TRA LE NUVOLE/ Stasera su rete 4 il film con George Clooney, tratto dal romanzo di Walter Kirn

- La Redazione

Questa sera, mercoledì 12 febbraio, su Rete 4 va in onda il film “Tra le nuvole”, trattao dall’omonimo romanzo di Walter Kirn, con George Clooney e Vera Farmiga

george_clooney_01
George Clooney

Questa sera, mercoledì 12 febbraio 2014, su Rete 4 verrà trasmesso in prima serata, con orario di inizio fissato per le 21:10, il film drammatico del 2009 “Tra le nuvole” (titolo originale: “Up in the air”). Diretto dal regista canadese Jason Reitman, il film è tratto dall’omonimo romanzo del 2001 di Walter Kirn. Il film è stato ampiamente apprezzato dal pubblico e dalla critica e ha ricevuto 6 nomination agli Oscar 2010 (miglior film, miglior regia, migliore attore protagonista a George Clooney, migliore attrice non protagonista ad Anna Kendrick, migliore attrice non protagonista a Vera Farmiga e miglior sceneggiatura non originale) e ha vinto un Golden Globe (migliore sceneggiatura) e un Satellite Award (miglior colonna sonora). Ryan Bingham (George Clooney) è un manager cinico e disilluso che ha dedicato tutta la sua vita al lavoro. Ryan si occupa di ristrutturazioni aziendali, lavorando come “tagliatore di teste” ed è continuamente in viaggio per lavoro. Orgoglioso della sua vita, Ryan non ha come obiettivo la costituzione di una famiglia. I viaggi, gli aeroporti, gli alberghi e i ristoranti sono la sua vita e il suo obiettivo principale è il raggiungimento del traguardo dei dieci milioni di miglia aeree percorse, viaggiando con la sua compagnia prediletta, la American Airlines, che non tradirebbe mai. L’incontro con Alex (Vera Farmiga), una bella ragazza trentenne, conosciuta in ristorante in uno dei suoi numerosi viaggi, mette in crisi le sue convinzioni. Alex è del tutto simile a lui e l’uomo ne è fortemente attratto. Ryan confida a Natalie (Anna Kendrick), una giovane stagista, il cambiamento in corso. Il capo dell’azienda in cui Ryan lavora, Craig Gregory (Jason Bateman), intenzionato a tagliare i costi decide, consigliato da Natalie, di cambiare radicalmente il lavoro: i licenziamenti avverranno in teleconferenza, con l’utilizzo delle tecnologie informatiche web. Ryan dovrà rinunciare ai suoi viaggi e alle sue abitudini. Natalie ha dei problemi col suo ragazzo, che mette fine alla relazione inviandole un sms. Ryan cerca di tirarle su il morale invitandola a cena e presentandole Alex. Ryan rivela a Natalie di essere cambiato: la vita che ha condotto finora gli sembra senza senso, è stanco di viaggiare senza uno scopo e vuole stringere un legame stretto con Alex. Al matrimonio di sua sorella, Julie (Melanie Lynskey), Ryan si presenta in compagnia della sua nuova fiamma, ufficializzando la relazione in pubblico. Qualche giorno dopo Ryan lascia i suoi impegni lavorativi per rivedere Alex ma la coglie di sorpresa, scoprendo che in realtà la donna è sposata con figli. Ryan torna a lavoro dopo la profonda delusione e riceve una gradevole sorpresa, in grado di ridare slancio alla sua vita. La modifica del lavoro non sta producendo i risultati desiderati e tornerà a viaggiare, come faceva prima. L’uomo sfrutta l’occasione per dimenticare Alex e tornare alla sua solitaria vita soddisfacente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori