AMICI 13/ Chi è Matthew McConaughey, premio oscar per Dallas Buyer Club

- La Redazione

Tra gli ospiti che animeranno la prima puntata serale di Amici 13 c’è grande attesa per Matthew McConaughey, fresco vincitore del premio Oscar con il film Dallas Buyers Club

scott_oscar_R439
Mattew McConaughey (Infophoto)
Pubblicità

Tra gli ospiti che animeranno la prima puntata serale di Amici 13 c’è grande attesa per Matthew McConaughey, fresco vincitore del premio Oscar come miglior attore protagonista per la sua interpretazione in Dallas Buyers Club. Nella trasmissione di Maria De Filippi si unirà ai giudici. Matthew McConaughey è nato a Uvalde (Texas) nel 1969: sua madre faceva l’insegnante e suo padre gestiva una pompa di benzina, salvo poi diventare direttore di una compagnia nel settore petrolifero. Compie i suoi studi a Longview, cittadina del Texas, dove si distingue tanto come studente che come atleta. Dopo aver conseguito il diploma, fa un viaggio di un anno in Australia, e poi nel Galles del Sud: per mantenersi in questi anni avventurosi si adatta a fare ogni tipo di lavoro. Quando poi torna in America si iscrive all’Università, ma è a questo punto della sua vita che capisce che la sua vera vocazione è la recitazione, e decide di dedicarsi al mondo dello spettacolo.

Agli inizi degli anni Novanta inizia così ad affacciarsi nel mondo della cinematografia recitando in piccoli ruoli all’interno di video e cortometraggi, fino a che non incontra il regista Richard Linklater che gli affida il suo primo vero ruolo importante nel film La vita è un sogno, del 1993. Da qui iniziano le partecipazioni ad altri film, tra cui l’horror Non aprite quella porta IV, a cui lavorò a fianco di Renèe Zellweger. Nel 1995 partecipa anche ai casting per il film di James Cameron Titanic, non riuscendo però a ottenere il ruolo di Jack, che va a, come ben sappiamo, a Leonardo di Caprio.

Pubblicità

Durante la seconda metà degli anni Novanta però riesce a ottenere i ruoli che iniziano a segnalare la sua figura di attore anche a livello internazionale: con la sua partecipazione a Il momento di uccidere, pellicola tratta da un romanzo di John Grisham, vince un MTV movie Awards; in seguito prende parte al film di Steven Spielberg Amistad. Nel 1999, il regista Ron Howard lo vuole come protagonista di EDtv. Nnegli anni seguenti, McConaughey si dedica per lo più a commedie leggere e romantiche: Prima o poi mi sposo, con Jennifer Lopez, e A casa con i suoi, con Sarah Jessica Parker.

In anni più recenti però l’attore decide di dare una svolta alla sua carriera, rifiutando altri ruoli in film leggeri e decidendo invece di dedicarsi a parti più impegnate. Il culmine di questo nuovo percorso artistico lo raggiunge con il film Dallas Buyers Club, storia di un classico bifolco del Sud, controverso, omofobo che si ammala di AIDS. Per interpretare questo personaggio, McConaughey ha dovuto perdere ben 23 chili. Una metamorfosi che gli ha provocato non poche sofferenze, ma che gli è valsa l’Oscar. Sul palco del Dolby Theatre ha tenuto un discorso in cui ha ringraziato Dio che non è passato inosservato (clicca qui per vederlo).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori