THE TOMORROW PEOPLE/ Anticipazioni puntata prossima settimana (episodio 16): Stephen ed il vecchio esperimento del padre…

- La Redazione

Questa sera, martedì 22 aprile, su Italia 1 alle 22.00 va in onda un nuova puntata della prima stagione di The Tomorrow People, con Robbie Amell e Luke Mitchell

the-tomorrow-people
The Tomorrow People

Ancora un episodio anche per The Tomorrow People. La matricola di The cw, a rischio cancellazione, tornerà martedì prossimo in coppia con Arrow proprio con un’episodio che potrebbe annunciare un cross over proprio con la serie con Stephen Amell, cugino di Robb Amell, protagonista di TTP. Nel prossimo episodio i fan della coppia formata da John e Cara potranno tirare un sospiro di sollievo e potranno farlo perchè i due  tornano alla base dopo essersi dedicato una giornata d’amore. Lì Stephen li mette al corrente di un vecchio esperimento del padre, una sorta di torcia che potrebbe essere una chiave per aprire un dispositivo più grande. Anche per Jed ci sono delle sorprese, delle liete sorprese a quando pare, ma non vogliamo rovinarvi la sorpresa…Appuntamento a martedì quindi.  

Questa sera, martedì 22 aprile, su Italia 1 alle 22.00 va in onda un nuova puntata di The Tomorrow People. John è nuovamente in rotta con Cara, ma prima di scoprire tutte le anticipazioni rivediamo cos’è successo nell’ultima puntata di martedì scorso. La vita di Marla (Sarah Clarke) non è di certo stata semplice. Roger (Jeffrey Pierce) è andato via molto tempo fa, e lei è stata costretta a tener nascosti i propri segreti, a causa del pericolo di morte che gravita su di lei, e che sarebbe pesato anche sulla propria famiglia. I suoi figli però conoscono ormai tutta la verità e, soprattutto Stephen (Robbie Amell), riesce a capire il perché dei segreti. Lei però vorrebbe scappare il più lontano possibile, così da restare al sicuro, e in un primo momento tutto sembra poter funzionare. Viene mostrato un flashback su Jedikiah (Mark Pellegrino), il quale non avrebbe voluto che Roger morisse. Tempo addietro Roger aveva deciso di scendere in campo, ponendosi dalla parte degli Ultra, così da porre fine all’operato del Fondatore (Simon Merrels). Jedikiah affronta Marla e Stephen, che vorrebbero andar via, e chiarisce una volta per tutte il suo punto di vista. Egli non ha dei poteri, e per questo non può decidere liberamente di andar via ogni volta che gli pare. Le cose cambiano in fretta in famiglia, e Stephen decide infine di fidarsi nuovamente degli Ultra. Sceglie così di restare dov’è e portare avanti la propria missione, nonostante ciò distrugga i sogni di serenità di Marla. John (Luke Mitchell) non è di certo un membro della famiglia, ma non può restare fuori dalle sue dinamiche, dal momento che vive in casa loro. In questo gioco delle parti decide di schierarsi dalla parte di Stephen, sostenendo che combattere sia l’unica vera opzione che hanno. Cara (Peyton List) è furiosa con John, che di recente ha cacciato di casa. Il comportamento del suo ex la fa infuriare, ma John, come detto, non resta in strada a lungo. Stephen infatti sa bene che in lui può trovare un punto d’appoggio, utile nella delicata situazione in cui si trova, e per questo lo trascina a casa sua, nonostante Marla sia decisamente contraria. Il caso della settimana ruota intorno ad alcuni uomini che sono stati uccisi da quello che viene denominato “fantasma”. Jedikiah e i suoi però credono d’aver intuito di cosa si possa trattare. Di certo non abboccano all’idea del fantasma, ma ipotizzano si tratti di residui del progetto Annex (quello stesso che ha consentito a John d’acquisire il potere di uccidere). L’assassino viene ben presto rintracciato, e per la missione occorre recarsi in una discoteca, dove si fiondano sia membri del Cara Kingdom, Russell (Aaron Yoo) e la stessa Cara, che degli Ultra, Hillary e Stephen. Il piano sarebbe quello di catturarlo, ma tutto ciò che si riesce a fare è evitare che uccida di nuovo. L’uomo però riesce a scappare. Infine entrambi i team riescono a catturare qualcuno. I due hanno volti identici, e in breve si capisce che si tratta di gemelli, uno con dei poteri e l’altro con l’inquietante propensione agli omicidi. Il gruppo di Cara ha il fratello paranormale, mentre gli Ultra l’umano, che provano a convincere a far avvicinare il gemello, così da dargli i poteri che dalla nascita gli sarebbero dovuti. Cara lascia libero il proprio ostaggio, fornendogli però una pistola. Ciò fa precipitare in breve le cose, e alla fine a farne le spese è il gemello senza poteri. Quello paranormale riesce a darsi alla fuga, ma è letteralmente furioso per quanto avvenuto. John ha un confronto con Cara, che gli confessa tutti i sentimenti che ancora prova per lui. Quasi lo prega di tornare a casa e dalla sua parte, ma lui dice di no, e anzi si allontana felice del fatto d’essersi sentito tanto desiderato da lei. 

Jedikiah si dispera per la morte del ragazzo e la fuga del fratello, dal momento che in questo modo il suo progetto subisce un duro arresto. Roger allora gli chiede perché mai non continuasse i suoi esperimenti con Roger, ma lui dice di non potere a causa dei sentimenti che glielo impediscono. Al termine dell’episodio però si scopre la realtà. Jedikiah entra in una stanza misteriosa, dove inizia a lustrare un oggetto con un fazzoletto estratto dalla tasca. L’oggetto in questione è proprio la tomba di Roger. Un nuovo flashback mostra come Marla abbia incontrato Roger 4 anni dopo che questi aveva detto addio alla propria famiglia. Marla era al parco con i figli, quando Roger le si avvicina furtivo, le dice che l’ama e le dice addio. 

Trama puntata 22 aprile 2014 – Julian è tornato ed è letteralmente furibondo. L’Ultra però riesce a catturarlo, costringendolo a stringere un accordo. Quello che gli Ultra hanno in programma però potrebbe costare la vita sia a lui che a Stephen. Intanto John è nuovamente in rotta con Cara, dal momento che le disobbedisce quando scopre che Julian è a conoscenza della posizione dei Tomorrow People. Come se ciò non bastasse Astrid, che in seguito alla sua esperienza pre morte continua a soffrire di orribili incubi, si rifugia proprio da lui, in modo da ricevere un qualche conforto. Di certo tutto ciò non farà altro che peggiorare le cose tra lui e la sua ormai ex ragazza, che però è ormai noto non essere il tipo che si arrende tanto semplicemente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori