UN POSTO AL SOLE / Riassunto puntata del 26 dicembre: Giada ferita da un proiettile vagante

- La Redazione

Riassunto puntata Un posto al sole del 26 dicembre 2014: il commissario Giovanna Landolfi (Clotilde Sabatino) è appostata di fronte a un palazzo di un degradato quartiere di periferia

unpostoalsole_marinaR439
Un posto al sole

Il commissario Giovanna Landolfi (Clotilde Sabatino) è appostata di fronte a un palazzo di un degradato quartiere di periferia. lì che si nasconde il boss a cui sta dando la caccia. La Polizia lo ha trovato grazie alla collaborazione di Rosa (Rossella Celati), che ha sottratto il numero di cellulare a Giada (Elena Starace), e ora deve fare di tutto per convincere la sorella a non presentarsi allappuntamento con il boss suo fidanzato, durante il quale la Polizia cercherà di sorprenderlo. Nello stesso momento Franco è indeciso se telefonare o no a Rosa, per avere notizie. Quando Angela (Claudia Ruffo) si avvicina per parlargli di Bianca fa finta di niente, poi si lascia trascinare nei giochi della bimba e rinuncia alla chiamata. Rosa invece sta provando a parlare con Giada, la quale però sembra irremovibile nella decisione di raggiungere il suo compagno. Rosa le ricorda il modo in cui viene trattata da quelluomo, un camorrista con cui non potrà mai avere una vita normale. Giada risponde che le persone come loro una vita normale non ce lavranno mai, e che non vuole lezioni da una che non ha mai avuto un uomo. Rosa risponde che è vero, non capisce gli uomini ma capisce quando la sorella non è felice. Quando la supplica di cambiare vita Giada scoppia in lacrime, e le due sorelle si abbracciano. Filippo (Michelangelo Tommaso) è in giro per Napoli, alla ricerca di un supermercato aperto per comprare i mirtilli di cui ha avuto un improvviso desiderio la futura mamma Serena (Miriam Candurro). Sta proprio parlando con la fidanzata al telefono quando vede infilarsi in auto il padre Roberto (Riccardo Polizzy Carbonelli). La famiglia Giordano è a tavola per il pranzo natalizio, in compagnia di Eugenio (Paolo Romano). Con Raffaele (Patrizio Rispo) il magistrato parla di dolci, figli e fede calcistica con grande affiatamento. Filippo arriva a casa con gli agognati mirtilli. Serena prova a parlargli dellincontro col padre, e suggerisce che avrebbe potuto chiamarlo per gli auguri. Filippo però risponde che gli sarebbe costato molto, perché loro sono come due estranei, non parlano per il resto dellanno e sarebbe stato ipocrita cambiare per il Natale. Eugenio, a fine pranzo, si accomiata dai coniugi Giordano. Ornella però, per lasciare un po di privacy a Viola (Ilenia Lazzarin), trascina Raffaele fuori di casa col pretesto di andare a giocare a tombola. Solo con la sua amata, Eugenio si scusa ancora del comportamento passato e delle parole pronunciate. Viola replica che non sa cosa pensare, aveva creduto a quelle parole, ma poi, con la sorpresa natalizia, è di nuovo cambiato tutto. Eugenio le confessa di sentirsi inaridito dalla vita che conduce, e di non voler diventare vecchio senza unesistenza normale. “Voglio te nella mia vita” conclude, “non voglio perderti”. Rosa raggiunge Franco e famiglia alla Terrazza. felice, perché crede di aver convinto la sorella a non andare dal boss, né quel giorno né mai. Giada, invece, sta raggiungendo lappartamento del compagno. Giovanna è sorpresa, ma non può rimandare loperazione. Ornella e Raffaele erano nellatrio, per prendere tempo prima di salire di nuovo a casa. Quando rientrano trovano Viola e Eugenio in atteggiamenti inequivocabili. I due si ricompongono, ed è Eugenio a comunicare loro la decisione che hanno preso: lui e Viola torneranno a vivere insieme. Mentre Serena tenta ancora di convincere Filippo a chiamare il padre per gli auguri, Roberto è a casa, da solo. Alla sua porta si presenta Tommaso (Michele Cesari), lì per gli auguri al vero padre. Ma Roberto lo liquida con poche e sferzanti parole: non ha niente da dirgli e Tommaso deve farsi bastare i soldi che gli ha estorto, tra loro non ci sarà mai alcun rapporto. Intanto Filippo e Serena hanno deciso di andare al cinema e sono nellatrio. Mentre Filippo è fuori a prendere lauto Serena si sente male. Da dietro la raggiunge proprio Tommaso, che chiede alla ragazza se va tutto bene. La Polizia è pronta per lirruzione nellappartamento dove si nasconde il boss. I poliziotti sfondano la porta. Giada è allinterno. Parte una sparatoria tra gli agenti e le guardie del corpo del camorrista. Mentre Rosa progetta con Franco la vita futura di Giada, la Polizia riesce ad ammanettare i malviventi. Ma sul pavimento, ferita gravemente da un proiettile vagante, cè proprio Giada, priva di sensi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori