I BORGIA 3/ Anticipazioni e video puntata di oggi 1 dicembre 2014: Lucrezia aspetta un bambino

- La Redazione

Questa sera, lunedì 1 dicembre 2014, alle 21.00 su Sky Atlantic vanno in onda due nuovi episodi della terza stagione de “I Borgia”, la serie creata da Tom Fontana

BORGIA_SECONDA_STAGIONE
I Borgia 3 su Sky Atlantic

Oggi, lunedì 1 dicembre 2014, va in onda un nuovo appuntamento con I Borgia, la fortunata serie tv di origini francesi che è trasmessa su Sky Atlantic. Le anticipazioni ci rivelano che Lucrezia attende un nuovo bambino, mentre invece Cesare tenta in tutti i modi di rafforzare il suo potere dopo la morte di Rodrigo. E stato rilasciato anche il video promo della puntata 3×09 e 3×10, le due in onda questa sera; qui di seguito le immagini e laudio originale in francese:

Questa sera, lunedì 1 dicembre, alle 21.00 su Sky Atlantic vanno in onda due nuovi episodi della terza stagione de “I Borgia”, la serie creata da Tom Fontana che racconta le vicende e gli intrighi della famiglia Borgia. Prima di scoprire le anticipazioni del nono e del decimo episodio, rivediamo quanto successo settimana scorsa. In 1501 Francesc Gacet (Art Malik) è stato rimosso dal suo incarico, lasciando, così, maggiore spazio a Cesare Borgia (Mark Ryder). I fatti del passato continuano a perseguitare i Borgia. Cesare si reca nel suo accampamento nei pressi di Rimini. Qui l’uomo scopre che Dorotea Malatesta (Madalina Ghenea), la sua amante, e Lucrezia, sua figlia, sono scomparse, forse rapite. Intanto, Lucrezia Borgia (Isolda Dychauk) cerca di convincere il padre, Papa Alessandro VI (Rodolfo Bianchi) ad accordarsi con il padre di Alfonso d’Este (Andrew Hawley) per poter sposare quest’ultimo. Rodrigo Borgia, risponde alla figlia, comunicandole l’impossibilità di versarle i duecentomila ducati destinati alla sua dote, in quanto le loro casse sono state svuotate dalle infinite imprese di Cesare. La ragazza incalza il padre, sostenendo che un giorno un Borgia diventerà Duca di Ferrara, permettendo all’Italia di essere unificata e invita Alessandro VI a battere più moneta. Vedendosi con le spalle al muro, Rodrigo invita Alfonso a convincere suo padre, Ercole, ad abbassare la sua richiesta, in cambio il fratello di Alfonso, Ippolito, verrà nominato Cardinale.Nel frattempo, Cesare interrompe un pranzo tra il Duca di Malatesta e i suoi figli per comunicare al duca che si è recato da lui per evitare uno spargimento di sangue. Cesare offre del denaro all’uomo per lasciare Rimini e non farvi ritorno, inoltre lo ricatta dicendogli che se non accetterà l’offerta i suoi figli saranno trattenuti in arresto.

Pandolfo Malatesta accetta l’esilio e Cesare ne approfitta per sapere che fine ha fatto Dorotea. Cesare si ricongiunge così a Dorotea e a sua figlia, Lucrezia. La donna, in lacrime, comunica a Cesare che Pandolfo le ha chiesto di seguirlo nel suo esilio. Non essendo capace di abbandonare il padre, Dorotea riferisce a Cesare che l’indomani partirà insieme a Lucrezia. Intanto, i cardinali si recano dal Papa per avvertirlo che suo figlio Cesare sta diventando un problema, rivelandosi imprevedibile e inaffidabile. Tra questi cardinali è presente Alessandro Farnese (Lorenzo De Angelis) il quale, in seguito al colloquio avuto con Alessandro VI viene a sapere da sua moglie, Silvia, di essere in attesa di un bambino. Tuttavia, la donna comunica a Farnese che il parto potrebbe mettere in serio pericolo la sua vita. Il cardinale decide di chiamare Vannozza Cattanei (Assumpta Serna), in quanto può avere accesso alla più santa delle cure, ma la donna si oppone e dice ad Alessandro di obbedire agli ordini di Rodrigo, quindi di recarsi a Rimini da Cesare, ma di ritornare sano e salvo per assisterla durante l’evento.Nel frattempo, Alfonso giunge dal Papa per comunicargli che suo padre ha accettato le condizioni per consentirgli di sposare Lucrezia. Tuttavia, quando il Papa legge il comunicato scopre che Ercole chiede di più per suo figlio Ippolito, ossia una nomina come Arcivescovo di Bologna. A questo punto, Rodrigo strappa il foglio e subito Lucrezia si offre intermediaria, sostenendo di voler invitare l’attuale Arcivescovo a cena per parlargli.

Mentre Rodrigo sta trattando la presa di Rimini con un cardinale, arriva Giulia Farnese (Marta Gastini) per chiedere conforto morale per la sua amica Silvia. Dopo che Vannozza si è recata da Silvia con un rimedio per il suo parto, il santo prepuzio, Cesare incontra Alessandro Farnese, giunto come mediatore, e ,in seguito, viene a sapere che il Duca di Malatesta gli ha teso una trappola, maledicendo il suo nome e promettendo che farà ritorno a Rimini appoggiato da Venezia. Alessandro Farnese torna dal Papa e comunica che Cesare ha intenzione di gestire la situazione e prepararsi alla presa di Cervia. Per questo motivo, Alessandro VI comunica al cardinale di inviare alle più grandi città italiane copia del documento che attesti il tradimento di Pandolfo.Durante la cena, Lucrezia tenta di ammaliare l’Arcivescovo per convincerlo a cedere il suo posto a Ippolito, in cambio Lucrezia offrirà i suo servizi all’uomo quando diventerà Duchessa di Ferrara. Dopo un malore di Rodrigo, Lucrezia giunge nella stanza del padre per riferire che Della Rovere cederà il suo posto a Bologna. Intanto, Cesare viene a sapere che Pandolfo Malatesta è stato catturato insieme a tre dei suoi figli, mentre il quarto è riuscito a scappare e Dorotea e Lucrezia sono ancora in fuga. Cesare ordina che Pandolfo venga rinchiuso nelle segrete, che due dei suoi figli vengano uccisi e che il terzo sia lasciato a lui. Dopo aver ucciso uno dei figli di Pandolfo sotto gli occhi di quest’ultimo, Cesare viene a sapere dal duca che Siena e Bologna sono contro di lui. Dopo aver ricevuto il permesso da Ercole D’Este, Lucrezia e Alfonso possono finalmente sposarsi. Nonostante tutte le cure ricevute, Silvia muore in seguito al parto. Giulia dice al fratello, Alessandro, che lei si renderà disponibile per crescere il bambino nato.

Intanto, Cesare viene avvertito che anche Dorotea è stata ritrovata. L’uomo, furibondo, chiede all’amante notizie della figlia, Lucrezia, ma la donna lo minaccia di non farlgliela vedere mai più in seguito all’assassinio dei suoi fratelli. A questo punto, Cesare caccia via la donna, sostenendo che sarà suo marito ad ucciderla dopo aver saputo del suo tradimento. Dopodiché ordina che Lucrezia venga ritrovata. Tornato a Roma, Cesare consola sua sorella Lucrezia, dicendolo che provvederà personalmente a crescere Giovanni come se fosse suo figlio. Lucrezia, dopo aver fatto un incubo, chiede ad Alfonso se egli ha avuto una parte nell’assassinio del suo primo marito, ma Alfonso nega ogni responsabilità.

Trama puntata 1 dicembre 2014 – Rodrigo sente che la sua fine è vicina e lotta con tutte le sue forze per ritardare il momento fatidico. Cesare forgia nuove alleanze per rafforzare il suo potere nella regione e schiacciare i ribelli generali. Dopo la morte di Rodrigo, Cesare Borgia lotta per mantenere il potere. Lucrezia attende l’arrivo del suo nuovo figlio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori