AMICI 13/ Chi è Annalisa Scarrone, seconda classificata nel 2011

- La Redazione

Anche Annalisa Scarrone sarà tra gli ospiti della settima puntata serale di Amici 13, tornando quindi di nuovo sulla scena che le ha consegnato la grande popolarità nel 2011

Scarrone_Annalisa_AmiciR439
Foto: InfoPhoto
Pubblicità

Anche Annalisa Scarrone sarà tra gli ospiti della settima puntata serale di Amici 13, tornando quindi di nuovo sulla scena che le ha consegnato la grande popolarità nel 2011, quando l’artista di Savona arrivò al secondo posto della classifica riservata ai cantanti. Nata il 5 agosto del 1985, ha iniziato molto presto a interessarsi di musica, studiando chitarra classica e lavorando sui suoi precoci e già evidenti mezzi vocali. Ha iniziato a lavorare a tredici anni come barista, senza però tralasciare gli studi, che l’hanno infine condotta alla laurea in Fisica conseguita presso l’ateneo di Torino, nel 2009.

Prima di partecipare ad Amici ha dato vita a una lunga serie di preziose collaborazioni che le hanno consentito di rifinire i suoi mezzi e di controllare al meglio l’estensione vocale. La popolarità consegnatagli dall’ottimo esito nel talent show di Maria De Filippi le ha poi schiuso le porte del mondo dello spettacolo, consentendole di registrare il suo primo lavoro in studio con la Warner Italy. L’album, intitolato Nali, trainato anche dal singolo Diamante lei e luce lui, ha totalizzato una buona performance di vendite, raggiungendo il disco d’oro e la seconda posizione in classifica.
Nel periodo successivo ha poi preso parte a O’ Scià, manifestazione organizzata da Claudio Baglioni sull’isola di Lampedusa, dove ha duettato con il cantautore romano e iniziato la sua attività concertistica in qualità di solista.

Pubblicità

Il suo secondo lavoro in studio è arrivato nel 2012, quando è stato pubblicato Mentre tutto cambia, preceduto dall’uscita del singolo Senza riserva. Nello stesso anno ha anche partecipato ad Amici Big, classificandosi al quarto posto finale, mentre veniva annunciata la sua partecipazione al successivo Festival di Sanremo del 2013. Sulle tavole dello storico Teatro Ariston ha quindi interpretato Non so ballare e Scintille, classificandosi al nono posto finale. I due brani sanremesi hanno poi fatto parte del suo terzo lavoro in studio, Non so ballare, che dopo aver debuttato al nono posto della classifica ha raggiunto successivamente il sesto. Nel luglio dello stesso 2013 Annalisa Scarrone è stata selezionata come rappresentante italiana per l’Ogae Song Contest, ove si è classificata al terzo posto finale con il brano Alice e il blu. 

Oltre a O’Scia, ha spesso preso parte a molte iniziative di carattere benefico. Tra le quali vanno segnalate le partecipazioni a Le note degli angeli, su Rai Uno e Una voce per Padre Pio, sempre sull’ammiraglia delle reti pubbliche. Ha inoltre preso parte a iniziative di Amnesty International, donando un abito firmato per un’asta telematica realizzata per sostenere la lotta contro le violenze domestiche e il femminicidio, e alle due edizioni di Teniamo botta, manifestazione realizzata al fine di sostenere terremotati e alluvionati dell’Emilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori