Rodolfo Valentino, anticipazioni ultima puntata 22 aprile e video con riassunto prima

- La Redazione

Gabriel Garko torna con “Rodolfo Valentino – La leggenda” martedì 22 aprile. Vediamo le anticipazioni sulla seconda e ultima parte insieme al video con riassunto della prima

rodolfo-valentino-garko
Rodolfo Valentino - La Leggenda

,  Giovedì 17 aprile è andata in onda su Canale 5 la prima puntata di “Rodolfo Valetino – La leggenda” con protagonista Gabriel Garko, nei panni del celebre Latin Lover. La miniserie in due puntate racconta la vita di Valentino, fin dalla su infanzia quando ancora era Rodolfo Guglielmi. Il giovane ama la danza, ma nella società di inizio secolo è vista come una perdita di tempo. Dopo essere stato diseredato Rodolfo lavora per il marchese Banzi, dove si innamora di Caterina. Il loro amore viene ostacolato e così Rodolfo parte per l’America dove muove i primi passi verso la celebrità. La seconda e ultima puntata di “Rodolfo Valetino – La leggenda” andrà in onda il 22 aprile, se vi siete persi la puntata di ieri cliccate qui per rivederla.

, Giovedì 17 aprile, in prima serata su Canale 5, è iniziata l’avvincente fiction televisiva “Rodolfo Valentino – La leggenda” che ripercorre e narra la storia di Rodolfo Guglielmi, in arte Rodolfo Valentino. Tutto ha inizio davanti all’Hollywood Pacific Theatre, dove tutti sono in attesa di scoprire il “nuovo Rodolfo Valentino”… ma tra il folto pubblico in attesa, vi è anche il vero Rodolfo Valentino (Gabriel Garko), che appartato in una macchina, ben presto viene riconosciuto da un giovane venditore di giornali, che chiedendogli di acquistare una copia del New York Times, riconosce la foto in prima pagina di Rodolfo Valentino Alla domanda del giovane ragazzo “perché sei sparito se tutte le donne ti amavano?”, Rodolfo (Gabriel Garko), risponde semplicemente ma con un velato senso di nostalgia “perché tutte le donne amavano Rudy Valentino, ma non Rodolfo Guglielmi”. E così inizia il racconto della vera storia di Rodolfo Guglielmi, in arte poi Rudy Valentino. Tutto ha inizio durante una festa in casa Guglielmi, nobili altolocati di quel tempo, in occasione del compleanno del padre di Rodolfo, quando il piccolo Rodolfo insieme alla sua amica Caterina (Victoria Larcenko), figlia del marchese Banzi, si esibiscono in un innocente tango, ballo che in quel tempo era stato bandito dal Vaticano. Tutto avviene “sfortunatamente” alla presenza del vescovo, che presentando le proprie rimostranze, offende e umilia la madre di Rodolfo (Angela Molina), ex ballerina di cafè chantant a Parigi. A tali offese, il piccolo Rodolfo risponde senza alcun pelo sulla lingua, difendendo la madre, affermando che non “chi non capisce l’arte” è un animale. Da questo momento in poi la futura vita di Rodolfo Guglielmi cambierà radicalmente. Dopo un sonoro ceffone da parte del padre, la festa termina bruscamente. Il padre decide di mandare il figlio in un collegio religioso, chiedendo espressamente al reverendo, di stroncare in lui ogni piccola ribellione e arroganza. Ben presto il vero carattere e l’arte innata di Rodolfo riemergono prepotentemente, tanto che durante una lezione, “fa” circolare un disegno raffigurante un dipinto di Manet, prontamente punito dal prelato che gli negherà di vedere la madre giunta da lontano. Ciò nonostante, nel vedere attraverso i vetri la madre, fa riemergere l’allegria di Rodolfo che inizia a ballare per lei, ma non finisce qui, infatti, durante un compito in classe, volutamente il prelato gli fa cadere l’inchiostro sul suo compito, Rodolfo reagisce scagliandogli in faccia il boccettino. Oramai il suo avvenire è segnato per sempre, fino a quando dopo tanti anni trascorsi a sognare e ballare in collegio, arriva la triste notizia della morte del padre. Il rientro alla casa paterna purtroppo riserverà ancora tristi sorprese a Rodolfo, oramai diventato adulto.

Il padre, per punire sia la moglie, rea di non aver educato adeguatamente Rodolfo, sia Rodolfo, li disereda, lasciando tutti i suoi beni casa compresa alle due sorelle. Questo costringerà madre e figlio a doversi “arrangiare”, infatti, in paese nessuno vuole ospitarli, solamente il marchese Banzi, si offre di aiutarli.Ma a quale condizioni? Le condizioni più umilianti che si possano immaginare, infatti, la madre di Rodolfo, sarà destinata ai lavori più umili, mentre Rodolfo farà il “tuttofare”, ovviamente agli ordini della nuova moglie del marchese Nina (Dalila Di Lazzaro), che ben presto dimostrerà una sua particolare attrazione per Rodolfo. La relazione di Nina con Rodolfo va avanti sino a quando rientra la marchesina Caterina vecchia compagna di giochi di Rodolfo. Nel momento del loro incontro, i vecchi ricordi tornano alla mente sia di Rodolfo sia di Caterina, ben presto la loro vecchia simpatia si trasforma in amore puro, cosa che scatena l’ira di Nina. I due decidono di fuggire in america ma Nina scopre tutto e con un abile stratagemma attira in casa di Rodolfo, Caterina, mentre i due stanno per baciarsi. A tale vista Caterina fugge via e decide di non seguire Rodolfo in America.

Questo sarà un altro colpo decisivo per Rodolfo, infatti, nonostante le avances di Nina nel momento stesso di partire, Rodolfo sparisce tra la nebbia fitta che avvolge la strada. Prima di giungere in America, sulla nave incontrerà una misteriosa signora, che sparirà improvvisamente. Arrivato dopo varie peripezie nel quartiere “Litte Italy” a New York, Rodolfo si rende conto subito di quanto sia dura la vita. Aiutato da un suo amico, viene assunto come cameriere nel ristorante “Bella Italia”, gestito dalla procace e avvenente Rosa Cuccurullo (Elena Russo), alla disperata ricerca di un marito per sua figlia “in dolce attesa”. Rodolfo ben presto capisce le intenzioni della bella Rosa, e decide di licenziarsi, cosa che ovviamente Rosa non accetta di buon grado, ostacolandolo in tutti i modi. Da questo momento inizia la trasformazione di Rodolfo Guglielmi in Rudy Valentino. La sua passione per il ballo prende il sopravvento, e inizia a ballare per strada. Nel frattempo Caterina andata in sposa a un nobile, scopre di aspettare un bambino, e decide di rivelare a Rodolfo che il figlio che aspetta è suo. Rodolfo dopo aver vissuto e dormito per strada, magicamente incontra la misteriosa signora che lo invita a pranzo, ma al momento di pagare il conto sparisce nuovamente. Rodolfo costretto a lavare i piatti, conosce Tony Vitiello, che lo fa assumere come cameriere. Proprio durante le sue mansioni di cameriere, Rodolfo invita a ballare la donna di un boss… Questo lo porterà a esibirsi insieme ai suoi compagni di stanza, in un piccolo teatro allestito dalla donna del boss, ex ballerina. Le esibizioni di Rudy e dei suoi compagni, avranno ben presto successo in campo femminile tanto da riempire il teatro ogni sera, di allegre signore. Nello stesso tempo Caterina decide, aiutata da Nina, a partire per l’America alla ricerca di Rodolfo, ma al suo arrivo si troverà Rosa Cuccurullo che falsamente le dirà che Rodolfo ha lasciato nelle stese condizioni sua figlia.

E Gabriel Garko torna a vestire i panni di Rodolfo Valentino (clicca qui per la scheda sull’attore italiano) martedì 22 aprile. Vediamo le anticipazioni in merito. Rodolfo e Caterina si incontrano, ma non riescono a chiarirsi. La morte violenta di Betty, infatti, costringe Valentino a scappare da Los Angeles con Tony. Quando finalmente Rodolfo comincia a essere apprezzato da Hollywood, per lui arriva la tragica notizia della morte di sua madre.

Al lancio di una fiction, è sempre bene creare un pò di caos (o meglio pubblicità o come la si vuol definire), ma questa storia che riguarda Gabriel Garko e il suo “Rodolfo Valentino-La leggenda” sta davvero andando troppo oltre (clicca qui per la scheda su Rodolfo Valentino). Siamo abituati a vedere di tutto in tv, ma questo tutto sembra riguardare soprattutto le donne visto che, fino a quando solo loro a spogliarsi va bene, poi se è un uomo a farlo tutto cambia. Di cosa stiamo parlando? Di una scena di 15 secondi che forse gli spettatori non avrebbero nemmeno visto se non ci fosse stato tutto questo caos. In questa scena, Gabriel Garko appare completamente nudo e così mentre Mediaset è pronta a censurare, la Ares vuole tenere tanto da minacciare ripercussioni e quant’altro. Secondo il regista Alessio Inturri, la scena è molto significativa per la storia visto che, dopo molti tentativi di sfondare andati male, Rodolfo Valentino decide di scendere a compromessi, convinto da Dolly Papavero (Alessandra Barzaghi), e da quel momento nasce “Rudy Valentino, la stella dei «Taxi boys» giovani ballerini che vengono pagati per far ballare le signore”. Vedremo la scena? Non ci resta che attendere per scoprirlo, anche se le signore telespettatrici non stanno più nella pelle. 

Questa sera andrà in onda la prima parte di “Rodolfo Valentino – La leggenda”, la miniserie che vede protagonista Gabriel Garko. Oltre alle anticipazioni più in basso, cliccando qui trovate il video promo, che ci fa capire che questa sera vedremo il viaggio di Rodolfo Guglielmi (clicca qui per la scheda sull’attore italiano) da Castellaneta all’America, dove ha cominciato ad assaporare, dopo tanti sacrifici, la fama.

Tutto pronto per vedere questa sera su Canale 5 Gabriel Garko in  “Rodolfo Valentino – La leggenda”. Più in basso trovate le anticipazioni, mentre cliccando qui potrete andare dietro le quinte della realizzazione di questa miniserie Ares. Tra le immagini quelle di un Garko che racconta che era da tempo che desiderava interpretare un personaggio famoso. Per prepararsi al meglio ha dovuto imparare molti passi, come un vero ballerino quale era Valentino. 

Una passione per il ballo che lo ha accompagnato sin da piccolo. Questo è alla base della fiction dedicata a Rodolfo Valentino firmata Ares e interpretata da Gabriel Garko. Se a questo uniamo l’amore per le donne e la voglia di sfondare, ecco per voi una storia di passioni, intrighi e tradimenti che di solito piace al pubblico di Canale 5 e piacerà anche a noi che da questa sera, alle 21:10, seguiremo la turbolenta storia di Rodolfo Valentino, il ballerino che alla fine scese a patti con la società per avere quello che ha sempre desiderato, fama, successo e soprattutto il ruolo da protagonista. La sua vita cambia quando arriva a New York e capisce di poter sfruttare la sua fama di “maschio italiano” con donne vedove, single e piene di soldi. Rudy Valentino da adesso è  in vendita anche se Rodolfo Guglielmi rimarrà il giovane ragazzo amante del ballo di sempre. Dove lo porterà questo “sdoppiamento”? Sappiamo bene come è proseguita la sua vita tra grandi palcoscenici e set cinematografici, ma adesso non ci rimane che vedere Garko in questa veste (anche se in realtà è sempre poco vestito e non ci riferiamo solo alla “scena scandalo”) questa sera in prima serata. Siamo sicuri che le donne apprezzeranno le sue movenze….Intanto possiamo gustarci il video di un longo promo preparato dalla Ares.

Questa sera, giovedì 17 aprile, va in onda su Canale 5 la fiction in due puntate “Rodolfo Valentino – La leggenda”.  A vestire i panni del celebre latin lover è Gabriel Garko, che per la prima volta interpreta un personaggio realmente esistito. Con lui nel cast Giuliana De Sio, nei panni di Alla Nazimova, famosa attrice del cinema muto degli anni ’20, Angela Molina, Dalila Di Lazzaro, Cosima Coppola e Asia Argento, nei panni di Natacha Rambova, l’ambigua seconda moglie del divo. La regia è affidata ad Alessio Inturri.  “Rodolfo Valentino – La leggenda” ripercorre la vita del celebre attore e seduttore – il primo ad avere il soprannome di latin lover – partendo dalla sua infanzia a Castellaneta, passando per il suo arrivo a New York e poi a Los Angeles. Ma vediamo le anticipazioni della prima puntata. Il giovane  Rodolfo Guglielmi (Gabriel Garko), come la madre Gabrielle (Angela Molina), coltiva uno straordinario talento per la danza e per l’arte. Nel paese la sua passione non è vista di buon occhio, quindi il padre lo chiude in collegio. Nell’istituto Rodolfo si innamora di Caterina (Victoria Larchenko), la figlia del Conte Banzi (Orso Maria Guerrini) per il quale lavora come tuttofare. Ma Nina (Dalila Di Lazzaro), la matrigna della contessina, gelosa di Rodolfo, separa i due innamorati. Rodolfo, stanco della vita di provincia, decide di partire alla volta di New York dove spera di fare fortuna per potersi dedicare alla danza. Inizialmente lavora come cameriere in un ristorante, ma poi gli viene data la possibilità di entrare nei taxi-boys, un gruppo di giovani ragazzi che ballano in un locale per sole donne. Intanto Caterina scopre di essere incinta e parte per New York per incontrare Rodolfo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori