Quarto grado/ La puntata del 7 marzo 2014: ecco cosa è successo

- La Redazione

Questa sera va in onda una nuova puntata di Quarto grado. Le anticipazioni dicono che si parlerà dei casi di Roberta Ragusa, Elena Ceste, Irene Cristinzio e Silvia Spaziani. Ascolti tv

quarto-grado-nuzzi-viero
Quarto Grado

Alla vigilia dell’8 marzo, la puntata di Quarto Grado di ieri sera è stata volutamente dedicata a tutte quelle donne che sono rimaste vittime di una violenza, in una forma o nell’altra. Speranza è il titolo dato alla puntata, un modo come un altro per mandare una mimosa a quelle donne che sono morte o di cui si è persa traccia.Dando voce agli ospiti in studio, tra cui Meluzzi, Picozzi e la Palombelli, Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero si sono occupati tra gli altri dei casi di Elena Ceste e Roberta Ragusa, entrambe scomparse nel nulla.E’ proprio di questi giorni la notizia che il marito di Roberta Ragusa, Antonio Lugli, ha rifiutato di parlare di fronte ai magistrati, avvalendosi della facoltà di non rispondersi. Ora quale sarà il prossimo passo della procura? La possibilità è che la stessa possa decidere di rinviarlo in giudizio per la presenza di indizi concordanti, tra cui i racconti dei diversi testimoni. Ai microfoni di Quarto Grado un’amica di Roberta ha descritto la donna come completamente dedita alla famiglia.Riguardo al caso di Elena Ceste, la settimana scorsa proprio a Quarto Grado è arrivata una segnalazione telefonica secondo cui la donna sarebbe stata avvistata a Torino. Si tratta davvero di Elena? Ad averla vista su un autobus sarebbe sarebbe stata una signora di 57 anni di nome Giovanna, che le avrebbe anche chiesto il nome e lei avrebbe risposto di chiamarsi Elena. Ma perché Elena avrebbe dovuto essere proprio a Torino, su quell’autobus numero 50? Ilaria Mura è andata sulle sue tracce . Poi c’è la novità del giorno, che consiste in una nuova testimonianza da parte di un uomo che dice anche lui di aver visto Elena a Torino. Questi due testimoni si aggiungono alla signora Natalizia, che avrebbe avvistato Elena al mercato del pesce e che avrebbe anche parlato con lei per darle alcune informazioni. Ma cosa potrebbe avere spinto Elena a fuggire? I suoi genitori non hanno alcun dubbio sul genero e dicono di non sapere nulla in merito ai video di cui parla Michele. Gli inquirenti indagano comunque per istigazione al suicidio perché evidentemente pensano che qualcuno l’abbia indotta a lasciare la sua famiglia. Di chi si è fidata Elena? Secondo le persone che le erano vicine, Elena era turbata per gli attacchi ricevuti su facebook in autunno. Sarà sicuramente fondamentale recuperare tutti i dati del computer di Elena. Ilaria Mura è andata a parlare anche con Paolo, il primo fidanzato della donna, che ebbe modo di risentirla qualche tempo fa e che ha portato anche alcune foto scattate insieme a lei quando erano giovani.Si è aperta intanto una nuova ipotesi sulla morte della ragazza del lago di Bracciano, Federica Mangiapelo, si pensa che sia morta per annegamento e non per miocardite. Era la notte di Halloween del 2012 quando Federica trovò la morte dopo essere stata lasciata in strada dal suo fidanzato Marco, con il quale aveva discusso anche in auto. Le telecamere di un distributore però lo incastrano e dimostrano che il ragazzo ha mentito. Sul collo di Federica, tra l’altro, è stata trovata anche una lesione, un graffio inferto alla ragazza quando era ancora in vita e dunque segno di una colluttazione. Intanto Marco è indagato per abbandono di incapace. Federica infatti era minorenne. Lui, da parte sua, continua ad avvalersi della facoltà di non rispondere e i genitori di Federica si dicono convinti che sia lui il colpevole.Un’altra donna che sembra essere scomparsa nel nulla è Irene Cristinzio. La donna era uscita di casa una mattina a Orosei, dove vive, per fare la sua solita lunga passeggiata di quasi sei chilometri. Per pranzo aspettava i suoi figli e tutto sembrava andare bene. Del resto anche i vicini di casa l’hanno vista quel giorno. Il marito, un commercialista, teme che sua moglie possa essere rimasta vittima di un sequestro. Anche il fratello di Irene pensa che ci sia qualcuno dietro la scomparsa della donna, probabilmente una persona con la quale la famiglia aveva avuto dei contrasti. Le motivazioni di un sequestro infatti potrebbero non essere soltanto economiche, ma anche legate a un rifiuto da parte di Irene alla corte di un uomo.Per la morte di Valentina Salamone, che è stata ritrovata impiccata nel luglio del 2010, all’età di soli 19 anni, c’è già invece un indiziato principale. Si tratta di Nicola Mancuso, amante di Valentina, che però al momento è in stato di libertà. Inizialmente si era parlato di suicidio, poi si è iniziato a pensare che tale suicidio possa essere stato invece inscenato da qualcuno. In ogni caso la famiglia è ora fiduciosa, perché nuove perizie possono ancora gettare luce sulla vicenda. Il generale Garofano, ad esempio, ha scoperto la presenza di tracce di sangue sotto la suola delle scarpe della ragazza e questo potrebbe essere un elemento utile per arrivare a una svolta nella risoluzione del caso.Anche a Melania Rea è stata tolta la vita e ad essere accusato è suo marito, Salvatore Parolisi. L’uomo aveva una relazione con Ludovica, la soldatessa sua ex allieva nell’esercito e probabilmente anche quest’ultima verrà chiamata a testimoniare in merito alla vicenda per cercare di capire se sia stato davvero Parolisi ad uccidere Melania. Intanto Michele, il fratello di Melania, insieme a tutta la famiglia della donna, si trova a crescere Vittoria, la figlia di Melania e Salvatore. Alla bambina è stato detto che sua madre è morta, e ora occorrerà trovare un modo per spiegarle che suo padre si trova in carcere. Di certo la situazione non è così facile da gestire. 

La puntata di ieri sera di Quarto Grado incentrata sui casi ancora insoluti di Roberta Ragusa, Elena Ceste, Irene Cristinzio e Silvia Spaziani, è stata seguitissima dal pubblico da casa. Per il duo Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero si tratta del record stagionale: Quarto Grado ha sfiorato i 2 milioni di telespettatori, conquistandone 1.912.000, con picchi addirittura parti a 2.800.000. Share dell’11.81%.

Nel corso della puntata odierna di Quarto Grado, saranno svelato nuove importanti rivelazioni sullomicidio del Lago di Bracciano, risalente al primo novembre 2012, quando la sedicenne Federica Mangiapelo venne ritrovata senza vita. Secondo il referto del pneumologo ladolescente  è morta per annegamento e sul suo colo è stato rilevato un graffio infertolo quando era ancora viva. Di chi è quella mano quindi. Linviata di Quarto Grado Ilaria Calvo esporrà tutti gli ultimi sviluppi, basandosi proprio sulla consulenza medica-legale, orma nelle mani del pubblico ministero Eugenio Rubolino. Marco Di Muro, il fidanzato di Federica, è al momento lunico indagato per omicidio volontario e abbandono di incapace. Bisogna comunque attendere la relazioni del cardiologo e del medico legale per delineare con maggiore precisione le dinamiche circa la sua morte.

La puntata di Quarto grado di questa sera sarà incentrata, come vediamo dalle anticipazioni più in basso, sui casi di Roberta Ragusa, Elena Ceste e Irene Cristinzio. Ma si parlerà anche di un caso molto recente, come annuncia lo stesso conduttore Gianluigi Nuzzi dalla sua pagina Facebook: nella nnote a Giglio di Veroli, in provincia di Frosinone, un uomo di 44 anni, con precedenti per maltrattamenti in famiglia, ha ucciso la moglie 46enne spingendola giù dalle scale. Il corpo di Silvia Spaziani è stato ritrovato questa mattina e si pensava che il decesso fosse dovuto a unn malore. Solamente dopo un lungo interrogatorio l’uomo ha confessato l’omicidio, seguito di un violento litigio. I Carabinieri l’hanno quindi arrestato. Vergogna. Vergogna. Stasera affrontiamo la storia a Quarto Grado, ha scritto Nuzzi sulla sua pagina Facebook.

Va in onda questa sera, venerdì 7 marzo 2014, una nuova puntata di Quarto Grado condotta come sempre da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. In questo appuntamento si tornerà a parlare di tutte quelle donne che hanno subìto violenza, di cui si è persa traccia, che non possono più chiedere giustizia. Si inizierà a discutere del mistero di Elena Ceste, la madre di quattro figli scomparsa circa un mese fa in provincia di Asti. In base a una recente segnalazione telefonica, arrivata durante la scorsa puntata del programma, sembra che la donna sia stata avvistata in un quartiere torinese. Spazio poi alle ultime novità sul caso di Roberta Ragusa: il marito Antonio Logli ha rifiutato di sottoporsi a un nuovo interrogatorio, quindi Quarto Grado farà sapere quale sarà il prossimo passo della Procura. Riprendono intanto le ricerche di Irene Cristinzio, linsegnante di 65 anni di Orosei sparita lo scorso 11 luglio. Infine il settimanale di Retequattro andrà ad occuparsi degli ultimissimi sviluppi dellinchiesta sulla Caserma di Ascoli dove lavorava Salvatore Parolisi. Lex amante del caporalmaggiore verrà chiamata a testimoniare per la prima volta in unaula di tribunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori