Don Matteo 9, anticipazioni undicesima puntata 27 marzo e video con riassunto decima

- La Redazione

Vediamo le anticipazioni della prossima puntata di Don Matteo 9, che andrà in onda il 27 marzo, insieme al video con riassunto della decima trasmessa ieri sera

don-matteo-9
Don Matteo su Rai 1

Don Matteo 9 torna il 27 marzo con due nuovi episodi. di cui trovate le prime anticipazioni più in basso. La puntata di ieri è stata comunque molto intensa, specie per Don Matteo, vittima di un’aggressione, e per il Capitano Tommasi, che alla fine si è trovato quasi stretto tra Lia e Bianca. La nipote di Cecchini ha cercato di confessare i suoi sentimenti al Capitano, ma non ci è riuscita proprio perché il Pm è arrivata in lacrime, vittima della nuova delusione amorosa con Brega. Cliccando qui è possibile rivedere quanto accaduto a Spoleto e a prepararsi a giovedì prossimo, quando la sfida tra Lia e Bianca si farà più accesa.

Giovedì 20 marzo su Rai Uno è andata in onda la decima puntata di Don Matteo 9. Nell’episodio Il bambino conteso Don Matteo si trova a scuola e viene raggiunto da un bambino che sta scappando dal padre che dovrebbe prenderlo con sé, è Paolo. I suoi genitori sono separati e in lotta fra di loro, contendendosi il figlio che ambedue amano ma che tendono a usare uno contro laltro. La moglie di Cecchini si lamenta con il marito rimproverandolo del fatto che aveva fatto il voto di effettuare un pellegrinaggio che non ha poi più mantenuto, laddove Don Matteo fosse stato trasferito a Spoleto. Il maresciallo, pur sentendosi debitore, non presta troppo caso a questa promessa.Don Matteo, insieme a Cecchini devono affrontare la delicata posizione dei genitori di Paolo: la mamma e il papà, Giorgio Parenti che ha ricevuto dal Tribunale dei Minori laffidamento del piccolo. Nonostante questo atto formale il bambino non pare legato a suo padre che reputa cattivo. Il consulto che avviene alla presenza di Bianca, il procuratore e del capitano Tommasi, stabilisce che si deve trovare una soluzione che tuteli il piccolo e inutili risultano i tentativi fatti da Don Matteo. Il parroco infatti, va a trovare Parenti alla sua azienda dove, per combinazione riconosce Adriano, un ragazzo che tempo prima frequentava la sua parrocchia e che ora è assunto proprio in quella ditta. Parenti congeda bruscamente Don Matteo: vuole essere lasciato in pace e, soprattutto, minaccia il prete alla presenza di testimoni tra i quali Federica, una giovane e bella ragazza che sta con Parenti. Don Matteo se ne va e, poco dopo mentre cammina su una strada periferica viene colpito violentemente alla testa da uno sconosciuto. Sempre uno sconosciuto chiama il 118 chiedendo lintervento di unautoambulanza che porta Don Matteo al pronto soccorso del vicino ospedale. Accorrono i carabinieri che vengono a sapere che il ferito ha una commozione cerebrale e che è ricoverato in terapia intensiva. Subito Tommasi e Cecchini sospettano di Parenti ma luomo rifiuta qualsiasi accusa anche se non ha un alibi. Viene arrestato in un secondo momento perché, una perquisizione in casa sua ha rilevato una mazza da golf perfettamente pulita che fa intuire che è con quella che è stato colpito Don Matteo. Il prete si risveglia e il medico avvisa tutti che lematoma sta rientrando da solo: cè da attendere qualche giorno e di essere prudenti nella convalescenza ma il prete ha la testa dura. Purtroppo Cecchini, per combinazione, ascolta lo stesso medico parlare con dei suoi colleghi a proposito di un paziente in pericolo di vita (che non è Don Matteo) e crede di capire che si tratti del suo amico, fraintendendo come suo solito e legando questo fatto al suo mancato pellegrinaggio, come se si dovesse trattare di una vendetta di SantAntonio. Paolo viene affidato alle cure di Don Matteo che intanto è rientrato in canonica e ha ripreso a condurre la sua personale indagine andando a parlare sia con Elisa, la madre di Paolo, che con il papà ancora detenuto. Poi, suggerisce a Cecchini il suo dubbio: perché Parenti, doveva mettere a repentaglio lavvenuto affidamento, andando a colpire Don Matteo? Magari era stata unaltra persona che aveva lintenzione di far accusare proprio Parenti. Il difficile Paolo pauroso di essere nuovamente abbandonato e al centro di un conflitto, apre il suo cuore a Don Matteo e a quella inattesa famiglia così strana che però gli assicura un calore sconosciuto prima di allora.Il nostro parroco svela a Cecchini che, ascoltando il suono di una sirena, ha avuto come un flashback del momento nel quale è stato colpito perché ricorda di aver udito il suono di una sirena e mentre cadeva, aveva vista riflessa su di un vetro, limmagine di una donna della quale però non sa riconoscere le fattezze. Poi, Don Matteo si ricorda del portachiavi di Adriano che è capace di riprodurre tanti suoni tra cui una sirena. Per questo, si reca dal giovane dicendo che sa che è stato lui ad azionare il dispositivo sonoro e Adriano confessa. A colpirlo è stata Federica che non ama veramente Parenti ma che sta con lui solo per convenienza e perché, per via dei vari trasporti di merce che la sua ditta fa in molte nazioni tra le quali il Marocco, lei ha organizzato un traffico di hashish che con la complicità di Adriano (che è innamorato di lei) riesce a nascondere anche a Parenti. Adriano spiega che avendo sospettato che Federica potesse far del male proprio a Don Matteo, laveva seguita e quando aveva visto laggressione laveva fatta fuggire proprio azionando la sirena e poi, chiamando il 118 per chiedere laiuto. Mentre Adriano sta parlando con Don Matteo arriva Federica che estrae una pistola e minaccia i due intimandogli di seguirla ma arriva provvidenzialmente la gazzella di Tommasi, dopo che le verifiche avevano accertato il traffico di droga e la sua provenienza. Parenti viene scagionato e passa a prendere il figlio che però rifiuta unaltra volta di seguirlo, rimanendo da Don Matteo.

In Mio figlio Christian è uno studente che ama la danza per la quale è portato. Suo padre, un burbero lavoratore e suo fratello Mirko, lavorano in una cava e non vedono di buon occhio la passione di Christian che viene coltivata grazie allaiuto di Liliana, una ex ballerina ora bidella.  Don Matteo, casualmente, vede esplodere una lite tra i due fratelli e il padre che è contrario a un saggio che il figlio più piccolo dovrebbe tenere a Londra per entrare in una importante compagnia di balletto. A casa Cecchini arriva inatteso Massimo, lex ragazzo siciliano di Lia che vuole a tutti i costi riconquistarla. Il maresciallo costringe bonariamente il capitano Tommasi a ospitare Massimo per qualche giorno che sta fingendo di aver avuto un incidente e che si presenta con collare ortopedico e tutore. Nel frattempo Parenti ottiene dal Tribunale la possibilità di interagire con il figlio Paolo, ancora ospite in canonica, attraverso laiuto di uno psicologo. Don Matteo si reca alla cava per poter parlare con Christian e chiarire laspetto della lite alla quale ha assistito ma contemporaneamente, da unaltezza di circa dieci metri, precipita al suolo Mirko che rimane ucciso. Arrivano i carabinieri a indagare ma il prete non crede a un semplice incidente e lo dice chiaramente a Tommasi.Alla stazione dei carabinieri arriva Liliana che dice che è stata lei a spingere giù Mirko dopo un litigio in quanto non voleva che suo fratello si sottoponesse al provino di danza. I carabinieri indagano e vedono che Liliana in passato ha avuto problemi con la giustizia. Ovviamente viene condotta in carcere in attesa di giudizio ma Don Matteo, andandola a trovare, si rende conto che la donna è innocente e che si sta sacrificando sia per favorire lestro di Christian che lei reputa una futura stella, sia per pagare il fio della sua colpa di aver stroncato la sua carriera quando inaspettatamente rimase incinta, partorendo un bambino che poi fece morire.Don Matteo indaga e va alla cava dove parla con Isabella una operaia amica di Mirko la quale denuncia le scarse misure di sicurezza che sono presenti e che lei e Mirko avevano più volte denunciato attivamente. Il prete la convince a sporgere denuncia presso i carabinieri che, nel frattempo hanno scoperto che Liliana non poteva essere allora della morte di Mirko alla cava in quanto si trovava in altro luogo prelevando con il suo bancomat. Quindi continuano le indagini su nuove piste e, la denuncia di Isabella, provoca la convocazione del padrone della cava. Ma lo stesso non può essere stato dal momento che un incidente del genere avrebbe richiamato lattenzione sulla incuria in cui la cava versava e sulle sue responsabilità. Intanto Don Matteo scopre che lintenzione di Mirko era quella di lasciare il lavoro alla cava e di mettere su un bar per il quale occorrevano ventimila euro: ma doverano quei soldi? Sicuramente risparmiati dal ragazzo a insaputa di tutti ma bisogna trovarli e quindi ritorna alla cava dove ha modo di parlare con il padre di Mirko e poi con il fratello Christian che cerca i soldi in un vecchio nascondiglio che i due usavano quando bambini. Infatti trova una busta a lui indirizzata e dentro ci sono oltre diecimila euro e una lettera di Mirko che rinunciava allidea di mettere su il bar per sponsorizzare il fratello. Don Matteo capisce chi era il socio di Mirko: Isabella. Va dalla ragazza e la smaschera e lei confessa. I due avevano progettato da tempo di lasciare quel pesante lavoro per costruire insieme un futuro differente ma poi lui ci aveva ripensato, lasciando lei disillusa e arrabbiata e provocando un litigio che aveva causato un incidente non voluto. Alla stessa conclusione sono giunti anche i carabinieri che tramite gli accertamenti di rito, trovando delle tracce sotto le unghie del ragazzo, avevano scoperto che si trattava di cute di una donna che presentava tracce di gesso e risalire a Isabella era stato immediato.Parenti e la sua ex moglie si riavvicinano per il bene di Paolo che ora, è felice di poter lasciare la canonica di Don Matteo per rientrare in una vera famiglia. Massimo, invece, le tenta tutte per riconquistare Lia ma la ragazza anche perché Tommasi le lancia belle parole di incoraggiamento e stima, decide di restare a Spoleto e lo confessa al bel capitano al quale vorrebbe dire anche dellaltro ma in quel momento entra piangendo Bianca: ha scoperto che il suo fidanzato Carlo, ha una compagna fissa da anni ed è anche padre di una bambina. La donna, ha bisogno dellabbraccio dellamico e Lia, sentendosi un pesce fuor dacqua esce dalla stanza e se ne va.

Il capitano Tommasi e Don Matteo si sono trovati in mezzo a vicende non facili, anche dalle tinta rosa e non solo gialle. Vediamo ora le anticipazioni sulla prossima puntata che andrà in onda il 27 marzo. I Carabinieri ricevono una richiesta di riscatto per il rapimento di un imprenditore. Cecchini cerca intanto di risollevare il morale di Bianca dopo la rottura definitiva con Brega, mentre Laura aiuta Tomas a mettersi sulle tracce di sua sorella.

Questa sera andranno in onda due nuovi episodi di Don Matteo 9, di cui trovate più in basso le anticipazioni. A quanto pare dovremo tenere gli occhi puntata su Tommasi, che si troverà vicino sia Lia che Bianca. Tanto che sulla pagina Facebook ufficiale della fiction un post ricorda che grazie alla App di Don Matteo 9 è possibile partecipare a un sondaggio: “Chi farà breccia nel cuore del Capitano Tommasi in questa nuova puntata?”. Non ci resta che aspettare per scoprirlo.

Questa sera andrà in onda la decima puntata di Don Matteo 9. Più in basso trovate le anticipazioni, cui si aggiunge il video del promo che potete trovare cliccando qui. Notiamo dei particolari interessanti riguardanti Lia e Bianca. La prima infatti riceve la visita del suo ex a Spoleto, ma in una scena la si può vedere mentre sembra parlare a cuore aperto a Giulio. Bianca invece è in lacrime: con Brega è finita male un’altra volta. Chissà come si muoverà il capitano di fronte a questi due fatti…

Non sarà una serata facile per Don Matteo. Le anticipazioni sulla puntata di questa sera che trovate qui sotto già lo accennavano, ma ora arriva anche la conferma dalla pagina Facebook ufficiale della fiction, su cui è stata postata una foto del sacerdote interpretato da Terence Hill accompagnata da questo messaggio: “Puntata difficile la prossima per il nostro prete detective preferito, Don Matteo infatti verrà aggredito proprio allinterno della sua parrocchia, tanto da dover essere ricoverato in ospedale”.

Questa sera, giovedì 20 marzo, alle 21.10 su Rai Uno va in onda la decima puntata di Don Matteo 9. La fiction continua ad avere successo e a essere premiata dagli ascolti, come dimostrato dai dati di share che restano ampiamente sopra il 25%. Vediamo ora le anticipazioni degli episodi di oggi. Nel primo, intitolato Un bambino conteso, una coppia di genitori in via di separazione si contendono laffidamento del figlio Paolo. Don Matteo, che ospita il bambino, viene aggredito allinterno della sua parrocchia e viene ricoverato in ospedale. Il Maresciallo Cecchini si sente responsabile per quanto accaduto al suo amico, per non aver rispettato un voto fatto a SantAntonio. L’aggressione ai danni di don Matteo resta avvolta nel mistero, ma le indagini dei carabinieri portano tutte verso il padre di Paolo. Nel secondo episodio, dal titolo Mio figlio, il piccolo Paolo viene definitivamente affidato a Don Matteo. Ma un omicidio sconvolge la quiete di Spoleto: un giovane viene trovato morto in una cava. Come sempre don Matteo indaga e scopre che il ragazzo assassinato era contrario, come suo padre, alla passione per la danza del fratellino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori