Fuoristrada, stasera su Cielo il film documentario di Elisa Amoruso. Video trailer

- La Redazione

Stasera su Cielo andrà in onda il film documentario “Fuoristrada”. Vediamo la trama di questo lavoro presentato al Festival di Roma dalla regista Elisa Amoruso

logo-cielo
Il film in onda su Cielo

Cielo stasera manda in onda il film Fuoristrada. la storia di Pino, un meccanico e campione di rally, che diventa donna e si fa chiamare Beatrice. Nel corso di questa sua trasformazione incontra lamore, Marianna, una donna rumena e badante di sua madre. Così decidono di sposarsi, entrambe vestite da sposa, e di formare una famiglia indipendentemente dai pregiudizi. Così Pino-Beatrice diventerà patrigno matrigna del figlio di Marianna.

In occasione della Vigilia di Natale su Cielo andrà in onda il bellissimo documentario “Fuoristrada“, presentato al Festival di Roma dalla regista Elisa Amoruso. Ecco la trama. Ci troviamo nella città di Roma dove il protagonista della vicenda è un uomo che vuole vivere la propria vita seguendo quelle che sono le sue sensazioni. Luomo in questione si chiama Pino ed è uno della tante persone che conduce nella più totale normalità. Pino, infatti, è un onesto lavoratore che come professione fa il meccanico, single e che vive insieme alla propria madre della quale si prende cura per via di una serie di acciacchi che non le permettono di essere al cento per cento autonoma. Inoltre Pino è riuscito a togliersi una serie di soddisfazioni riuscendo a coltivare al meglio la propria passione per il mondo della corse automobilistiche diventando per la precisione un campione di rally a livello interregionale. Tuttavia Pino, ad un certo punto della vita si rende conto di come nel proprio animo non sia del tutto felice perché sa di star trattenendo quella che è la propria vera essenza. Nello specifico, Pino ha una certa insoddisfazione per quanto concerne la propria sessualità, avvertendo chiaramente di sentirsi a tutti gli effetti una donna. Pino riesce a trovare il coraggio di dar sfogo a questa sua impellenza nonostante lambiente sociale nel quale lui vive non sia ancora del tutto maturo per accettare senza conseguenze questo genere di situazioni. Pino decide, incurante di quello che potrebbe accadere, di mettere in atto una completa trasformazione che lo porta a diventare una donna con il nome di Beatrice.

Beatrice cerca di mantenere la stessa vita che aveva quando era ancora un uomo ma questo non sembra gli risulta possibile soprattutto in alcune situazioni a partire dal proprio lavoro da meccanico con non tutti i propri clienti si dimostrano a mantenere il loro rapporto con lui nonostante le grandi abilità di cui è dotata. Tuttavia, per Beatrice cè sempre limpellenza di prendersi cura della propria madre le cui condizioni di salute sono sempre più complesse ed è per questo che decide di cercare una sorta di badante che se ne possa prendere cura anche sotto il punto di vista sociale per lintero arco della giornata. Beatrice conosce così una infermiera rumena di nome Marianna con la quale dopo un breve periodo, si instaura prima un profondo rapporto di amicizia e quindi di amore. Marianna e Beatrice diventano così una felice coppia di innamorati e decidono di voler realizzare un loro grandissimo sogno ossia quello di sposarsi entrambe con il classico abito bianco da sposa. Dopo tante battaglie portate avanti contro una società che spesso si riscopre bigotta e poco reattiva quando si tratta di abbattere vecchi pregiudizi, Beatrice e Marianna riescono a realizzare questo loro intendimento. Fuori strada è un film di genere documentario, basato su una storia effettivamente accaduta e che ha visto alla regia Elisa Amoruso, con la partecipazione di Marioara Dadiloveanu e Giuseppe della Pelle ed ossia i veri protagonisti della vicenda. La durata della pellicola al netto dei passaggi pubblicitari è pari ad 1 ora e 10 minuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori