AMICI 13/ Chi è Luca Carboni, pronto al duetto con Alessio Bernabei e i Dear Jack

- La Redazione

Tra gli ospiti della puntata di Amici 13, in onda questa sera troveremo il cantautore italiano Luca Carboni. Secondo le anticipazioni dovrebbe esibirsi con Alessio Bernabei e i Dear Jack

luca-carboni
Luca Carboni

Tra gli ospiti della puntata del serale di Amici 13, in onda questa sera su Canale 5 troveremo il cantautore italiano Luca Carboni, nato il 12 ottobre 1962 a Bologna in una famiglia abbastanza numerosa (cinque figli). Secondo le anticipazioni dovrebbe esibirsi con Alessio Bernabei e i Dear Jack. La sua grande passione per la musica esplode alla tenera età di sei anni grazie allascolto di alcuni famosi cantautori italiani come Francesco De Gregori e Lucio Battisti. proprio in questo periodo che incomincia a suonare il pianoforte, mostrando una grande predisposizione verso la musica. Nella sua adolescenza tenta di percorrere alcune strade formative scolastiche come la frequentazione della Ragioneria e dellIstituto Agrario, rendendosi però conto di come il suo mondo sia di ben altro genere. A circa quattordici anni insieme a un gruppo di amici, fonda il gruppo dei Teobaldi Rock nel quale Luca Carboni assume il ruolo di chitarrista e compositore. Gli inizi lo vedono insieme al proprio gruppo musicale effettuare le prove allinterno della parrocchia nonché esibirsi in diverse location dellambiente bolognese a cavallo tra la fine degli anni Settanta e nei primi anni Ottanta. Nel 1980 i Teobaldi Rock riescono a incidere il primo e unico album di non grandissima qualità (disco prodotto grazie allinteresse di una piccola casa discografica).

Il momento non è dei migliori per le speranze di Carboni di diventare un artista di successo, ma le impellenze della vita lo vedono costretto ad adattarsi in alcuni lavori di vario genere. Nel 1982 uno dei componenti degli Stadio per puro caso si imbatte in Luca Carboni notando soprattutto le sue capacità di compositore. In ragione di ciò gli Stadio, in procinto di pubblicare il loro primo album, chiedono a Luca Carboni di curare la stesura di un pezzo che sarà intitolato Navigando controvento. Lincontro con gli Stadio e in particolare con Gaetano Curreri gli dà la possibilità di incidere un primo album da solista datato 1983. Album nel quale collaboreranno il grande Lucio Dalla che intravede in Carboni un grande futuro, Ron e lo stesso Gaetano Curreri. Lalbum si intitola Ed intanto Dustin Hoffman non sbaglia un film che venderà circa 30 mila copie mentre il singolo Ci stiamo sbagliando, arriverà a quota 50 mila. Nel 1984 sempre con questo album si aggiudica la categoria Giovani del Festivalbar.

Lanno seguente Luca Carboni incide il proprio secondo album intitolato Forever che palesa un volume di vendite più che doppio rispetto al primo il che permette allo stesso Carboni di entrare per alcune settimane nella classifica dei 10 album più venduti. Dopo un paio di anni di lavoro silenzioso, nel 1987 vede la luce lalbum che consacrerà definitivamente il cantautore bolognese. Si tratta dellalbum intitolato Luca Carboni che con un paio di pezzi come Silvia lo sai e Farfallina arriva a toccare la quota di 700 mila copie vendute, piazzandosi per alcuni settimane al primo posto della classifica dei più venduti.

Il 1992 è probabilmente l’apice del successo di Luca Carboni con l’album “Carboni” per effetto del quale vende oltre 1 milione di copie, vince il Festivalbar di quell’anno e soprattutto presenta una serie di pezzi dal grande impatto anche a livello internazionale come “Mare mare” e “Ci vuole un fisico bestiale”. Nel 1995 esce l’album “Mondo World Welt Monde”, nel quale figurano altri pezzi di successo come “Non è e Inno Nazionale”. Nel 1997 pubblica l’album “Carovana” nel quale figura il pezzo “Le ragazze” che sarà ancora un volta un tormentone dell’estate di quell’anno.

Anche nel corso degli anni Duemila Luca Carboni sarà uno degli artisti di riferimento basti pensare alla bellissima canzone romantica “Mi ami davvero” contenuta nell’album “Lu*Ca”, la colonna sonora del film N“otte prima degli esami” intitolata “Malinconia” e tanti altri ancora. Il suo album è del 2011 intitolato “Senza Titolo” mentre la sua ultima raccolta è del 2013 (“Fisico&Politico”) mentre per quanto concerne la sfera affettiva, dal 1989 è legato alla propria compagna Marina Vanni con la quale convive ed è padre di Samuele di 15 anni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori