AVANTI UN ALTRO/ Riccardo non vince i 250mila euro e torna a casa senza niente

- La Redazione

Ecco il riassunto completo e approfondito della avvincente puntata del programma condotto come sempre da Gerry Scotti andato in onda venerdì 12 aprile Avanti un altro, le sfide e le vincite

telecomando_R439
InfoPhoto

Avanti un altro puntata del 12 aprile 2014. Gerry Scotti saluta il pubblico in studio che ogni giorno arriva da diverse località dItalia, questa sera è la volta di Pompei e Priverno. Lassistente di Gerry è Gianni che lavora nel reparto di ortopedia di Latina e come accade sempre a chi riveste il ruolo di assistente, gli spetta il compito di aprire il piricozzaro. Immancabile è la sigla di Luca Laurenti “Ricordati che devi morie” e i saluti da parte del conduttore ai collaboratori presenti. La trasmissione prende vita all’insegna del divertimento e della giocosità del presentatore con la complicità del maestro Laurenti. Il primo concorrente a rompere il ghiaccio è la bella Graziella da Roma, 46 anni, mamma di Nicola e Raimondo, di professione organizzatrice di eventi. Luca Laurenti interpreta “Rimmel” un classico della discografia di Francesco De Gregori. La domanda verte proprio sul titolo della canzone. Graziella risponde bene e guadagna 40 mila euro. Si prosegue con la rubrica “Soli uomini”, ma la signora non ha molta fortuna ed è costretta ad abbandonare il gioco. Il secondo concorrente è Riccardo da Avezzano, largomento è “Purgatorio di Dante”. La Divina Commedia gli porta bene e pesca 150 mila euro. Daniele decide di fermarsi. Silvia da Palermo è la prossima concorrente. Di giorno è insegnante, la sera ballerina di danze latino americane. Gerry non perde occasione per metterla alla prova con il samba. In scena entra il ballerino acrobatico, e Silvia ne approfitta per scambiare con lui quattro passi di danza. Purtroppo saper ballare bene non basta alla concorrente per restare in gioco, non sa rispondere alla domanda e lascia lo studio un po’ dispiaciuta. 

Il quarto concorrente è Daniele da Tivoli che risponde alla rubrica “Se fossi un asino”, indovina le risposte e afferra 25 mila euro. E il momento dellItalia gots talent. A esibirsi è una “finta suora”. Daniele dà la soluzione giusta e prende 50 mila euro, potrebbe fermarsi, ma il regolamento gli permette di prendere un altro piricozzo. Lui decide di pescare di nuovo sperando nella Pariglia o nei 150 mila euro, invece questa volta esce Lo Iettatore. Il suo salvadanaio si azzera, abbatte Lo Iettatore e riparte con la discreta somma di 25 mila euro. A tirare su il morale del concorrente ci pensa la Bonas, rapita dall’euforia, scivola e cade a terra. Si parla di “Confini”, in zona “cesarini” Daniele si salva e pesca 10 mila euro che per regolamento raddoppiano e totalizza 45 mila euro, troppo pochi per insediare Riccardo. Daniele rimane in gioco e gli tocca la domanda dellAlieno. La sua conoscenza gli fa superare anche questo ostacolo, e il piricozzo gli regala 40 mila euro, ma non bastano e per regolamento ripesca e prende 30 mila euro. Arriva anche LUltima Domanda. La rubrica è “Ce la fa o non Ce la fa”. Daniele, lotta fino alla fine ce la fa, ma il piricozzo non è dalla sua parte: 10 mila euro. Il protagonista dellultimo gioco è Riccardo. 

Riccardo gioca per 250 mila euro. Partono i primi 150 secondi. A 104 secondi ha in suo attivo solo 6 domande esatte. La fuga verso la ventunesima risposta prosegue molto lentamente. A 15 secondi ha appena indovinato la metà delle domande. Mancano 7 domande sconosciute e Riccardo blocca a 45 mila euro. Purtroppo non riesce a centrare tutte le risposte, e torna a casa a mani vuote.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori