CHE TEMPO CHE FA/ Chi è Alexander Polli, campione di wingsuit fliyng, il volo con la tuta alare (video)

- La Redazione

Tra gli ospiti della puntata di oggi di Che tempo che fa ci sarà anche Alexander Polli, campione di wingsuit fliyng, cioè di lancio e volo con tuta alare. Il video della sua impresa

polli_tuta_alare_r439
Foto da Facebook

Tra gli ospiti della puntata di oggi di Che tempo che fa ci sarà anche Alexander Polli, campione di wingsuit fliyng, cioè di lancio e volo con tuta alare. Polli è nato in Norvegia nel 1986 e negli ultimi tempi ha fatto parlare di sé per unimpresa decisamente fuori dal comune: con la sua tuta alare, Alexander si è lanciato da un elicottero in volo e ha sfiorato le pareti rocciose della cosiddetta Batman Cave, in Spagna, a una velocità di 250 chilometri orari. Il volo è avvenuto presso la Roca Foradada, attraverso un foro nella roccia creato dal vento largo solamente sette metri. Il jumper Alexander Polli, dopo avere sorvolato la zona con un elicottero, si è gettato all’interno della fessura e lha attraversata ad altissima velocità (lo potete vedere nel video qui sotto).

Il lancio con tuta alare si deve fondamentalmente a Patrick de Gayardon, che nel 1997, dopo un salto dall’elicottero a 6000 metri di quota, sfrecciò tra le guglie del versante francese del Monte Bianco. Purtroppo il francese morì pochi mesi dopo per un guasto al paracadute, ma molti suoi colleghi ripresero il suo lavoro e perfezionarono la tuta alare (che già aveva fatto la sua comparsa tra i paracadutisti negli anni Cinquanta), le cui forme oggi richiamano quelle di uno scoiattolo volante. In ambito agonistico vengono svolti campionati con tuta alare in cui si gareggia per tre categorie: “permanenza in aria”, “distanza percorsa” e “velocità”, oltre alle gare di “figure artistiche”. Dai primi anni Duemila, l’uso della tuta alare è cominciato a diffondersi anche tra i base jumper.

Polli parlerà ovviamente della sua esperienza durante la puntata di questa sera e spiegherà bene tutti i dettali riguardanti la tuta alare, come funziona e cosa si prova a indossarla a quelle velocità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori