Il ritorno di Ulisse: Analisi della prima puntata, sceneggiatura debole. I commenti dei telespettatori

- La Redazione

Analisi della prima puntata del Il ritorno di Ulisse: sceneggiatura debole, tanti i dubbi. Il primo appuntamento con la fiction della Rai sembra non convincere del tutto

Caterina-Balivo-Il-piu-Grande-Pasticcere
Il ritorno di Ulisse

Il ritorno di Ulisse, Analisi prima puntata e commenti dei telespettatori – Gli ascolti della prima serata di domenica hanno visto al primo posto proprio la fiction Rai “Il ritorno di Ulisse“, con uno share del 17.22%, ma i commenti alla prima puntata non sono molto positivi: sulla pagina Facebook del programma, infatti, si legge che la sceneggiatura è piuttosto debole e assume più che altro i toni di una telenovela e non quella degna di unavventura epica del calibro di quella di Ulisse, leroe omerico. Se qualcuno ha comunque apprezzato sottolineando il relax di cui ha potuto godere, in molti hanno consigliato di lasciar stare, perché evidentemente il racconto epico sembra non essere proprio un campo che riesce ad essere reso degnamente. Per Alessio Boni, – lattore che interpreta Ulisse – invece, i commenti sono del tutto positivi: un attore finito nel dimenticatoio del grande cinema, ma che comunque non va assolutamente sottovalutato. Dopo queste prime impressioni, come se la caverà la fiction per la seconda puntata?

Il ritorno di Ulisse, Analisa prima puntata e ascolti Domenica 30 novembre è andata in onda la prima puntata di Il ritorno di Ulisse, la fiction con Caterina Murino e Alessio Boni che racconta le gesta di Ulisse dopo il suo ritorno a Itaca. A Itaca Ulisse (Alessio Boni) manca ormai da vent’anni, i Proci tentanto di approfittare di prendere il potere, ma Penelope (Caterina Murino) e Telemaco (Niels Schneider) sono certi che Ulisse tornerà. Alla corte vie anche Clea (Karina Testa), una giovane schiava troiana: è lei a rivelare che Penelope disfa ogni notte la tela per il funerale del suocero Laerte (Carlo Brandt). Antinoo (Augustin Legrand) cerca di impossessarsi del regno con la violenza e la famiglia di Ulisse si dà alla fuga, ma vengono fermati dai Proci. Intanto sulla spaiggia, Tiosco, lindovino del palazzo reale, trova Ulisse. La puntata ha ha registrato un ascolto di 4.449.000 telespettatori, per uno share del 17,22%, conquistando gli ascolti della prima serata di domenica.

Analisi della prima puntata del Il ritorno di Ulisse: sceneggiatura debole. Dall’ultimo sceneggiato televisivo ‘Odissea’ del ’68, tramesso dalla Rai stasera è tornata a raccontare le imprese di un Ulisse maturo che ritorna nella sua isola, ma una volta a casa scoprità che nulla è più come l’aveva lasciato. Il primo appuntamento con la fiction Il Ritorno di Ulisse si conclude lasciando qualche telespettatore perplesso. La visione nel complesso è abbastanza piacevole ma forse questa realizzazione Rai paga i ritmi a tratti troppo lenti che non aiutano il telespettatore ad appassionarsi alla storia. Troppo rischiosa probabilmente la scelta di dividere quasta storia in una fiction da quattro puntate, mantenere la tensione alta per tutta la durata dei singoli episodi rischia di diventare un obiettivo forse troppo ambizioso. Ci si aspetta un miglioramento nella seconda puntata del 7 Dicembre, ora che la trama prevede i’arrivo di Ulisse (Alessio Boni) ad Itaca. Sono tante le aspettative riguardo l’interpretazione di Alessio Boni, che ben ha impresissonato il pubblico nei precedenti lavori a cui ha preso parte. Come anticipato dall’attore in una intervista rilasciate in occasione della presentazione della fiction, darà vita ad una versione di Ulisse tormentato da dubbi, incerto e alle prese con i sensi di colpa. La prossima puntata quindi potrebbe rilanciare questa fiction anche grazie all’aumento di intensità dovuto alla trama.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori