Replica Zelig / Riassunto ultima puntata 11 dicembre 2014. Come rivederla in streaming video

- La Redazione

Giovedì 11 dicembre su Canale 5 è andata in onda l’ultima puntata di Zelig”, condotta da Alessia Marcuzzi e Raul Cremona. Ecco cosa è successo sul palco dello show

Zelig_R439
Zelig Remix

Giovedì 11 dicembre su Canale 5 è andata in onda l’ultima puntata di Zelig: ecco cosa è successo. Introdotti dal Trio Medusa, Alessia Marcuzzi e Raul Cremona fanno il loro ingresso sul palco: Alessia, per la prima volta al timone del programma, ricorda che questa è l’ultima puntata di questa stagione e Cremona invece rammenta al pubblico che è da ben diciotto anni che la trasmissione comica tiene compagnia al pubblico televisivo, così mostra anche il primo minuto del programma, dove compare non soltanto il Mago Oronzo ma anche Aldo, Giovanni e Giacomo. Si cede poi il palco ai comici, e il primo a esibirsi è il genovese Maurizio Lastrico, che si presenta al pubblico con una particolare poesia natalizia per poi lasciare spazio a uno dei gruppi comici italiani più famosi, cioè Aldo, Giovanni e Giacomo, lanciati tra l’altro proprio dal programma. Il trio delizia il pubblico con la famosa gag dei tre pasticcioni e poco scrupolosi medici alle prese con un ignaro paziente, che ad un certo punto si ridesta dall’anestesia proprio quando il dottor Giovanni gli apre la calotta cranica con una sega elettrica. Il malcapitato si sveglierà mai dalla seconda anestesia praticata dai tre? Arriva poi il momento di Marta e Gianluca con i loro improbabili speed date che vedono anche il coinvolgimento dei due conduttori, la Marcuzzi in veste di corteggiatrice e Cremona, invece, in quella di consigliere di Gianluca. Pietro Casella e Francesco Lattarulo, meglio conosciuti come i Senso doppio, incantano ancora una volta il pubblico con le loro canzoni mimate in modo del tutto originale, mentre dopo è il momento di una delle vecchie conoscenze di Zelig più amate: si tratta di Sconsolata, che calandosi nell’atmosfera tipica di dicembre fa ridere il pubblico con un monologo sul Natale e i regali, chiudendo poi con strampalata ma accorata letterina a Babbo Natale. 

Dopo un breve momento di magia in cui Raul Cremona dà un saggio delle sue abilità, Alessia annuncia l’ingresso di un famosissimo regista al quale Davide Paniate avrà l’occasione di rivolgere qualche domanda. Così è proprio Paniate a presentare il cineasta (che ha le sembianze di Federico Basso), il quale ha qualche difficoltà col suo interlocutore a causa di un traduttore non molto preparato sulla lingua inglese che ha la voce di Giovanni Cinelli. Dopo di loro risalgono sul palco Aldo, Giovanni e Giacomo, che presentano al pubblico il loro nuovo film da l titolo Il ricco, il povero e il maggiordomo, uscito proprio ieri nelle sale cinematografiche, mentre successivamente si materializzano sul palco i Beoni, con le loro ormai famose campagne a tutela del povero Salvatore che questa settimana vedono il coinvolgimento di Bruno Cerella, Angelo Gigli e Nicolò Melli, giocatori dell’Olimpia. Maria Di Biase e Corrado Nuzzo battibeccano come sempre sul letto di casa loro, mentre dopo la Marcuzzi e Cremona anticipano l’ingresso del Mago Forest, che ha l’intenzione di esibirsi in un strano e rischiosissmo numero di magia ispirato alla roulette russa ma con alcuni trapani al posto della pistola, e si serve a tal proposito anche dell’aiuto di Aldo, Giovanni e Giacomo. Una volta concluso l’esperiemento magico senza alcun danno, Alessia Marcuzzi intervista il dottor Antonio Ornano, specialista in problemi di coppia che questa settimana sceglie di parlare di alcune delle principali minacce al rapporto marito-moglie, come ad esempio la suocera e il trasloco, mentre successivamente arriva nuovamente il momento di Aldo, Giovanni e Giacomo, che ripropongono al pubblico uno dei loro grandi cavalli di battaglia, ossia lo sketch dei tre simpatici vecchietti, che in questo caso si ritrovano a dover aiutare Giacomo, alle prese con il rinnovo della patente. Stavolta, però, i tre non sono da soli sul palco, perché a un certo punto fanno la loro apparizione anche Ale e Franz, altre due colonne portanti del programma, anche loro nei panni dei due anziani che tante risate hanno fatto fare al pubblico di Zelig e che in questa occasione si ritrovano ad interagire con i loro colleghi.

Continuando con i veterani del programma, arriva il momento di Gioele Dix e del suo monologo, che si dedica ad uno dei suoi argomenti preferiti, cioè i cellulari e il modo in cui oggi la possibilità di visualizzare il numero chiamante ha cambiato il nostro modo di rispondere al telefono, ma va poi a toccare anche l’argomento sms e il diverso stile di comunicazione che essi hanno imposto. Andrea Perrone riproduce sul palco un concerto di Pino Daniele ma con una guest star d’eccezione, ovvero Mario Biondi, mentre a seguire il Trio Medusa si dedica come sempre alle canzoni travisate che, questa settimana, sono tutte tratte dal repertorio di Michael Jackson. I tre cedono poi il palco ad Antonio D’Ausilio che, lasciando da parte per una volta i cantanti neomelodici per un momento particolarmente serio, recita un’intensa poesia di Ignazio Buttitta, senza perdere d’occhio però la sua ironia e i suoi divertenti racconti. L’attenzione del pubblico viene poi rapita dalla voce profonda voce di Mario Biondi, che esegue due brani (Merry Christmas e Santa Claus is coming) tratti da Mario Christmas, il suo ultimo album, in cui reinterpreta le più famose canzoni di Natale, ed è proprio la performance del cantante siciliano a concludere il programma, con i conduttori che ringraziano tutti i loro predecessori e scendono poi in platea a salutare e ringraziare il pubblico presente in sala.

Per rivedere il video dell’ultima puntata di Zelig è sufficiente andare sul sito Mediaset nella sezione programmi o sul sito ufficiale del programma: clicca qui per vedere la puntata



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori