TEMPESTA D’AMORE/ Anticipazioni: Patrizia finge di stare male. Puntata 2 marzo 2014

- La Redazione

Nella prossima puntata di Tempesta d’amore, in onda domenica 2 marzo 2014, notando che Pauline e Leonard si sono riconciliati, Patrizia finge di non stare bene

tempesta-d-amore-leonard-pauline
Tempesta d'amore

A Tempesta d’amore Patrizia, notando che Pauline e Leonard si sono riconciliati, finge di non stare bene. Prima di scoprire le anticipazioni della prossima puntata, rivediamo quanto successo ieri sera nella soap tedesca. Leonard (Christian Feist) confessa a Pauline (Liza Tzschirner) che Patrizia (Nadine Warmuth) ha detto la verità, in quanto lui le ha davvero offerto del denaro per interrompere la gravidanza. Aggiunge poi che ha pensato spesso a quanto le cose andrebbero meglio se i bambini non ci fossero. Pauline va via, molto sconcertata. Dopo aver ricevuto un’offerta di denaro da Barbara (Nicola Tiggeler), per pagare il riscatto per la liberazione di Samia, Charlotte (Mona Seefried) reagisce in malo modo, credendo che la sua sia soltanto una generosità di facciata. La Von Heidenberg cerca di far riflettere Charlotte, facendole notare che, se succederà qualcosa a Samia perché lei non accetta il suo denaro, dovrà fare i conti con la sua coscienza. Natascha (Melanie Wiegmann) è ancora furiosa con André (Joachim Latsch) per averle somministrato del glutammato, mandando così a monte le sue chance di rilanciare la sua carriera; André, si infuria a sua volta con Michael (Erich Altenkopf) per aver rivelato il suo segreto alla Scweitzer, ma il medico non mostra alcun pentimento per aver fatto ciò che riteneva giusto. Werner (Dirk Galuba) riceve i rimproveri di Charlotte, contrariata dal fatto che il suo ex marito abbia chiesto aiuto a Barbara. La donna, inoltre, si mette in testa che possa esserci proprio la Von Heidenberg dietro il rapimento di Samia, e che abbia organizzato la cosa al solo scopo di mettersi in buona luce. Werner giudica assurda l’ipotesi della donna, e anche lui fa notare a Charlotte che se succederà qualcosa a Samia, sarà lei l’unica ad averne colpa. Intanto, mentre Pauline si chiede se davvero vuole al suo fianco un uomo che paga una donna per abortire, Tina (Christin Balogh) è alle prese con Goran (Sasa Kekez) e il suo ritratto, e cerca in ogni modo di evitare che il ragazzo rimanga nudo davanti a lei, perché si trova fortemente in imbarazzo. Barbara fa capire a Patrizia di non essere innamorata di suo marito, ma di provare per lui soltanto una profonda gratitudine, mentre questa, su consiglio di Hildegard (Antje Hagen) si procura dei cd di musica da far ascoltare ai bimbi che porta in grembo. Arriva il momento in cui Goran deve rimanere completamente nudo, ma Tina si accorge che il ragazzo si è addormentato; Nils (Florian Stadler) arriva nell’appartamento per chiedere una cosa a Tina, e trova l’amico, praticamente nudo, steso sul divano. Patrizia, intanto, sembra aver sviluppato anche lei l’istinto materno, e si commuove nel sentire i gemelli muoversi mentre lei fa loro ascoltare della musica. Nils racconta a Sabrina (Sarah Elena Timpe) di aver visto Goran nudo a casa di Tina, e si convince che tra i due ci sia qualcosa, così la Gorres decide di indagare. Mentre Natascha medita vendetta nei confronti di André, Charlotte ripensa a quando Samia si prese cura di lei, e si sente in colpa per il fatto di non star facendo nulla per salvarla. Goran, parlando con Leonard, gli dice che in realtà Tina, quella sera, andrà a trovare il padre malato: il ragazzo, dunque, si insospettisce, e comincia a pensare che Pauline, per qualche motivo, gli abbia mentito. Pauline, in realtà, è uscita solo con Coco (Mirjam Heimann), e racconta all’amica dell’ultima conversazione avuta con Leonard. Coco consiglia a Pauline di non dare troppo peso alle parole del giovane Stahl, magari dette in un momento di rabbia.

Werner decide di usare il denaro ricevuto da Barbara per pagare il riscatto ai rapitori di Samia, ma poi vede Charlotte che parla con la Von Heidenberg, e che prende l’assegno offerto da quest’ultima. Charlotte non è ancora persuasa del fatto che Barbara sia cambiata, ma Werner cerca di convincerla del contrario. André riceve una lettera della polizia che lo informa che Natascha lo ha denunciato per lesioni personali, e attribuisce a Michael la colpa dell’azione di Natascha. Pauline e Leonard, intanto, sembrano andare nuovamente d’accordo; la ragazza gli confessa che è rimasta delusa dalle sue parole. Pauline spiega a Leonard che non riesce a sopportare il fatto che parli dei suoi figli come se la loro vita non valesse nulla, e rivela al ragazzo di avere seri dubbi sul fatto che la loro storia possa funzionare.

 

Trama puntata 2 marzo 2014 – Notando che Pauline e Leonard si sono riconciliati, Patrizia finge di non stare bene. L’indifferenza del ragazzo lascia di stucco la Jentzsch. Nel frattempo, Barbara dichiara il suo amore a Werner ma trova anche il tempo per mettere in guardia Charlotte rispetto a Friedrich che non è affatto come sembra a suo avviso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori