AVANTI UN ALTRO/ Il concorrente sbaglia lultima domanda e perde 44.000 euro

- La Redazione

Pronti per un nuovo appuntamento in compagnia con l’adrenalina di Avanti un altro? Il quiz show condotto da Gerry Scotti torna in onda questa sera su Canale 5 alle 18.50

avanti-un-altro-logo
Avanti un altro

Pronti per un nuovo appuntamento in compagnia con l’adrenalina di Avanti un altro? Il quiz show condotto da Gerry Scotti torna in onda questa sera su Canale 5 alle 18.50. Ma facciamo prima un passo indietro e andiamo a vedere quanto successo ieri. Nella puntata di martedì 27 maggio 2014 il primo concorrente della serata è Mauro Cristiano, 36enne barese anni che lavora per le Poste Italiane. Per lui le quattro domande sono relative alla tematica Maremma Maiala! che però non lo vedono molto preparato ed infatti sbagliando due delle domande, viene immediatamente eliminato. La seconda concorrente della puntata si chiama Arianna, viene sempre dalla provincia di Bari dove lavora per una ditta che si occupa di fabbricazione delle candele ed è mamma di due bambine. Per lei la domanda arriva in seguito alla canzone We are family cantata da Luca Laurenti e che nelle fine degli anni settanta fu portato al successo dalle Sister Sledge. Arianna va alla pesca del premio e trova però soltanto 15 mila euro che assolutamente non le consentono di prendere in considerazione la possibilità di potersi fermare. La seconda tematica sulla quale vengono poste quattro domande è Gli animali si amano ma questa volta Arianna non riesce ad essere efficace e viene mestamente eliminata. Tocca a Lele, proveniente da Verano Brianza dove dal 1990 lavora come account commerciale ricordando però le sue origini salentine. Per lui cè lingresso allinterno dello studio della Bonas che gli consente la possibilità di poter raddoppiare leventuale vincita. Le domande sono relative ai mitici e divertenti film del ragionier Ugo Fantozzi e trovano Lele molto ben informato sullargomento tantè che risponde in maniera puntuale e corretta a tutte le domande. Lele va quindi alla pesca nel pidicozzaro trovando la un premio da 30 mila euro che per effetto della Bonas diventa da 60 mila euro. Lele decide di continuare e nello studio arriva Ugo Conti alias Jepp Pappardella che pone una domanda su un film anni settanta intitolato La dottoressa del distretto militare con Alvaro Vitali ed Edwige Fenech. Lele anche questa volta risponde in maniera giusta per cui va nuovamente alla pesca e si ritrova in mano nuovamente i 30 mila euro. Avrebbe facoltà di cambiare ma decide di non farlo ed inoltre si ferma con i suoi 90 mila euro conquistati. La concorrente seguente si chiama Giulia e viene da Firenze dove lavora come guida turistica. Anche per lei cè la possibilità di raddoppiare grazie allingresso del Bonos. Le domande che vengono poste a Giulia sono relative allargomento Da Venere a Marte e lei risponde in maniera corretta, guadagnandosi il diritto di pescare un possibile premio che sarà molto amaro visto che incontra lopzione Avanti un altro! che di fatto la elimina.

Tocca a Daniele, ragazzo di 29 anni attualmente disoccupato e che dice di essere disposto a qualsiasi lavoro. Per lui le domande riguardano i mitici anni Ottanta e non lo vedono rispondere correttamente per cui viene eliminato. È la volta di Giada, 39 anni, viene da Bologna dove vende abiti all’ingrosso e per lei c’è il Mimo che per l’appunto le mima la classica betoniera che viene utilizzata nelle costruzioni edili ma della quale la concorrente non ricorda il nome per cui è costretta a tornare a casa a mani vuote. L’ultimo concorrente è Vincenzo, geometra e titolare di uno studio tecnico di progettazione proveniente da Cardito in provincia di Napoli. Per lui c’è lo scienziato pazzo che gli pone un quesito su chi abbia la maggiore percentuale di grasso tra l’uomo e la donna. Il concorrente risponde correttamente ma non è fortunato in quanto non ottiene dal pidicozzaro la cifra necessaria per spodestare Lele che va al gioco finale con un montepremi di 190 mila euro. Lele sbaglia l’ultima domanda perdendo sul fil di lana l’ottima cifra di 44 mila euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori