AVANTI UN ALTRO/ Protagonista l’operatrice di call center Mara (riassunto puntata del 5 dicembre 2014)

- La Redazione

Ieri sera si è rinnovato l’appuntamento con Avanti un altro!, il game show di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis. La prima concorrente è Mara, quarantottenne operatrice di call center

avanti-un-altro-logo
Avanti un altro

Ieri sera si è rinnovato l’appuntamento con Avanti un altro!, il game show di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis. La prima concorrente è Mara, quarantottenne operatrice di call center originaria di Potenza, che si autodefinisce zitella acida e che subito è chiamata a rispondere alle domande del conduttore sull’argomento Un terzo. La concorrente porta a termine il suo compito in maniera egregia e così può pescare dal pidigozzato,che però gli regala la Pariglia. Dopo il momento musicale con l’esibizione del maestro Luca Laurenti, Mara arriva nuovamente a pescare dal pidigozzaro dopo aver risposto correttamente alla serie di domande successive, riguardanti i raccattapalle. Mara pesca il biglietto con 40 mila euro, così decide di ritirarsi diventando prima campionessa di giornata. Dopo di lei arriva Roberto da Savona, titolare di un bar e padre di un ragazzo. Tuttavia, la sua esperienza all’interno del programma dura molto poco, dato che non riesce a superare lo scoglio costituito dai quesiti riguardanti Winston Churchill e quindi non riesce nemmeno a sfruttare la presenza della Bonas, che avrebbe potuto consentirgli raddopppiare un’eventuale vincita col pidigozzaro. Dopo Roberto è la volta di Giada, ventiquatrenne laureata in Scienze della Comunicazione prveniente da Sant’Ippolito (Cosenza), che si definisce una tuttofare, almeno per quel che riguarda il mondo dello spettacolo. L’eclettica concorrente, dopo aver coinvolto Bonolis in un ballo sfrenato, è costretta a subire la domanda Francesco Benigno nei panni del Pentito: il personaggio del Minimondo non porta fortuna a Giada, che deve abbandonare la sua postazione dopo non aver dato la risposta corretta ad un quesito riguardante Federico Moccia. Dopo di lei arriva il pugliese Pippo, quarantenne di Foggia e studente alla facoltà ddi medicina, che cercherà di spodestare la concorrente Mara dal trono del campione di giornata. Per Pippo il primo argomento è Kamasutra: il concorrente pugliese se la cava molto bene, forse anche per il valido aiuto di Jurgens e dell’aiutante di turno di Bonolis, che cercano di mimare la posizione descritta dal quesito posto dal conduttore. Il pidigozzaro regala a Pippo soltanto 15 mla euro, dopo i quali arriva il quesito di storia dell’arte della Supplente, superato senza difficoltà dal concorrente di Foggia, che poi si rifà guadagnando 30 mila euro con un giro di pidigozzaro, e si incorona così nuovo campione di giornata. Poi è Luana a sedere alla postazione di gioco: dopo aver superato indenne i quesiti sul Messico posti dai tre mariachi, la concorrente acquista la possibilità di estrarre un biglietto dal pidigozzaro, ma non riesce a superare la somma di denaro accumulata da Pippo, perché a lei la sorte ha riservato l’opzione Avanti un altro! E’ quindi Pippo a giocare per il montepremi, arrivato intanto a 155 mila euro: il concorrente manifesta il desiderio di devolvere un’eventuale vincita in beneficienza e così inizia la sua scalata verso il montepremi. Pippo tuttavia non riesce ad andare oltre un certo punto, dato che purtroppo compie sempre gli stessi errori, riuscendo poi a congelare il montepremi a 48 mila euro, senza però portare a termine il suo compito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori