GONE BABY GONE/ Il film di Ben Affleck con Michelle Monghan e Morgan Freeman

- La Redazione

Va in onda questa sera su Iris “Gone Baby Gone”, film del 2007 scritto e diretto da Ben Affleck, ambientato a Boston e basato sul romanzo “La casa buia” di Dennis Lehane

Affleck_OscarR439
Ben Affleck
Pubblicità

Va in onda questa sera su Iris “Gone Baby Gone”, film del 2007 scritto e diretto da Ben Affleck, ambientato a Boston e basato sul romanzo La casa buia (Gone, Baby, Gone) di Dennis Lehane. Helene McCready (Amy Ryan) è una donna di circa trentanni che nel corso della vita non è mai riuscita a prendersi le proprie responsabilità, nemmeno dopo la nascita della figlia Amanda, lasciandosi trascinare in un vortice di malavita e illegalità. La donna è una tossicodipendente di lungo corso e nel corso degli anni si è ritrovata sempre più dentro il mondo della droga fino a diventare corriere e spacciatrice. Nonostante la piccola Amanda viva insieme alla madre, a prendersi cura di lei sono di fatto gli zii che riescono a sopperire a tutte le mancanze di Helene. Amanda è una dolce di bambina di quattro anni che suo malgrado si ritrova ad essere rapita da alcuni uomini. Gli zii decidono di prendere la situazione in mano, certi che Helene non possa essere in grado di gestirla. Sul luogo arriva la polizia locale che, una volta raccolte le testimonianze, brancola nel buio. Preoccupati della situazione, gli zii di Amanda decidono di contattare uno dei migliori detective privati della città affinchè possa dare alla polizia un aiuto nelle indagini. Si tratta di Patrick Kenzie (Casey Affleck) che lavora in coppia alla propria socia nonché compagna nella vita Angie Gennaro (Michelle Monaghan). Patrick è un uomo che conosce molto bene la città, gli uomini di maggiore potere e le situazioni che possono venire a crearsi. Inizialmente non sembra disponibile nellaccettare lincarico, soprattutto visto il parere negativo del capo della polizia Jack Doyle (Morgan Freeman). Alla fine linsistenza da parte degli zii di Amanda ha la meglio, con Patrick che accetta lincarico e Doyle che permette la collaborazione, però a patto che insieme ai due investigatori vi siano costantemente due suoi uomini di fiducia. Hanno così inizio le indagini con Patrick che parte proprio dalla madre di Amanda, venendo a sapere che la donna si è cacciata in un brutto pasticcio molto più grande di lei…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori