AVANTI UN ALTRO/ Vinti 50 mila euro, chi si accontenta gode…

- La Redazione

Questa sera, lunedì 14 aprile 2014, su Canale 5 alle ore 18.50 va in onda una nuova puntata del game show Avanti un altro, condotto da Gerry Scotti

avanti-un-altro-logo
Avanti un altro

Al grido di “Chi si accontenta, gode”, il concorrente di questa sera di Avanti un Altro è riuscito a portare a casa 50.000 euro. Un uomo qualunque, con bisogni comuni, ovvero soldi per crescere al meglio il suo bambino, siede davanti a Gerry Scotti per le domande e si ferma ai suoi primi 20 mila euro. Si accontenta e decide di fermarsi. Contro ogni possibilità, il concorrente arriva in finale e si accomoda al centro per il gioco finale e per poco non porta a casa anche di più ma cade sulla terz’ultima domanda sul diploma o la laurea (dove si prende 110 e lode). Il suo percorso inizia da capo ma lui stoppa tutto arrivato 50.000 euro e così, tranquillo, arriva fino in fondo portando a casa i soldi per la felicità del pubblico in studio, quello a casa e lo stesso conduttore che lo abbraccia felice.

Oggi, lunedì 14 aprile, su Canale 5 alle ore 18.50 va in onda una nuova puntata del game show Avanti un altro. Ma rivediamo cosa successo ieri sera. Giusy è lassistente della puntata domenicale, che come sempre verte su una categoria di concorrenti, “Quelli che lavorano in radio”. A Giusy è stato dato il compito di allietare gli stacchetti con qualche balletto improvvisato al momento. “Ricordati che devi morire” apre la puntata, Giusy alza il pidigozzaro e i giochi hanno inizio. Gerry saluta il pubblico in studio proveniente da Torre Annunziata, Velletri, Cisterna e Valmontone. Il primo concorrente è Paolo Cavallone di RTL per lui domande su “Mamma radio”, risponde con poca difficoltà e pesca mille euro. Si prosegue con la canzone di Sing e Song, anche in questo caso il brano è riconoscibile si tratta di “Bella” di Jovanotti, lostacolo viene superato e il pidigozzo scelto regala 50 mila euro. Cavallone decide di fermarsi con 51 mila euro. Il secondo concorrente è Naike la figlia di Ornella Muti, il suo ultimo lavoro è un video hard per lanciare il suo singolo “Defaillance”. La sua presenza è rapida, largomento “Gli italiani e la radio” non le porta bene, e abbandona il gioco subito. il momento di Nicola e Gianluca Vitiello, voci di Radio DJ e protagonisti della rubrica “Di Notte”. Le domande vertono sulla canzone di Gloria Gaynor cantata da Luca Laurenti. Ahimè pescano soltanto 10 mila euro. Entra in studio la “Bonas” che porta molta fortuna, non solo rispondono bene alle domande, ma guadagnano 150 mila euro che raddoppiati (secondo regolamento) diventano 300 mila euro. Si fermano e scelgono di giocarsi la finale con 301 mila euro: un bel colpo. Il quarto concorrente è Alessandro Greco, in passato conduttore di “Furore” e oggi voce di RTL 102.5. Largomento è “Gerry DJ” Alessandro riesce a superare la prova, chiede al presentatore di poter usufruire del suo pancione come talismano, e pesca 30 mila euro, un po pochini per la finale. Il secondo argomento è “Il radio”, purtroppo in questo caso non è assistito dalla buona sorte e deve lasciare il posto a un altro concorrente.Orazio Coclite voce ufficiale di Radio Vaticana deve vedersela con la presenza della “Supplente”. La domanda riguarda larte e indovina la risposta. Pesca 20 mila euro, ma da regolamento può cambiare, la seconda presa non va poi meglio: 10 mila euro. Arriva anche lAlieno e Orazio Coclite torna a casa: un incontro ravvicinato da dimenticare. Giorgia è una giovane ragazza che studia giurisprudenza e lavora a “Radio Louise”, l’emittente radiofonica della sua università. Per lei cè “LUltima Domanda” e la rubrica “Radio Locali”. Non ha molte possibilità di vincere, le resta solo l’opportunità di pescare la Pariglia. A darle manforte arriva il “Bonus”, ma la concorrente cade sulla geografia.Al gioco finale ci sono Gianluca e Nicola Vitiello con 410 mila euro e 150 secondi a disposizione per aggiudicarsi la vincita, che andrà in beneficenza. Il compito spetta a Gianluca, ma per mancanza di concentrazione fa una pessima figura. Alla fine dei 150 secondi ha dato soltanto 8 risposte esatte. Ora gioca per 100 mila euro che vanno diminuendo con il passare dei secondi. Il risultato è pessimo: congela il montepremi a 45 mila euro. Visto la brutta figura, la regia fa uneccezione e cede lincarico a Nicola, ma il risultato non cambia, cade alla quinta risposta. La peggiore partita che si è potuta vedere ad “Avanti un altro” fino a ieri sera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori