UN’IMPRESA DA DIO/ Il film con Steve Carell stasera su Italia 1

- La Redazione

Questa sera, sabato 10 maggio 2014, su Italia 1 va in onda il film Un’impresa da Dio, diretto dal regista Tom Shadyac e interpretato dal simpatico attore Steve Carell

UN_IMPRESA_DA_DIO_R439
Un'impresa da Dio
Pubblicità

Questa sera, sabato 10 maggio, su Italia 1 va in onda Un’impresa da Dio (titolo originale: “Evan Almighty), film del 2007 diretto Tom Shadyac. Si tratta di uno spin-off del film del 2003 Una settimana da Dio, con protagonista Jim Carrey nei panni di Bruce Nolan. Se Morgan Freeman torna a interpretare Dio, il ruolo del protagonista è affidato a Evan Baxter (Steve Carell), che nel primo film era l’antagonista di Bruce.Evan infatti non svolge più la professione di giornalista, ma bensì è candidato a diventare un senatore americano, e tra l’altro si scopre che è sposato e ha ben tre figli maschi. Evan si appresta a cambiare completamente vita, ma non sa una cosa: quello che lo aspetta sarà veramente disastroso quanto comico, dato che per lui gli eventi imprevisti sono proprio dietro l’angolo. Dopo pochi giorni infatti, nella sua abitazione vengono recapitati alcuni pacchi contenenti delle assi di legno: senza farci troppo caso, Evan cerca di restituirli, ma questo gli viene negato, e dunque opta per lasciar perdere questo piccolo problema. La soluzione però non viene affatto trovata: Evan infatti si ritroverà con la casa piena di questi pacchetti misteriosi, e dopo alcuni controlli, scopre che nella sveglia viene citato un verso della Bibbia, che gli ordina quasi di costruire una nuova arca, per salvare la sua famiglia, alcune specie animali e le persone a cui tiene veramente. Il tempo passa, ed Evan riesce a emergere nel Congresso, malgrado i pacchi a casa sua siano sempre più numerosi: una mattina, nel suo giardino, incontra un uomo di colore, il quale gli racconta la storia dell’arca, venendo però preso poco in considerazione da Evan, soprattutto dopo gli rivela di essere Dio Onnipotente. Evan, seppur spaventato, successivamente scopre che l’uomo è veramente il Creatore, e che l’arca deve essere costruita per davvero: questo gli cambierà completamente l’esistenza, e lo metterà a dura prova sia coi famigliari che coi propri colleghi. Non solo però: Evan verrà preso di mira dalla stampa che lo ribattezzerà il Noè di New York, e inoltre barba e capelli gli cresceranno a dismisura, e saranno impossibili da accorciare, dato che questa gli ricrescerà immediatamente, diventando poi grigia e infine bianca. Riuscirà Evan a costruire l’arca e salvare la sua famiglia?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori