GIACOMO RIZZOLATTI/ Chi è lo scienziato neurologo ospite di Che tempo che fa

- La Redazione

Tra gli ospiti della puntata di Che tempo che fa in onda questa sera su Rai 3, c’è lo scienziato Giacomo Rizzolatti, grande esperto e ricercatore nel campo neurologico

rizzolatti_giacomo_R439
Giacomo Rizzolatti

Tra gli ospiti della puntata di Che tempo che fa in onda stasera su Rai 3 con la conduzione di Fabio Fazio, cè anche il noto scienziato italiano Giacomo Rizzolatti che tanto lustro ha saputo dare allItalia nel mondo. Giacomo Rizzolatti è nato a Kiev, nellattuale stato dellUcraina, il 28 aprile 1937, ma ben presto ha fatto ritorno in patria e per la precisione nella città di Padova, dove ha intrapreso il proprio percorso scolastico che gli ha consentito di coltivare la passione per le scienze. Giacomo Rizzolatti si iscrisse alla facoltà di Medicina, riuscendo a laurearsi presso lUniversità di Padova ovviamente con ottimi riscontri scegliendo come propria specializzazione il settore della Neurologia.

il 1964 quando Giacomo Rizzolatti termina i propri studi e incomincia a guardare al futuro con gli occhi di un giovane neurologo che sarà in grado di apportare un importante contributo al mondo delle scienze a diversi livelli. Tuttavia nello stesso anno decide di entrare nellUniversità di Pisa presso la facoltà di Fisiologia dove ottiene il ruolo di assistente dellesimo professor Giuseppe Moruzzi. Dopo questo periodo diventa un docente ordinario presso lUniversità di Parma per poi dallanno 2002 diventare il direttore del Dipartimento di Neuroscienze proprio allinterno della stessa università. Dal 2012 a testimonianza di quanto sia importante il suo contributo e le conoscenze acquisite nel proprio campo di competenze, tiene un corso sulle Basi neurofisiologiche delle funzioni cognitive presso la Facoltà di Filosofia allUniversità del San Raffaele di Milano. Altro attestato della grande considerazione che si ha nei confronti di Giacomo Rizzolatti non solo a livello italiano ma anche internazionale è il fatto che per alcuni anni ha insegnato presso alcuni atenei americani di una certa rilevanza nel settore della neurologia.

Tra le sue scoperte più importanti cè senza dubbio il lavoro di ricerca portato a termine nel 1992 che lo vedeva nei panni di coordinatore di un gruppo di scienziati che hanno scoperto per lappunto lesistenza dei cosiddetti neuroni specchio che rivestono una particolare rilevanza per quanto concerne lempatia. Giacomo Rizzolatti è tra i membri di tantissimi importanti comitati scientifici di livello internazionale e nel corso della propria carriera ha ricevuto diversi riconoscimenti come ad esempio il premio Feltrinelli del 1999, il Premio Herlizka nel 2005, ha ricevuto la Laurea Honoris Causa presso lUniversità Claude Bernard nella città francese di Lione ed il premio Principe Asturie in Spagna nel corso dellanno 2011 mentre in questo 2014 ha ricevuto il premio Brain a Copenaghen per le proprie ricerche nel campo cerebrale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori