ARROW 2/ Anticipazioni puntata prossima settimana (episodio 16): Oliver riuscirà a togliere dai guai Diggle?

- La Redazione

Questa sera, martedì 22 aprile 2014, alle 21.10 su Italia 1 va in onda una nuova puntata della seconda stagione della serie “Arrow”, con protagonista Stephen Amell

arrow-2-cast
Arrow

La seconda stagione di Arrow è ormai agli sgoccioli e il mese prossimo assisteremo al gran finale negli Usa e poi anche in Italia. Mancano sei episodi al gran finale e quello di martedì prossimo, il numero 16, potrebbe essere un episodio poco allettante almeno nel primo quarto d’ora. Dopo una lunga introduzione, diciamo così, ecco che il caso della settimana viene introdotto e sembra riguardare solo Diggle visto che Oliver (Stephen Amell) sarà “retrocesso” a comparsa. Diggle va dalla ex moglie Lyla ma finisce per essere coinvolto in una missione da Amanda Walle3, una donna davvero pericolosa. E’ proprio a questo punto che si introduce una Suicide Squad, una squadra facilmente sacrificabile, e al ritorno sullo schermo di Deadshot, il killer che ha ucciso il fratello di Diggle, e di Bronze Tiger. Cosa succederà questaa volta? In che modo Diggle dovrà risolvere l’emergenza? E soprattutto che cosa farà Oliver per aiutarlo mettendo da parte i suoi problemi?

Arrow sta per tornare e tra poche ore su Italia Uno tornerà la seconda stagione del nostro show sull’eroe DC Comics. Nell’ultima puntata andata in onda martedì abbiamo lasciato Oliver (Stephen Amell) di ritorno a casa e poi davanti ad un incontro inatteso e inaspettato. Nel salotto di casa sua, infatti, c’è un vecchio suo amico, o forse nemico, ovvero il buon Slade o meglio quello che ne è rimasto dopo quello che è accaduto sull’isola. Nei primi minuti dell’episodio che andrà in onda questa sera, il numero 15 della seconda stagione, vedremo proprio il loro incontro e le prime parole che i due si scambieranno. Cosa succederà? Faranno finta di non conoscersi o i due si scontreranno senza nascondere il loro astio? Grazie a Video mediaset ecco un video con i primi minuti dell’episodio che andrà in onda questa sera. Curiosi di capire cosa succederà? Clicca qui per il video promo

Questa sera, martedì 22 aprile, su Italia 1 alle 21.10 va in onda un nuova puntata di Arrow 2. Oliver resta scioccato dall’arrivo di Slade a Starling City, ma prima di scoprire tutte le anticipazioni rivediamo cos’è successo nell’ultima puntata di martedì scorso. La puntata si apre con una rapina a una banca, organizzata da William Tockman, il Re degli Orologi (Robert Lyle Knepper). Una rapina particolare, in cui ogni movimento è caratterizzato dallo scandire del tempo e che per un errore di uno dei rapinatori, che non ha voluto seguire gli ordini e i tempi precisi dettati dal Re, si conclude con la morte di una guardia della sicurezza della banca stessa. Tuttavia i rapinatori riescono ad allontanarsi con la refurtiva: un dispositivo elettronico che apre gli accessi di tutti i caveau del mondo. Mentre si svolge la rapina, alla base segreta di Arrow, Oliver (Stephen Amell), Sara (Caity Lotz) e Diggle (David Ramsey) mettono in mostra le loro ferite di guerra, orgogliosi di ricordare dove e come le avevano procurate. Felicity (Emily Bett Rickards), invece, si sente messa da parte, non avendo ferite di nessun tipo da mostrare e probabilmente covando un po’ di gelosia per la presenza di un’altra donna nel gruppo. Quando il team di Arrow viene a conoscenza della rapina, si mette sulle tracce di Tockman, riuscendo a sventare il suo colpo successivo. Come risposta però, il Re degli Orologi utilizza il dispositivo rubato durante la prima rapina in banca per introdursi nei computer del nascondiglio di Arrow, creando un sovraccarico di tensione che li porta all’esplosione. Al di là del danno fisico creato ai terminali del gruppo, questa azione sconvolge in particolare Felicity: la ragazza si sente inferiore a Sara, che oltre a essere in gamba a livello informatico è anche molto abile nel combattimento. La sua frustrazione è tale da chiedere a Diggle di lasciarla da sola a recuperare i pezzi dei computer per cercare di salvare il salvabile. Così, recuperando le varie parti esplose, Felicity si sente in dovere di dimostrare agli amici di essere ancora all’altezza delle loro aspettative e decide di affrontare da sola Tockman, che intanto sta progettando un colpo proprio alla banca dei Queen. Oliver, Sara e Diggle realizzano in tempo le intenzioni della ragazza e la localizzano, cercando di portarla via. Ma Felicity riesce a prendersi la sua piccola rivincita ‘morale’ lanciandosi su Sara per proteggerla da un proiettile (guadagnandosi così la sua prima ferita di guerra) e uccidendo Tockman facendo esplodere il cellulare, che l’uomo portava in tasca, utilizzando lo stesso dispositivo che il Re degli Orologi aveva usato per distruggere precedentemente i loro computer. Il gesto compiuto da Felicity sembra essere il preludio per la nascita di un’amicizia tra le due giovani donne. Alla storia del team di Arrow contro Tockman, si alternano altre due linee narrative, quelle che riguardano la famiglia Lance e il passato di Oliver e Sara trascorso sull’isola. Il ritorno di Sara ha, infatti, portato ancora più disagio nella situazione psicologica di Laurel (Katie Cassidy), che tuttavia si fa convincere dal padre, il detective Lance (Paul Blackthorne) a trascorrere una serata in famiglia anche con la madre Dinah (Alex Kingston). Ma l’arrivo di Sara accompagnata da Oliver scatena la rabbia di Laurel che non può accettare che i due abbiano una relazione. Dopo un primo imbarazzo da parte di tutti, i cinque si rimettono a tavola, ma le tensioni non sono terminate e si riaccendono quando Dinah, su invito dell’ex marito a restare con loro, confessa di non poter ricostruire la vecchia famiglia perché ha una relazione stabile a Central City. Laurel abbandona la casa, inseguita da Oliver che le parla duramente rinfacciandole che la sua abitudine a dare sempre agli altri la colpa dei suoi problemi non la condurrà lontano. Queste parole toccano Laurel che, il giorno dopo, si reca da Sara (che sta lavorando come barista al locale di Oliver) e, in lacrime, si scusa con la sorella per il suo comportamento. Le due si abbracciano in segno di pace, entrambe con le lacrime agli occhi. Inoltre, Laurel si decide a raggiungere il padre alla riunione di alcolisti anonimi, da cui era scappata la prima volta che il detective Lance aveva provato a portarla.

Nei flashback relativi alla vita di Sara e Oliver sull’isola, invece, si ritrovano i nostri eroi come sempre alla ricerca di una via di fuga dall’isola. Per un breve attimo sperano di riuscire a farsi notare da un aeroplano che sta sorvolando l’isola, ma questo viene abbattuto e Sara riesce giusto in tempo a promettere al pilota agonizzante di lasciare l’isola per prendersi cura della sua bambina. L’uomo le mostra quindi una foto che rivela il volto di Sin (Bex Taylor-Klaus), facendo comprendere così come è nata l’amicizia tra Sara e la giovane ragazza. Ma un colpo di scena conclude questa puntata: rientrando in casa, Oliver viene invitato dalla madre Moira (Susanna Thompson) a conoscere un ospite, che si rivela essere Slade Wilson (Manu Bennett).

Trama puntata 22 aprile 2014 – Oliver resta scioccato nell’apprendere che Slade sta arrivando a Starling City. Oliver cerca di nascondere il segreto della morte di Shado e la lotta ha inizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori