URBAN WILD/ Eating Contests, le grandi abbuffate che spopolano negli Usa

- La Redazione

Su Italia 1 alle 16.20, dal lunedì al venerdì, va in onda Urban Wild, il programma condotto da Federico Costantini che mostra il lato più selvaggio delle città

urban-wild-federico-costantini
Urban Wild - Federico Costantini

Oggi, merocoledì 16 aprile, alle 16.20 su Italia 1 andrà in onda un nuovo appuntamento con Urban Wild il programma condotto da Federico Costantini. Ma rivediamo quanto successo nella puntata di ieri. Si parte con un filmato girato a Dubuque nello stato americano di Iowa, nel quale viene evidenziato come nel corso di una partita di hockey sul ghiaccio prenda vita una doppia rissa. Dopo nemmeno tre secondi dallinizio del match un giocatore di una squadra e uno dellaltra squadra, si tolgono casco, guanti, gettano a terra il classico bastone da Hockey e incominciano a darsela di santa ragione con uno dei due che ha decisamente la meglio anche se deve scortare una espulsione di cinque minuti. Nel corso del match la cosa si ripete con una nuova rissa con un giocatore che porta a segno un pugno che però gli comporterà la rottura della mano. Nonostante ciò il giocatore si dice pronto a rifare il tutto sottolineando la grande scarica di adrenalina che gli ha dato la situazione soprattutto per effetto dellincitamento del pubblico e il supporto dei compagni felici del fatto che sia riuscito a mettere a tappeto il proprio avversario. Il secondo filmato arriva da Miami in Florida, ed è stato effettuato con il supporto di alcune telecamere a infrarossi posizionate allinterno di un capannone che vede dei ladri cospargere di benzina il terreno con chiare intenzioni di incendiare il tutto. Uno di loro però commette lingenuità di accendere anzitempo un fiammifero innescando in pochi frazioni di secondi un grande incendio nel quale rimangono coinvolti ancora loro. Il terzo filmato è relativo alla città di Gerusalemme in Israele e per la precisione allaeroporto dove una signora apparentemente innocua, fermata da alcuni agenti di polizia per un controllo estrae un coltello e infilza uno di loro allaltezza dello stomaco. Gli altri la immobilizzano ma per lagente ci vorranno diversi mesi per tornare ad avere una vita normale. Il successivo servizio è dedicato alla città di Milano e per la precisione a un trasporto eccezionale davvero unico nel suo genere con una ditta che deve portare nel museo della Scienza e della Tecnologia di Milano il sommergibile Toti, il primo ad essere costruito in Italia nel dopo seconda guerra mondiale e che aveva il compito di garantire la sicurezza nel Mediterraneo. Il Toti è lungo 46 metri per un peso di circa 593 tonnellate durante la fase di immersione e per portarlo a destinazione si rende necessario un carrello lungo ben 60 metri composto da ben 240 ruote. Vengono mostrate le immagini del percorso fatto dal convoglio che ha richiesto circa 8 giorni per arrivare a destinazione con enormi difficoltà di manovra e non solo, nella parte cittadina con gli uomini dellesercito costretti a ricreare spesso ponti mobili in quanto lenorme peso della struttura poteva causare cedimenti in alcune zone. Il prossimo servizio riguarda il cacciatore di serpenti Simon Keys che insieme alla moglie Nadine sono pronti per riprendere un serpente che si è fatto vedere allinterno della città sudafricana di Durban. Simon viene chiamato a prestar servizio presso una casa nella quale è stato avvistato un serpente nelle condotte dellaria. Simon non ha grande difficoltà nel recuperarlo in quanto si tratta di un innocuo serpente verde abbastanza piccolo e di pochi mesi di vita. Il servizio successivo è dedicato ad un ex marine che spiega come cavarsela qualora ci si dovesse trovare difronte ad un attacco terroristico allinterno di un centro commerciale. Il consiglio è quello di tentare la fuga creando ostacoli ai propri inseguitori, avvertire le forze dellordine e cercare un nascondiglio qualora non si riesca ad uscire nellattesa dellarrivo della polizia. Viene quindi mandato in onda un servizio nel quale viene presentata la classifica dei 5 grattacieli più alti al mondo con al primo posto Burj Khalifa con 829 metri costruito a Dubai seguito dallo Shangai Tower con 632 metri. Terzo posto con 601 per lAl-Bait Abraj a La Mecca, lOne World Trade Center di New York con 541 metri e quindi il Taipei 101 di Taiwan con 509 metri. Dopo un filmato che mostra un suv che per sfuggire alla polizia finisce in un fiume a Van Buren in Arkansas, spazio agli Iron Men alle prese con la sostituzione della struttura di un ponte a Manhattan. A Parigi la polizia è costretta a uno spettacolare inseguimento per arrestare la folle e pericolosa corsa di un cavallo imbizzarrito. Nel finale spazio a record di persone che riescono a mangiare il maggior numero di hamburger in 10 minuti (una donna) e di panini allaragosta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori