The Voice of Italy 2014/ Edizione 2, Knockout: i primi dieci talenti che passano al Live (24 aprile 2014)

- La Redazione

Oggi, mercoledì 23 aprile 2014, Federico Russo condurrà l’ottava puntata di “The Voice of Italy 2”. Appuntamento dedicato agli ultimi 16 duelli della seconda Battle

the-voice-2-coach
Vincitore The Voice

Dopo le emozioni delle Battle, a The Voice of Italy 2 è il momento della prima fase dei Knock Out dove solo chi vince potrà accedere ai Live. Sono rimasti in pochi ma il percorso per il vincitore è ancora lungo. Le quattro squadre sono formate da 10 contanti ma soltanto in 5 potranno accedere alla fase successiva. I coach dovranno prendere decisioni importanti e il ring di The Voice è pronto, si comincia! A cominciare è il team di Piero Pelù, il quale ha scelto di schierare due voci femminili forti, Federica Marinari e Daria Biancardi. La prima a esibirsi è Federica sulle note di “Folle città” di Loredana Bertè, la sua performance non è delle migliori e la giovane toscana non riesce a contenere l’emozione. Daria invece ha deciso di esibirsi sulle note dell’impegnativa “Listen” di Beyoncè essendo impeccabile dall’inizio alla fine. il momento della scelta, e Piero dopo aver fatto i complimenti a Federica decide di portare avanti Daria. il momento della Carrà ed le prime ad affrontare il ring sono Vittoria De Santis e Federica Buda, rispettivamente sui brani “Proud Mary” nella versione di Tina Turner e “A chi mi dice” dei Blue. La decisione della Carrà è molto combattuta, da un lato Vittoria è stata molto energica e ha fatto davvero sua la canzone, dall’altro Federica sembra essere più sicura e avere più padronanza della voce ed è per questo che la Carrà decide di portare avanti lei. Ora tocca a J-Ax che schiera Debora in arte Debby Lou e Angela Nobile.Debby Lou ha deciso di cantare “Man I feel like a woman” di Shanaia Twain mentre Angela”L’ultima occasione” di Mina. La performance di Debby Lou non è stata una delle migliori ma J-Ax, visibilmente in difficoltà, la sceglie perché è quella che più rispecchia l’essenza del suo team. Tocca a Noemi ora schierare due componenti del suo team e opta per due voci femminili molto diverse, Gianna Chilla che ha deciso di cantare “Eccezionale” di Irene Grandi e Claudia Coticelli con il brano “Halo” di Beyoncé. La scelta di Noemi ricade su Gianna, la quale ha lavorato molto bene durante la settimana ed ha imparato a gestire meglio il suo stare sul palco su consiglio del suo coach.Si riparte con il team Pelù che ha deciso di schierare l’unico ragazzo della squadra Giacomo Voli contro Andrea Azzurra Gullotta. Giacomo ha deciso di cantare “Impressioni di settembre” della PFM e Andrea Azzurra “Un ragazzo di strada” de I Corvi. La scelta di Pelù ricade su Giacomo. Per la seconda manche Raffaella Carrà decide di schierare Luna Palumbo contro Benedetta Caretta, le due ragazze hanno rispettivamente scelto di cantare “Price tag” di Jessie J e “Ti vorrei sollevare” di Elisa. Luna e Benedetta hanno due voci molto diverse ma belle entrambe, questa sera però nonostante la performance di Benedetta l’abbia molto colpita, la Carrà decide di portare avanti la spumeggiante Luna nel completo disaccordo del pubblico.Il momento tanto atteso è arrivato, J-Ax schiera Suor Cristina Scuccia che ha deciso di cantare “Hero” di Mariah Carey contro Benedetta Giovannini che si esibirà sul brano “Chain of Fool” di Aretha Franklyn. un grande spettacolo vederle sul palco, sono vocalmente molto toste entrambe ma J-Ax deve fare la sua scelta e ancora una volta decide di portare avanti chi per lui rappresenta quella mosca bianca ed opta per Suor Cristina che intanto esulta con suo fratello e le sue consorelle. La seconda coppia di Noemi ad esibirsi è formata da Gianmarco Dottori che ha deciso di cantare “Viva la vida” dei Coldplay e Antonella Anastasi con il brano “Almeno tu nell’universo” di Mia Martini. Anche questa scelta è molto combattuta e nonostante tutto il pubblico contro Noemi sceglie di portare avanti Gianmarco. arrivato il momento della terza coppia di Raffaella Carrà che ha deciso di schierare Simone Di Benedetto con “Applause” di Lady Gaga e Francesco Marotta con “I won’t let you go” di James Morrison. Siamo a un punto della gara in cui tutti i talenti hanno un livello di preparazione molto alta e diventa davvero difficile scegliere, ma tra la grinta di Francesco e l’eccentricità di Simone, la Carrà sceglie Francesco. Tocca ancora a Piero Pelù che schiera Mia Schettino e Giulia Dagani, la prima decide di esibirsi sulle note di “Everybody Hurts” dei REM, la seconda su “Burn” di Ellie Goulding, scelta non molto apprezzata dal coach toscano. Nonostante la scelta del brano Piero decide di portare avanti Giulia perché la reputa più pronta per la fase successiva. Si conclude così la prima parte dei Knock Out di The Voice of Italy.

E’ di nuovo i turno del coach Noemi a The Voice of Italy 2014. Due nuovi nomi per il knockout del suo team, due timbri diversi per uan sfida all’ultimo sangue, bella pesante. Il primo è Gianmarco Dottori e la seconda è Antonella Anastasi. Il nostro ben Gianmarco mette da parte il mondo dei cantautori e sceglie un pezzo in inglese “Viva la vida” mentre Antonella sceglie “Almeno tu nell’universo” cavalcandolo come se fosse suo, almeno secondo J Ax che si è lasciato commuovere. Complimenti anche da parte di Pelù che fa notare, velatamente, che Gianmarco non ha fatto una bella scelta ma Noemi vuole portare avanti una persona molto a fuoco e quindi porta con sè Gianmarco. Il Team Carrà mette in piedi una nuova sfida al vertice, il caschetto d’oro mette uno contro l’altro Simone Di Benedetto, 21 anni, con “Applause”, Francesco Marotta, invece, sceglie ” Won’t let you go”. Piero Pelù si complimenta con tutti e due per la loro follia nel modo di porsi e nell’interpretazione, i due hanno una preparazione tecnica di alto livello, cose che lui non riuscirebbe a fare. J Ax e Noemi mettono in crisi Raffaella mettendo addirittura in dubbio la sua scelta di metterli l’uno contro l’altro. Adesso tocca alla Carrà che porta con sè Francesco. Per il prossimo Knockout del team Pelù a The Voice of Italy 2 è arrivato il momento di Mia Schettino e Giulia Dagani. Con “Everybody hurts” dei REM sale sul palco prima la bella e profonda Mia che mette in mostra le sue qualità vocali e interpretative dando al pezzo una lettura tutta sua che manda in tilt il pubblico e i coach presenti. Con “Burn”, Giulia risponde con la sua personalità e la sua voce graffiante. Che viene fuori soprattutto alla fine. I coach si complimentano con il nostro “caschetto rosa” ma tocca a Piero dire la sua parlando dell’esplosività di Giulia e il carattere introverso di Mia. Il toscano ha deciso di portare con sè la bella Giulia.

Nuovo abbinamento e nuova sfida sul ring di The Voice of Italy 2014 per J Ax. Il rapper vuole un grande spettacolo ed è per questo che sceglie Suor Cristina, il suo sfidante sa già che finirà male, Benedetta Giovagnini è alla sua altezza, ed è lei che si scontrerà con la nostra suora ormai fenomeno mondiale. La nostra bella moretta sale sul palco con “Chain of Fool”, una grinta da vendere e una voce che va su e giù come se niente fosse. Suor Cristina sale sul palco con “Hero” con l’ovazione del pubblico che la acclama come sempre. Raffaella Carrà fa i complimenti ad entrambe e Noemi trova i pezzi molto azzeccati. Pelù invita le due a osare di più soprattutto scendendo un pò con le note come ha provato a fare Benedetta all’inizio, ma tocca a J Ax dire la sua, chi porterà ai live? Lui sceglie sempre i fuori dal coro e quindi porta avanti Suor Cristina.

Seconda coppia del team Pelù per The Voice of Italy 2014 in questa prima puntata dei Knockout. Il toscano questa volta fa il nome di Giacomo Voli, l’unico maschio rimasto nel team, e Andrea Azzurra Gullotta. I due scelgono pezzi “fichissimi” e diversi a quello che ci hanno abituato di solito. Il rocker di capelli lunghi sceglie l’italianissimo “Impressioni di settembre” mentre Andrea prova a graffiare con “Un Ragazzo di strada” . Noemi non si pronuncia mentre J Ax si complimenta con il leone rocker ma trova troppo barocca Andrea che ha voluto strafare un pò. Pelù li ringrazia entrambi ma porta avanti il suo pupillo, Giacomo Voli e noi non possiamo che essere d’accordo. Luna Palumbo e Bendetta Caretta si affrontano nella seconda battaglia del Team Carrà di The Voice of Italy 2. La bella 23enne è stata ripescata dal nostro caschetto d’oro e questa sera si gioca il tutto per tutto per arrivare ai live. A Benedetta la Carrà haa chiesto meno lirismo e più femminilità mentre di Luna dice solo belle cose a cominciare dalla propria sensualità nei movimenti. Quest’ultima ha scelto “Price Tag” mentre Benedetta sceglie “Ti vorrei sollevare” di Elisa stupendo tutti non solo per la sua voce ma anche per l’interpretazione che ha lasciato a bocca aperta anche Piero Pelù. La Carrà fa notare il seno di Luna ma alla fine sceglie di portare con sè ai live Luna Palumbo.

Anche per J Ax a The Voice of Italy 2014 è il momento della sua prima battaglia sul ring. Tocca al rapper fa i suoi due nomi, i primi della serata, i ragazzi che lui chiama gli Ax Men. I suoi nomi sono Debby Lou, la tigre, e Angela Nobile. Il rapper milanese vuole vedere il suo sangue in apertura di knockout per lui questa sera. La prima a salire sul ring è Denny Lou con “Man!I feel like a Woman!” di Shania Twain e contro di lei c’è Angela Nobile che canta “L’ultima occasione” di Mina. E’ inutile dire che le due performance sono molto diverse, grintosa e graffiante la prima, delicata e quasi chic la seconda. La Carrà ha una preferenza ma non ha intenzione di dirla, Noemi trova le due quasi agli antipodi anche se lei ha amato Debby Lou. Tocca a J Ax dire la sua e lui vuole andare avanti con i loser, la sua filosofia e quindi porta avanti Debby. Il primo giro dei knockout di The Voice of Italy 2 termina con il duello di Noemi che sceglie due voci potenti: Gianna Chillà a piedi nudi e Claudia Coticelli. La prima ha scelto Irene Grandi per la sua esibizione mentre la seconda “Halo” di Beyoncè. Raffaella Carrà si complimenta con Gianna e lo stesso fa il coach Pelù evidenziando la diversità delle due due, due mondi diversi. Alla fine è Gianna che la spunta.

Vittoria contro Federica è la seconda sfida che vedremo nella prima puntata dei knockout a The Voice of Italy 2014. Dopo il team Pelù ora tocca al team Carrà che decide di schierare due belle voci, ovvero Vittoria De Santis e Federica Buda. La prima sceglie una versione molto rock e movimentata (con tanto di balletto) di “Proud Mary” mentre la seconda sceglie “A chi mi dice”. Due atmosfere diverse e due voci diverse che renderanno la scelta molto difficile per il nostro caschetto d’oro. I coach hanno apprezzato la performance delle due cantanti soprattutto perchè accompagnata da alcuni bassi di ballo. Resta il fatto che J Ax, pur facendo i complimenti a tutte e due, evidenzia la bravura di Vittoria che ha fatto suo il pezzo. A sorpresa Raffaella Carrà, dopo i complimenti di rito, decide di portare avanti la pi solida e sicura, ovvero Federica Buda che passa ai live.

E’ Federico Russo ad aprire questa prima puntata del Knockout di The Voice of Italy 2014. La sfida delle sfide sta per iniziare e il presentatore del talent presenta alla grande i 4 coach, Raffaella Carrà, Noemi, J Ax e Piero Pelù decideranno il destino dei ragazzi che stanno partecipando al talent. I concorrenti dovranno scegliere una canzone dal proprio repertorio per una sfida diretta con un proprio compagno. Parte la sigla, è il momento della puntata. I dieci concorrenti del team Pelù sono sul ring, non ci sono paracaduti o steal, adesso è proprio il toscano che sceglie i primi due che si sfideranno. Piero Pelù sceglie due donne: Federica Marinari e Daria Biancardi. Due voci piene, grande energia e una grinta da vendere, le due si daranno battaglia. Federica sceglie Folle Città di Loredana Bertè mentre Daria sceglie Listen di Beyoncè. Alla fine dell’esibizione di Daria, Federica piange è convinta di essersela giocata troppo male. Pelùfa i complimenti a Federica per la sua spontaneità e la sua “follia” ma pr la sua esperienza lui porterà avanti Daria. 

Manca poco alla messa in onda della prima delle due puntate di The Voice of Italy 2014 Raidue ha pensato bene di mandare in onda questa sera la prima delle due puntate dedicate alla terza fase del talent che, dopo le Blind Auditions e le Battles, andrà avanti con i Knockout. Ogni team avrà dieci finalisti e da questi solo cinque andranno avanti, i concorrenti dovranno esibirsi con una canzone diversa ma sempre attraverso del meccanismo della sfida tra compagni di squadra. Quaranta concorrenti divisi in due serate al cospetto di Raffaella Carrà, Piero Pelù, Noemi e J.Ax. Puoi seguire The Voice Of Italy 2014 in diretta tv streaming su Rai.tv e rivedere i video e le puntate in streaming su thevoiceofitaly. La puntata sarà disponibile anche sul vostro tablet o smartphone grazie alle applicazioni messe a disposizione dalla rete. Qui (http://www.rai.it/dl/rai/applicazioni.html) troverete tutte le applicazioni per iPad, iPhone ma anche per tablet e smartphone android, windows phone, Blackberry e Kindle Fire da scaricare direttamente dal sito Rai o nello store del vostro dispositivo.

Questa sera, giovedì 24 aprile, va in onda il primo dei due appuntamenti con la terza fase Knockout a The Voice of Italy 2014. Nella scorsa edizione questa fase non c’era stata, ma ora sarà una tappa obbligata per i concorrenti che sognano di accedere alla fase dei Live, che inizieranno il 7 maggio. La fase dei Knockout prevede che due concorrenti della stessa squadra si sfidino su due brani diversi, scelti da loro. Al termini della confronto, il coach eliminerà uno dei due. Questa volta non ci sarà nessuna possibilità di essere ripescati. I 10 talenti del team di Raffaella Carrà che si sfideranno ai Knockout sono: Tommaso Pini, Simone Di Benedetto, Giuseppe Maggioni, Federica Buda, Luna Palumbo, Francesco Marotta, Vittoria De Santis, Benedetta Caretta, Nancy Sardiello e Sasha Susino. Solo 5 di loro accederanno ai Live. Clicca qui per vedere la clip

Dopo la seconda e ultima Battle andata in scena ieri sera, a The Voice of Italy 2 è tempo dei Knockout. Ogni coach può finalmente contare sui propri dieci talenti e la sfida è pronta ad entrare nel vivo: dopo aver visto il video di presentazione del team guidato da Piero Pelù, sul sito ufficiale del talent di Rai Due è stato pubblicato quello relativo alla squadra capitanata da J-Ax. Il rapper e cantautore italiano ha deciso di portare ai Knockout Debby Lou, Suor Cristina, Pietro Napolano, Dylan Magon, Benedetta Giovagnini, Angela Nobile, Valerio Jovine, Giusy Scarpato, Carolina Russi e Andrea Ori. Riusciranno ad avere la meglio sugli altri talenti di questa seconda edizione del programma? Clicca qui per vedere il video

E tutto pronto per una nuova attesa puntata di The Voice of Italy 2014. Dopo aver visto ieri sera la seconda e ultima Battle, durante la quale i coach hanno finalmente completato i rispettivi team con dieci talenti, oggi sono in programma i Knockout del talent di Rai Due. In attesa dellinizio, sul sito ufficiale della trasmissione è stato pubblicato un video di presentazione dei dieci ragazzi che compongono il Team di Piero Pelù: i loro nomi sono Anderazzurra Gullotta, Esther Oluloro, Claudia Megrè, Federica Marinari, Giulia Dagani, Daria Biancardi, Nadia Marino, Mia Schettino, Giacomo Voli e Valeria Marchetti. I talenti sono pronti per i Knockout cosa accadrà? Clicca qui per vedere il video

E andata in scena ieri sera una nuova puntata di The Voice of Italy 2014 dedicata alla seconda e ultima Battle. I team sono quindi completi e ogni coach ha dieci talenti che corrono per la vittoria finale. Lappuntamento è adesso per stasera con i Knockout, sempre alle 21.10 su Rai 2. Sono tanti i fan del programma che si sono fatti sentire in queste ore sulla pagina Facebook ufficiale per commentare quanto visto nellappuntamento di ieri: Io non so se vi rendete conto della cosa: avete nominato 5 volte suor Cristina. Sinceramente sta diventando pesante proprio… Mi stava simpatica… Appunto mi stava!, recita il commento che ha raccolto il maggior numero di mi piace sul social network. vero scrive un altro utente che si dice daccordo – Troppa pubblicità per la suora! Mi è diventata super antipatica! State pilotando la cosa a suo favore. Non vedo questo talento straordinario!. Gran parte dei giudizi è sulla stessa linea: Però non è giusto che esponete così tanto Suor Cristina! una concorrente come altri, ma non viene trattata da tale, viene citata e mostrata sempre!, aggiunge un fan del talent di Rai 2, secondo cui ci sono tantissimi cantanti più bravi di lei, che però non ricevono lo stesso spazio dato a Suor Cristina! E per fortuna che si giudicava la voce.   

Giovedì 24 aprile andrà in onda un nuovo appuntamento di The Voice of Italy 2014 dedicato ai Knockout. Ma rivediamo cosa successo nelle utlime Battel. La puntata ha inizio con Federico Russo che fa gli onori di casa. Subito dopo fanno il loro ingresso i giudici. Ecco cosa pensa Piero Pelù delle Battle: “Il meccanismo delle Battle supera in bastardaggine quello delle Blind Audition”. Dopo un resoconto dei vari protagonisti dello show, si passa alla presentazione della prima battle, nella quale saranno impegnati Alessio Buscemi e Francesco Marotta, entrambi della squadra di Raffaella Carrà. In settimana ha preso parte all’allenamento e alla preparazione Riccardo Cocciante. La canzone scelta è “Love me again”. La Carrà non ne pare molto entusiasta, e J-Ax li descrive come fin troppo timidi. Interviene in loro difesa Pelù, che mette in conto l’emozione e la tensione che questo palco porta con sé. Nonostante le velate critiche, la Carrà ritiene che entrambi abbiamo fatto dei grandi passi in avanti, ma di loro soltanto uno potrà continuare quest’avventura. Ad avere la meglio è Francesco. Raffaella prova a tessere le lodi di Alessio, ma lo steal per tenerlo in gara non viene premuto da nessun’altro giudice. Per la squadra di Noemi si scontrano invece Stefano e Federica. Cantano “Bad” di Michael Jackson, e per la preparazione settimanale è intervenuto Frankie Hi Nrg, che ha detto loro: “Tutti hanno un piccolo Michael Jackson dentro di loro”. Dalle espressioni i giudici sembrano apprezzare entrambi, ma J-Ax propende per Stefano, e in particolare per i suoi acuti: “Prendere delle note più alte di quelle di Michael Jackson è quasi da castrazione chimica, comunque complimenti a entrambi, a sto giro non riesco a schierarmi”. Noemi sceglie Stefano, e anche stavolta nessuno steal viene premuto. Federica dunque deve abbandonare lo show. Va in onda un’analisi di questa squadra, con Federico Russo che sottolinea come l’ex X-Factor sia col tempo divenuta molto più severa e consapevole del proprio ruolo. Piro Pelù in settimana ha avuto al suo fianco Loredana Berté, con la quale ha preparato la battle tra Federica e Daria, per i quali è stata scelta “Piece of my heart”. La grinta dimostrata fa scattare i complimenti per entrambe da parte di Raffaella e J-Ax: “Mi avete spazzato via il cervello, ragazze!”. Pelù le vorrebbe entrambe in gara, e dice che la vera battaglia la sta affrontando lui. Alla fine però opta per Daria. Federica si dimostra sportiva, nonostante nessuno prema lo steal: “Sono felicissima lo stesso per essere arrivata fino a qui e non mollo!”. J-Ax è stato coadiuvato dagli Elio e le Storie Tese, che hanno preparato con lui la battaglia tra Valeria e Angela. La scelta ricade su “Piccolo Uomo” d Mia Martini. Questa non sembra la loro migliore performance, ma i coach fanno loro i complimenti. J-Ax è ovviamente in seria difficoltà, ma dice che stasera il brivido in più glielo ha dato Angela. Valeria dovrebbe andar via, ma Pelù la sorprende. Le chiede infatti di cantare una nuova canzone. Lei sceglie attentamente e opta per gli Afterhours. Il coach preme lo steal e la ruba a J-Ax. Si riprende dall’inizio, con Rosy e Vittoria, concorrenti della Carrà in sfida. La canzone stavolta è “Bruci la città” di Irene Grandi. Nel corso della settimana Rosy ha ricevuto delle critiche, dal momento che sul palco non si muove molto. In breve la patata passa alla Carrà. Raffaella sceglie Vittoria: “Ho bisogno di violenza!”. Per Rosy non arriva lo steal, ma l’ormai ex concorrente ha qualcosa da ridire: “Il brano non era azzeccato”. Daniele e Andrea sono nella Battle del gruppo di Noemi con “Heard it through” dei Grapevine. Al termine della prova tutti i giudici sono estasiati, e Noemi ci tiene a sottolineare come la sua preferenza per uno di loro sia davvero minima. Alla fine opta per Andrea, mentre Daniele non viene ripescato da nessuno e lascia per sempre lo show. Per Piero abbiamo Andrea e Nadia con “Il Chitarrista” di Ivan Graziani. Lo stile di entrambi è decisamente aggressivo, e anche stavolta piovono complimenti. J-Ax è forse quello che apprezza maggiormente i loro stili anticonformisti, ma alla fine la scelta spetta a Pelù, che salva Nadia. Andrea non viene rubato da nessun’altro coach e si mostra molto timido sul palco al momento di dire addio. Proprio mentre sta andando via però Ax ci ripensa e preme il bottone che lo riporta indietro. Sale sul palco proprio il gruppo di J-Ax, che vedrà scontrarsi Piero e Valerio con “Je so pazz” di Pino Daniele. Ad avere la meglio è Valerio, mentre Piero va via definitivamente. Si torna ancora da Raffaella, che dovrà scegliere tra Valentina e Benedetta. Sul palco le due cantano “Shiver” di Nathalie Imbruglia, che offrono una versione particolare della canzone: “Una versione talmente strana da risultare interessante”, dice Noemi. Alla fine è Benedetta ad avere la meglio. Proprio Noemi si ritrova a giudicare Sasha e Giorgia con “Caffè nero bollente” della Mannoia. Giorgia ha una voce alquanto potente, e ha deciso di farla sentire fino in fondo. Pelù dice di apprezzarla molto, mentre la Carrà sottolinea come entrambe siano state due vere leonesse. Infine resta in gara Giorgia. Per Sasha però non è finita qui, perché Raffaella la vuole con sé. Partono le note di “Rocket Man” di Bowie, mentre sul palco si agitano Marco e Mia del team di Piero. I due avrebbero potuto fare meglio, dice il coach, che sottolinea gli errori e salva Mia. Un pezzo alquanto ironico per Yvonne e Giusy, che hanno come coach J-Ax. Si tratta di “Hard out here” di Lily Allen. Il genere non pare adattarsi a nessuna della due, ma loro danno il meglio. Ax salva Giusy soprattutto per concederle la possibilità di una rivalsa personale. Yvonne però cambierà soltanto team e non dovrà abbandonare il programma, perché viene rubata da Noemi. C’è sir Elton John per Carmine e Nancy, con “Don’t go breaking my heart”. Raffaella guarda l’età e sceglie Nancy. Tra Simona e Antonella viene scelta da Noemi quest’ultima, Giacomo invece batte Dejanira soprattutto perché Pelù ha già tante donne in gara. L’ultima sfida è vinta da Carolina contro Emiliano.

Ci avviamo verso la conclusione delle battles e adesso è il team Noemi a tornare sul palco con due tigri che dovranno cantare consapevoli che non ci sarà nessuno Steal per loro. Sul ring di The Voice of Italy 2014 salgono due giovani donne, due isolane, Antonella Anastasi fa la commessa e ama il soul, la sua sfidante ha 22 anni, un fisico minuto ma una voce molto potente, è Simona Farris. Sulle note di “When you believe” di Mariah Carey/Whitney Houston le due si sfidano in studio conquistando tutti ma chi si salverà? Noemi porterà con sè Antonella. Il team Pelù torna sul palco con un uomo contro una donna con un super rock per noi. Loro sono Dejanira Giannarelli e Giacomo Voli e i due si sfidano sulle note di “Knockin’ on Heaven’s Door” dei Guns n’Roses per la sfida più rock della serata e che metterà a dura prova Piero Pelù che dovrà scegliere uno di loro da portare ai knockout di domani. Carolina Russi ed Emiliano Valverde sono i prossimi a salire sul ring per una battle del team J Ax. Il rapper milanese sguinzaglia due suoi talenti sulle note di una canzone di Neffa, “Cambierà” che per l’occasione è stata un pò “modificata”. J Ax si dice molto soddisfatto e si complimenta con loro ma adesso tocca decidere. Emiliano è molto cresciuto per il rapper e per questo ha deciso di portare avanti Carolina.

Dopo un altro blocco pubblicitario si torna su ring con il team Pelù mettendo un maschio contro una donna. A The Voice of Italy 2014, sulle note di “Rocket Man”, si scontrano Marco Costa e Mia Schettino per la battle più noiosa della serata. Sulla base della perfomance di oggi, un pò imprecisa, Piero Pelù decide di portare con sè Mia che si garantisce un posto ai knockout. Per Marco la sua avventura finisce qua, solo Noemi ha uno steal da usare mentre gli altri sono ormai al completo. Il Team J Ax torna sul palco per una nuova battle da non perdere, due donne allo scontro, Yvonne Tocci, 18 anni, da Taranto, contro Giusy Scarpato da Benevento. Sulle note di “Hard out there” le due si sfidano davanti al pubblico e ai 4 giudici che assistono divertiti alla battaglia. Il rapper milanese è davvero contento delle due ma J Ax ha deciso di portare con lui Giusy per permetterle di vedere i “corpi dei suoi nemici scorrere nel fiume”. Ora tocca a Noemi fare qualcosa per portare casa Yvonne e lo fa, il suo ultimo Steal viene usato per salvare la 18enne pugliese. A The Voice of Italy 2 è il momento del tem Carrà con lo scontro tra titani, due pezzi da novanta del suo team che si battono su un pezzo di Elton John. Un musicista molto soul, Carmine Cirillo, si scontra con Nancy Sardiello, 28 anni, molto esuberante ed esplosiva, saprà tenere a bada i suoi bollenti spiriti? “Don’t go breaking my heart” di Elton John e la sfida comincia per una delle più battle di questa sera che impressiona giudici e pubblico presente in studio. Piero Pelù e J Ax si complimentano con Raffaella Carrà e proprio a lei tocca decidere il futuro dei due e lei opta per Nancy mentre decide di mandare a casa Carmine tra le lacrime del suo coach.

Originalità, rime arrabbiate, rompere gli schemi, uscire dalle regole, no all’esecuzione perfetta. Sono questi i punti di forza del team J Ax a The Voice of Italy 2014. Il suo team è lontano dalla noia ma anche per lui durante i knockout ci saranno delle belle gatte da pelare, chi andrà a casa? E’ il suo momento e sul palco salgono Valerio Iovine e Piero Dread. I due hanno lavorato con il rapper milanese ed Elio e le storie tese e sulle note di “Je so pazz” di Pino Daniele arrivano sul ring per una battle a suon di reggae. I coach sono entusiasti di questa esibizione ma toccherà a J Ax dire la sua sui due e dopo i complimenti dii routine, ecco la scelta: Valerio è il vincitore della battle. Per Piero nessuno Steal, deve tornare a casa. Torniamo al team Carrà con due giovani ragazze dalle voci classiche, Benedetta Caretta, 17 anni, e Valentina Ranalli, 24 anni, preparate da Riccardo Cocciante s apprestano a salire sul ring del talent con la speranza di arrivare al knockout di domani. Sulle note di “Shiver” le due non impressionano molto il pubblico e nemmeno noi a causa anche di una serie di imprecisioni evidenziate anche da J Ax. Tocca a Raffaella dire la sua e lei sceglie Benedetta per Valentina il percorso finisce qua. Chiudiamo questo nuovo giro con il team Noemi. Giorgia Pino, 18 anni, e Sasha Susino, 21 anni, questa è la sua nuova battle. Sulle note di “Caffè nero bollente”. Noemi ha trovato Sasha molto brava a portare il pezzo verso di sè ma lei sceglie Giorgia ma Sasha viene salvata da Raffaella Carrà.

Il Team Carrà torna sul palco per il secondo giro di battle a The Voice of Italy 2014. Per il nostro caschetto d’oro si esibiscono due tigri, una mora e una bionda,  Rosy Lerro, 17 anni, studia canto da quando ha 10 anni e ha una voce molto profonda nonostante l’età. La giovane sfida Vittoria De Santis, avvocato con la passione per il blues e il rock’n’roll, sulle note di “Bruci la città” di Irene Grandi. E’ proprio Vittoria che si aggiudica la sfida almeno secondo quanto pensa la Carrà che sente il bisogno della sua grinta per i prossimi scontri. La biondina va a casa anche se ha qualche lamentela sul brano poco azzeccato. Sulle note di “I heard it through the grapevine” di Marvin Gaye, si torna al team Noemi con due cantanti. Andrea Veschini musicista professionista contro Daniele Blaquier, professionista di Napoli. I due si prendono a colpi di soul ma Noemi ha le idee chiare: il più pronto è Andrea Veschini e decide di portare lui avanti. Le Battle continuano con Piero Pelù e una sfida su un brano italiano, un maschio contro una donna. Andrea Ori, 36 anni, contro Nadia Marino sulle note di “Il Chitarrista” di Ivan Graziani. Piero Pelù si lascerà guidare dalla presenza sul palco e per questo sceglie Nadia visto che Andrea è un pò bloccato dalla sua timidezza. Per lui nessuno Steal almeno così si pensava fino al si di J Ax.

Se la prima parte di questi primi minuti di The Voice of Italy 2014 è toccato alle “signore” inaugurare il ring delle battles, adesso è la volta dei maschietti giudici, ovvero Piero Pelù e J Ax. Proprio per il toscano è arrivato il momento di schierare due donne, Daria contro Federica, 18 anni contro 36 anni, uno scontro generazionale anche se Federica è sicura che non riuscirà a vincere. “Piece of my heart” è il pezzo scelto dal toscano che scatena le due che sembrano quasi delle indiavolate che tirano giù gli spalti e fa alzare anche Raffaella Carrà che rimane molto stupita dall’atteggiamento di Federica. Piero Pelù premia Daria soprattutto per la “sicurezza” e la sua esperienza. Ci sarà qualcuno che “raccoglierà” il talento di Federica?Nessuno opta per lo Steal con lei. Angela Nobile, 27 anni da Modica, e Valeria Marchetti di Viterbo si scontreranno su “Piccolo uomo” di Mia Martini The Voice of Italy 2 per quella che è la prima battle del team J Ax. Il rapper annuncia una sfida all’ultimo sangue e le due “killer” saliranno sul palco per tagliare le teste a tutti i presenti. Tutti i coach sembrano convinti di questa esibizione ma adesso tocca a J Ax dire la sua e lui ha trovato una virgola in più in Angela che vince la sfida. Qualcuno salverà Valeria? Piero Pelù le chiede un pezzo a cappella e la giovane è salva. E’ il toscano il suo nuovo coach.

Le luci si accendono, la sigla ha inizio, dopo un rvm riassuntivo di quello che abbiamo visto lo scorso mercoledì, The Voice of Italy 2014 prende il via anche questa sera. Alessio Buscemi da Messina contro Francesco Marotta per il team Carrà. Questa è la prima battle che vedremo questa sera. I due hanno in comune l’amore per la musica british ma Riccardo Cocciante li ha spinti a venire maggiormente fuori con l’interpretazione, Le luci del ring si stanno per accendere e sulle note di “Love me again” la battaglia ha inizio. Complimenti per tutti e due dai coach ma J Ax preferisce Francesco come attitudine anche se Piero Pel prende le difese di entrambi evidenziando la loro emozione in questi momenti. La Carrà trova Francesco più pronto ad andare avanti. Lui è ai Knockout mentre l’avventura di Alessio finisce qua. La seconda sfida di queste nuova battle di The Voice of Italy 2 tocca al team Noemi. I due concorrenti salire sul palco saranno Stefano Corona e Federica Graziani, due belle voci, sfumature diverse ma stesso modo di vedere la musica secondo Noemi. Sulle note di “Bad” i due si daranno battaglia davanti ai giudici e al pubblico presente. Noemi sceglie Stefano e anche gli altri giudici sono molto stupiti dalla sua voce e dai suoi acuti. Per Federica, disponibile allo Steal, non c’è modo di rimanere, nessuno preme il pulsante per lei nonostante le parole di Noemi.

Manca poco alla messa in onda della prima delle due puntate di The Voice of Italy 2014 che vedremo in sole 24 re o poco più. Raidue ha pensato bene di mandare in onda questa sera l’ultima puntata delle Battles che prevedono scontri diretti tra i team con la possibilità di ripescare 4 talenti. I ragazzi che passeranno questa sera si troveranno domani sul ring per i Knockout al cospetto di Raffaella Carrà, Piero Pelù, Noemi e J.Ax. Puoi seguire The Voice Of Italy 2014 in diretta tv streaming su Rai.tv e rivedere i video e le puntate in streaming su thevoiceofitaly. La puntata sarà disponibile anche sul vostro tablet o smartphone grazie alle applicazioni messe a disposizione dalla rete. Qui (http://www.rai.it/dl/rai/applicazioni.html) troverete tutte le applicazioni per iPad, iPhone ma anche per tablet e smartphone android, windows phone, Blackberry e Kindle Fire da scaricare direttamente dal sito Rai o nello store del vostro dispositivo.

In attesa della nuova puntata di The Voice of Italy 2014, in onda stasera, durante la quale vedremo la seconda Battle di questa stagione, continuano ad arrivare video e immagini dal backstage del talent show di Rai Due (che domani, giovedì 24 aprile, torna con un nuovo appuntamento dedicato invece ai cosiddetti Knockouts): in questo video pubblicato di recente sul sito ufficiale della Rai vediamo Valerio Jovine dei 99 Posse e Piero Dread mentre intrattengono i compagni cantando e suonando un medley di Bob Marley. Latmosfera sembra essere molto piacevole e rilassata, e tutti sembrano gradire lesibizione improvvisata nel camerino. Clicca qui per vedere il video

Come ormai ben sappiamo, Frankie hi-nrg è lo special coach per il team Noemi, uno dei quattro giudici e coach (insieme a Raffaella Carrà, J-Ax e Piero Pelù) di questa seconda edizione di The Voice Italy 2014, il fortunato talent di Rai Due. Dopo la prima Battle andata in scena settimana scorsa, questa sera ci aspettano nuove sfide allultima nota, mentre domani sarà la volta dei cosiddetti Knockout. Ecco allora il rapper italiano, reduce da Sanremo proprio come Noemi, che incontra la sua collega subito prima di preparare i talenti in vista della prima Battle. Cosa accadrà invece nellatteso appuntamento di oggi? Clicca qui per vedere il video

E tutto pronto per la nuova puntata di The Voice of Italy 2014, di cui questa settimana va in scena un attesissimo doppio appuntamento. Questa sera infatti, mercoledì 23 aprile, è in programma la seconda Battle del talent di Rai Due, mentre domani, giovedì 24 aprile, sarà la volta del primo Knockout. Le squadre dei quattro giudici (Raffaella Carrà, J-Ax, Piero Pelù e Noemi) sono ormai pronte e la sfida è entrata decisamente nel vivo. In attesa di scoprire cosa accadrà, in un video pubblicato di recente sul sito ufficiale della trasmissione abbiamo visto tutti i protagonisti sottoporsi a lunghe sedute di trucco in vista della doppia puntata. Clicca qui per vedere il video

Mancano meno di 24 ore all’inizio della seconda e ultima fase di Battle e i talenti sono carichi per le prove, come dimostra un breve video realizzato nel dietro le quinte del talent show sulle note di Scream & Shout di will.i.am e Britney Spears. Questa sera assisteremo agli ultimi 16 duelli in cui si sfideranno gli ultimi concorrenti dei quattro team. Chi passerà le ultime battle accederà alla nuova fase dei Knockout prima del live! Clicca qui per il video

Questa settimana doppio appuntamento con la seconda stagione di The Voice of Italy 2014 su Rai Due: mercoledì 23 aprile assisteremo agli ultimi 16 duelli della seconda Battle, mentre giovedì 24 andrà in scena il primo dei due appuntamenti con la nuova fase delle Knockout. Questa sera, mercoledì 23 aprile, continueranno le Battle in cui i coach faranno duellare sullo stesso brano due cantanti della propria squadra eliminandone una. Grazie allo steal la voce eliminata potrà essere recuperata da un altro coach. Nella fase di preparazione per le Batlle i coach sono stati affiancati da quattro special coach: Raffaella Carrà da Riccardo Cocciante, J-Ax da Elio e le Storie Tese, Noemi da Frankie Hi-Nrg e Piero Pelù da Loredana Bertè. Ma vediamo chi saranno i protagonisti di questa seconda e ultima Battle. Per il team di Raffaella Carrà si esibiranno: Vittoria De Santis, Nunzia Anna Sardiello, Francesco Marotta, Carmine Cirillo, Alessio Buscemi, Rosy Lerro, Benedetta Caretta e Valentina Ranalli. J-Ax schiererà: Giusy Scarpato, Yvonne Tocci, Giulia Dagani, Valeria Marchetti, Piero Dread, Carolina Russi, Debora Patrimia, Valerio Jovine, Angela Nobile ed Emiliano Valverde. I talenti di Piero Pelù che si sfideranno sono: Giacomo Voli, Daria Biancardi, Mia Schettino, Marco Costa, Federica Bensi, Nadia Marino, Andrea Ori e Dejanira Giannarelli. Infine per il team di Noemi si sfideranno: Simona Farris, Andrea Veschini, Antonella Anastasi, Daniele Blaquier, Sasha Susino, Giorgia Pino, Federica Graziani e Stefano Corona.Come sempre al timone della trasmissione ci sarà Federico Russo, mentre Valentina Correani interagirà con il pubblico via web attraverso il sito ufficiale www.thevoiceofitaly.rai.it, il profilo Twitter con hashtag ufficiale #tvoi e la pagina Facebook.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori