DiMartedì / Video copertina di Crozza e diretta streaming (Puntata 2 Dicembre)

- La Redazione

Questa sera, martedì 2 dicembre, alle 21.10 su La7 va in onda un nuovo appuntamento con “diMartedì, il talk show condotto da Giovanni Floris. Immancabile la copertina di Maurizio Crozza

Giovanni_Floris
DiMartedì

Maurizio Crozza ha aperto la puntata di DiMartedì con la sua consueta copertina (clicca qui per il video) nella quale ha per prima cosa imitato il Padrino, per parlare così dei 37 arresti avvenuti a Roma.  Mi sto affezionando a Roma – ha detto il finto Corleone –  mi sento a casa come nella mia Palermo. A Roma forse ci sono un po più di mafiosi, ma per il resto è uguale. Poi una battuta sul possibile approdo di Riccardo Muti al Quirinale: Muti è perfetto, agevola il dialogo. Il Padrino ha poi salutato Alfano, presente nello studio di Floris e quindi ha dato vita a quello che ha definito un momento di trasformismo estremo: Crozza è diventato Berlusconi.  Dal Padrino al Papino, ha detto con la voce dellex Cavaliere, e illustrando poi un programma politico dedicato agli anziani, comprensivo di cofano in mogano consegnato a domicilio. Quindi il comico ha tolto tutto il trucco e ha cominciato a parlare della situazione politica, dicendo tra le altre cose che lindicazione di Giuliano Amato come possibile successore di Napolitano non convince gli italiani: negli indici di fiducia arriva un attimo dopo il vaccino antinfluenzale. E a proposito dei sondaggi sulla fiducia nei politici, ha evidenziato come Pagnoncelli abbia visto al ribasso quella nei confronti di Renzi, passata al 49%. Crozza ha quindi imitato il Premier, intento a invitare il sondaggista del programma ad andare a lavorare per Agon Channel in Albania insieme a Luisella Costamagna. Clicca qui per vedere la diretta streaming di diMartedì su La7.it 

Questa sera tra gli ospiti di Giovanni Floris a diMartedì ci sarà anche il regista Ken Loach. In questi giorni il regista britannico è in Italia, in particolare a Roma, per presentare il suo ultimo film Jimmys Hall Una storia damore e libertà. Il film racconta la storia di Jymm Gralton che nel 1921, in un’Irlanda sull’orlo della guerra civile, aveva costruito nel suo paese di campagna un locale dove si poteva danzare, fare pugilato, imparare il disegno e partecipare ad altre attività culturali. Accusato di comunismo viene costretto a lasciare l’Irlanda per raggiungere gli Stati Uniti. Dieci anni dopo torna nel suo paese e i giovani lo spingono a riaprire il locale. Ken Loacj ha vinto la Palma d’oro al Festival di Cannes nel 2006, per Il vento che accarezza l’erba.

Questa sera, martedì 2 dicembre, alle 21.10 su La7 va in onda un nuovo appuntamento con “diMartedì, il talk show condotto da Giovanni Floris. Nella puntata  si parlerà dello scenario politico, degli scioperi e della questione-Quirinale. Nelle ultime settimane è sempre più evidente come Renzi stia perdendo consenso, Berlusconi ha deciso di tornare protagonista, la Lega si rafforza e Grillo è alle prese con un Movimento in subbuglio. Gli ospiti di Giovanni Floris saranno: il Ministro dellInterno Angelino Alfano, la segretaria generale della Cgil Susanna Camusso, Matteo Richetti del PD, la deputata ex Movimento 5 Stelle Paola Pinna, il regista Ken Loach, il filosofo Massimo Cacciari, il giurista Stefano Rodotà, il magistrato Piercamillo Davigo, il presidente di Febaf, Luigi Abete, i giornalisti Aldo Cazzullo, Giuliano Ferrara e Alessandro Sallusti. All’interno della puntata non mancheranno i sondaggi di Nando Pagnoncelli e la copertina satirica di Maurizio Crozza



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori