The Tomorrow People / Anticipazioni sedicesima puntata: Julian si allea con Jedikiah?

- La Redazione

Questa sera, martedì 15 aprile, su Italia 1 alle 22.00 va in onda un nuovo episodio della prima stagione della serie “The Tomorrow People”, con Robbie Amell

the-tomorrow-people
The Tomorrow People

La convivenza tra John e Stephen (Robbi Amell) continua e anche in questa puntata di The Tomorrow People, la 14esima della prima stagione, le cose sono andate come la scorsa. I due abitano ancora sullo stesso tetto e il loro legame sta diventando uno dei più intensi della tv dopo quelli più famosi come quello di Neal e Peter (in White Collar) o Damon e Alaric (in The Vampire Diaries). Cosa succederà nel prossimo episodio? Martedì prossimo su Italia Uno andrà in onda il 15esimo episodio della prima stagione e ancora una volta eccoci davanti ad un’amara verità: Cara come capo non riesce ad andare oltre il suo naso. Ogni suo ordine non viene seguito alla lettera e qualcuno finisce per essere pestato a sangue. La conseguenza? Bè, sembra che il cattivo Julian si presenta alla sede degli Ultra per collaborare con Jedikiah: lUltra non gli toglieranno i poteri, ma lui dovrà consegnargli Cara e i Tomorrow People. Sarà così che andrà a finire?

Questa sera, martedì 15 aprile, su Italia 1 alle 22.00 va in onda un nuova puntata di The Tomorrow People, Stephen inviterà John a stare a casa sua, dopo che questo è stato cacciato da Cara. Ma prima di scoprire tutte le anticipazioni, rivediamo cos’è successo nell’ultima puntata di martedì scorso. Stephen (Robbie Amell) fa un sogno nel quale riesce a intercettare una mutante, una ragazza che pare aver compiuto una rapina, e sembra riuscire a vedere il mondo con i suoi occhi. Poi, parla con sua madre Marla (Sarah Ckarke), e questa riferisce che il padre di Astrid (Madeleine Mantock) è molto preoccupato, perché è già un giorno che non sente la figlia. Stephen non scende nei particolari, ma assicura alla madre che Astrid è al sicuro, e sarà presto a casa; Marla invita Stephen a stare attento, perché c’è in gioco la vita di una persona. Intanto, mentre John (Luke Mitchell) e Cara (Peyton List) si baciano, Astrid chiede a Tim di poter chiamare suo padre, ma sopraggiunge John, che dà una risposta negativa. La ragazza si rivolge dunque a Cara, ma questa cerca di fargli capire che, soltanto finché suo padre non saprà dove si trova sarà al sicuro. Stephen prova a far capire a suo zio Jedikiah (Mark Pellegrino) che Astrid non rappresenta un problema per l’Ultra, ma dato che lo questo non acconsente a cancellare il nome di Astrid dal sistema dell’Ultra, il ragazzo decide di licenziarsi. Ci prova il Fondatore (Simon Merrels) a fargli cambiare idea, promettendogli di aiutarlo con Astrid, se lui riuscirà a condurlo da una mutante particolarmente potente, sua figlia Cassandra. Stephen apprende che Cassandra è una sinergetica, e appartiene a una particolare specie di paranormali, quelli che hanno i genitori entrambi dotati di poteri: è per quello che la ragazza è molto potente. Jedikiah si reca a casa di Stephen, per chiedergli di avvisarlo se il Fondatore provasse a contattarlo, in quanto, anche se prometterà sicuramente di aiutarlo, in realtà lo userà soltanto per i suoi scopi. Lo zio consiglia al nipote di stare molto attento, in quanto il Fondatore è un uomo molto pericoloso. Stephen liquida Jedikiah, e cerca di tenere la madre allo scuro di quello che sta succedendo, ma Marla capisce ugualmente che sta avvenendo qualcosa, e in un momento di sfogo dice a Stephen che sta diventando proprio come suo padre, con una vita parallela. Stephen riesce a intercettare Cassandra, che si trova in un lussuoso hotel, così si reca da lei, agendo sotto copertura, per tentare di mettergli il bracciale inibitore, stando molto attento a non farsi intercettare. La ragazza cade nella sua trappola, credendo che Stephen sia semplicemente un ragazzo che ci sta provando con lei, e quando il ragazzo riesce a mettergli il bracciale inibitore, i due ragazzi devono sventare un attacco da parte di alcuni agenti che vogliono far loro del male.Dopo essersi teletrasportati al rifugio, Cassandra racconta a Stephen la storia del rapporto col padre, confidando al ragazzo di essersi fatta catturare di proposito, per farsi togliere i poteri, in maniera tale da non dover essere costretta a lavorare con il padre, che lei ritiene essere un mostro. Stephen si appresta a tornare in superficie per riconsegnare Cassandra al padre, ma Cara lo ferma, intuendo che ci sia qualcosa che non quadra, nel fatto che il Fondatore abbia chiesto a lui di trovare la figlia. Cara decide che non avverrà alcuno scambio, se prima non si farà luce sulle intenzioni del fondatore. Dopo aver costatato che esiste un buco nella biografia di Cassandra, Cara parla con la giovane, chiedendole del suo periodo all’università. Cassandra, però, sembra avere dei ricordi molto confusi, e perciò Cara si connette al cervello della ragazza, per poter guardare nella sua memoria, e si rende conto che la ragazza è stata una cavia per l’Ultra, e che probabilmente suo padre le ha messo in testa dei falsi ricordi, per fare in modo che non si potesse rendere conto di nulla; scopre anche che un certo dottor Lehrman, con cui la ragazza ha detto di aver scritto la sua tesi, in realtà compiva esperimenti su di lei. Cara, allora, decide di saperne di più, e dice a Stephen che Astrid sarà liberata soltanto dopo che lui avrà scoperto qualcosa su questa storia. Stephen, allora, si reca alla sede dell’Ultra, ma viene colto in flagrante dal Fondatore, che capisce che, in realtà, lui ha già trovato la figlia, perché poteva sapere dell’esistenza del laboratorio in cui lo ha trovato soltanto dopo aver parlato con Cassandra. L’uomo neutralizza Stephen e lo cattura, mentre Cara e John capiscono che è successo qualcosa a Stephen, perché non ricevono più segnali da parte sua. 

Dunque, contravvenendo agli ordini di Cara, desiderosa di sapere qualcosa in più di ciò che avviene all’Ultra, John riporta Cassandra da suo padre, e Stephen viene liberato. Anche Astrid, che ormai non corre più rischi, torna a casa, mentre Cara rimprovera John per aver scavalcato la sua autorità, anche se la sua decisione si è poi rivelata vincente, e avverte John del fatto che, in futuro, non tollererà più simili comportamenti. Sfidata da John, Cara gli impone di andare via. Intanto, Cassandra si mette in contatto con Stephen, per dirgli che Astrid sta per essere uccisa, perché il Fondatore non ha rispettato la sua promessa ma, giunto al negozio del padre di Astrid, si rende conto del fatto che sua madre ha sventato l’omicidio: in realtà, anche lei è una mutante.

Trama puntata 15 aprile 2014 – Stephen chiederà alla madre di avere dei chiarimenti sui suoi poteri, e inviterà John a stare a casa sua, dopo che questo è stato cacciato da Cara. Poi, dopo aver fatto un patto con Jedikiah, Stephen riprenderà a lavorare all’Ultra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori