The Tomorrow People / Riassunto ultima puntata. The tomorrow people 2? Finale di stagione

- La Redazione

The tomorrow people anticipazioni ultima puntata 10: stasera in diretta tv su Italia 1 andrà in onda l’ultimo episodio della serie. Cosa succederà al nostro eroe?

the-tomorrow-people
The Tomorrow People

Nel primo episodio (Meccanismi di difesa), Hillary (Alex Vega) muore dopo essersi fatta esplodere per uccidere Bathory (Simon Merrells), che però sopravvive. Il Fondatore chiede a John (Luke Mitchell), che è stato privato dei superpoteri, di riferire a Cara (Peyton List) che vuole una tregua e desidera stabilire un accordo: lui lascerà sopravvivere i paranormali se lei gli consegnerà Roger (Jeffrey Pierce). La ragazza rifiuta, e allora Bathory, per dimostrare che fa sul serio, uccide Jody, un mutante, e avverte Cara, Nathalie (Leven Rambin) e Russell (Aaron Yoo) che, servendosi di una specie di interruttore che si trova nel cervello dei mutanti grazie all’iniezione che era stata fatta loro poco prima, ucciderà un paranormale ogni sessanta minuti, se non consegneranno Roger. Natalie comincia a dare segni di insofferenza, mentre Jedikiah (Mark Pellegrino) viene ricoverato perché creduto pazzo, nel momento in cui si reca nell’ufficio di un senatore per raccontare del folle piano di Bathory. Lo libera Marla (Sarah Clarke), e così, assieme a Irene (Laura Wiggins), cerca di scoprire in quale modo disattivare l’interruttore. I due scoprono che la matrice di trasmissione dei segnali che consentono di localizzare i mutanti si trova nei pressi di un lago, su una proprietà del Dipartimento della Difesa. Mentre Cara e Stephen riescono a disattivare la centrale per la trasmissione dei segnali, Astrid (Madeleine Mantock) incontra John, che ha lasciato il rifugio per non mettere in pericolo gli altri con la sua vulnerabilità: questo racconta ad Astrid di come abbia perso i suoi poteri, e la ragazza cerca di fargli capire che, nonostante tutto, è un eroe e deve lottare per salvare il mondo da Bathory. Alla fine, i due si baciano. Intanto, Irene scopre che i superpoteri posseduti dai mutanti sono dovuti ad una particolare sequenza di proteine, e che dunque anche gli umani potrebbero divenire mutanti, mentre Nathalie riesce ad avere l’appoggio di Russell, che neutralizza i poteri di Robert applicandogli l’apposito braccialetto. Buona parte dei paranormali si ribella e chiede che Roger venga consegnato a Bathory, e quando Nathalie prende in ostaggio Luca (Jacob Kogan), Marla, che ha cercato di proteggere il marito, è costretta a cedere. Jedikiah seda Irene per fare un esperimento, mentre John manda Cara a prendere Astrid, e quando i due si abbracciano, Cara capisce che tra loro c’è qualcosa. Intanto, Nathalie e Russell portano Roger al Fondatore, così quest’ultimo può finalmente realizzare il suo piano, e mettere l’uomo dentro al Congegno. Nel secondo episodio (Figlio dell’uomo), dopo essersi appropriato dei poteri di Irene, Jedikiah si reca alla sede dell’Ultra, nel tentativo di liberare Roger e distruggere il Congegno. Tuttavia, ben presto i poteri lo abbandonano, perché il corpo umano è portato a rigettarli, così l’uomo deve dire addio ai suoi propositi, e Roger gli dice che l’unico modo per evitare la distruzione dell’umanità è quello di sparargli e ucciderlo. Jedikiah è disperato, non vorrebbe uccidere il fratello, ma alla fine, sebbene la cosa lo addolori, è costretto a premere il grilletto. Ciò però non risolve la situazione, poiché ormai i suoi superpoteri sono stati assorbiti dal Congegno, che potrà funzionare anche senza di lui. Prima di andare via con Jedikiah e di morire, Roger assegna a Stephen il compito di salvare lui l’umanità dai folli piani di Bathory. A questo punto, Stephen chiede a John dove è stato addestrato ad uccidere, perché vuole assassinare il Fondatore; John non glielo dice, ma questi riesce a leggergli nel pensiero. Nathalie consegna Cara a Bathory, ma Russell, pentito di aver dato ascolto alla ragazza, la salva. Cara, Russell, John, Astrid e Stephen mettono in atto il piano di Roger: mentre Russell e Cara attirano tutti gli agenti dell’Ultra fuori dall’edificio, Stephen distruggerà il congegno in grado di fermare il tempo. Il ragazzo arriva tardi, ma riesce dopo una violenta lotta con Bathory a distruggere il congegno e uccidere il Fondatore. Tutto essersi concluso nel migliore dei modi, ma riappare Nathalie, che spara a Cara; Stephen, però, riesce a riportare indietro il tempo e a salvarla. Due settimane dopo, Jedikiah trova John, e gli offre di acquisire i poteri di Roger, mentre il Nascondiglio si riempie di mutanti, arrivati spontaneamente da ogni parte del mondo, e Stephen diventa il loro nuovo leader, affiancato da Cara. La numerosa comunità di stabilisce in quella che un tempo era la sede dell’Ultra e, proprio mentre si trova qui con Stephen, Cara avverte John e lo vede come in procinto di sviluppare i suoi poteri. Jedikiah vuole avviare un nuovo progetto, creando dei supersoldati, di cui John è divenuto il primo prototipo: è proprio di lui che si serve per ottenere l’assenso del senatore che lo fece rinchiudere nell’ospedale psichiatrico. Una volta ottenuta la risposta affermativa del senatore, Jedikiah assegna a John un nuovo compito: trovare nuove reclute per il suo progetto. Per questo, Jedikiah mostra a John la foto di Cara, e gli ordina di trovarla per la buona riuscita del suo piano. Il ragazzo, stranamente, sembra non ricordarsi di Cara.

Dopo il triplo episodio di ieri sera della seconda stagione di Arrow, eccoci qui per parlare di un’altra serie Th Cw che questa sera giungerà al termine. A differenza di Arrow, però, The Tomorrow People non tornerà, almeno secondo quanto annunciato agli ultimi Upfront delle reti americane. La CW ha deciso, insieme alle altre, di tagliare corto anche con The Tomorrow People, il reboot della serie anni 70, in cui abbiamo assistito allevoluzione della razza umana, persone dotate di particolari abilità, principalmente poteri psichici e telecinetici. Nessuna speranza quindi per Robbie Amell, cugino del più famoso Stephen, almeno non in questa serie che non avrà una seconda stagione e quindi nuovi episodi dopo quelli che abbiamo visto questa sera. Negli Usa la serie ha portato a casa risultati troppo bassi (un rating di 0.3) e questo non gli ha permesso di ottenere un rinnovo per lanno prossimo. Come finirà quindi per i Tomorrow People? La guerra tra i TTP e gli Ultra ci soddisferà o resteremo con l’amaro in bocca per via di un finale insoddisfacente?

Siamo giunti al finale di stagione. Nella prossima puntata di The tomorrow people il fondatore riesce a sfuggire ad un’attentato, e John perderà i poteri. Prima di proseguire con le anticipazioni vediamo cos’è successo nell’ultimo episodio Mentre si trova al capezzale di Roger (Jeffrey Pierce), assieme a Stephen (Robbie Amell), Cara (Peyton List) e Marla (Sarah Clarke), John (Luke Mitchell) ha un flashback che lo riporta al momento in cui sparò all’uomo. Mentre Stephen cerca di convincere la madre a tornare a casa da Luca (Jacob Kogan), giunge Cara che dice ai due di tornare da Roger. Quest’ultimo si è svegliato e, dopo qualche momento di commozione durante il quale riabbraccia il figlio e la moglie, si rivolge a John, che si dice desolato per il fatto di avergli dovuto sparare, e gli chiede scusa. Roger mostra di essere molto comprensivo, avendo capito che il ragazzo ha fatto ciò che doveva fare, e mostra subito l’intenzione di voler riprendere la sua vita dal punto in cui è stata interrotta, ma la cosa viene accolta con disappunto da Marla, che vorrebbe invece che l’uomo fosse in grado di lasciarsi il passato alle spalle. Stephen rassicura il padre, e lo informa del fatto che Bathory (Simon Merrells) non sa che è stato riportato in vita, ma il ragazzo non sa che il Fondatore è presente nel momento in cui, con una telefonata, ha informato Hillary (Alex Vega) del fatto che Roger è vivo. Quest’ultimo ha appreso che Jedikiah (Mark Pellegrino) è fuggito, e manifesta l’intento di tornare in superficie, scontrandosi così con Cara, che non vuole mettere in pericolo i Tomorrow people e spera che l’uomo li possa salvare. Per impedire a Roger di lasciare il rifugio, John lo sfida, ma ha la peggio ed è costretto a lasciare che l’uomo torni in superficie. Roger torna a casa e, mentre Marla e Stephen sembrano non essere troppo disorientati dal ritorno dell’uomo, Luca non riesce a fare finta che sia normale che il padre sia resuscitato. Il suo disappunto viene fuori durante una cena, alla quale presenziano anche Astrid (Madeleine Mantock) e Hillary, ma con le sue parole Roger riesce a vincere la diffidenza del figlio. Poi, approfittando di un momento in cui si trovano da sole, Astrid parla con Hillary, facendole presente che Stephen ne ha passate molto nell’ultimo periodo, e la invita a non ingannare il suo più caro amico. Hillary rivela alla ragazza di essere innamorata di Stephen e, dopo qualche minuto, salva la vita a Roger, evitando di sparare contro di lui. Intanto, al rifugio, tutti i mutanti non fanno altro che chiedere a Cara quando Roger tornerà a salvarli, mentre quest’ultimo trova Jedikiah, che dice di sentirsi in colpa per ciò che ha fatto e per essersi sentito potente durante la sua assenza. Roger risponde che non nutre rancore nei suoi confronti e lo ringrazia per aver badato alla sua famiglia. Quando quest’ultimo rivela al fratello l’intenzione di scomparire per non farsi trovare da Bathory, Jedikiah lo mette in guardia, facendogli presente che Bathory può aver testato il congegno su Stephen. Per saperlo, Jedikiah scarica alcune informazioni riguardanti il progetto del congegno e, alla fine, i due scoprono che, effettivamente, Bathory ha provato il congegno sul figlio.
Bathory sospetta che Hillary si sia fatta intenerire dai sentimenti che prova nei confronti di Stephen: all’uomo pare infatti strano che l’agente abbia mancato Roger e che lui e Jedikiah siano fuggiti dall’appartamento di quest’ultimo proprio poco prima che l’Ultra riuscisse a prenderli. La ragazza, però, comunica al Fondatore che, con ogni probabilità, Roger ha intenzione di lasciare la città; Bathory, però, capisce che l’uomo sta per recarsi da lui, per sabotare il suo piano, dato che è a conoscenza del fatto che il congegno lo aspetta. Gli altri Tomorrow people esprimono dunque il desiderio di andare anch’essi in superficie, perché non vogliono stare a guardare mentre il loro salvatore ingaggia una nuova, grande battaglia con l’Ultra.

John, però, non è affatto intenzionato a consentire a Roger di mettere a repentaglio la vita dei suoi simili: il ragazzo, così, arriva anche lui alla sede dell’Ultra e gli spara una seconda volta. Quando Stephen, guardando da una telecamere di sorveglianza, capisce ciò che l’amico ha fatto, cerca di comunicare con lui, e questo gli dice di portare via suo padre (al quale non ha sparato per ucciderlo), perché deve distruggere il congegno. Hillary cerca di convincere Stephen a non recarsi ad aiutare suo padre per non perire anche lui per mano del Fondatore, ma questi capisce che la donna l’ha tradito e va via. Per riparare, Hillary si reca a parlare con Astrid e, dopo averle confessato di non essersi comportata bene con Stephen, del quale è però davvero innamorata, le chiede di collaborare con lei, per riparare ai suoi sbagli e aiutare a salvare Stephen e gli altri. Ad Astrid domanda semplicemente di farle una telefonata, dopo un’ora precisa, e si congeda dalla ragazza dopo essersi fatta promettere che avrebbe ricevuto il suo aiuto. Dopo aver comunicato con Stephen, per chiedergli scusa e dirgli addio, quest’ultimo capisce che la donna sta per fare qualcosa che può metterla in pericolo di vita, e si mette sulle sue tracce. Hillary si è intanto recata dal Fondatore per ucciderlo: la donna, infatti, vuole farsi saltare in aria con una bomba, che verrà azionata dalla telefonata di Astrid. Quando Stephen la trova, la bomba esplode. 

Trama ultima puntata 10 giugno 2014 Nella prossimo doppio appuntamento siamo alla resa dei conti. Hillary si è fatta saltare in aria dentro l’ufficio del Fondatore, ma lui è sfuggito all’attentato. John perde i poteri per mano del fondatore che lo manda da Cara con un messaggio: vuole una tregua tra l’Ultra e i Tomorrow people. Per evitare che la macchina distrugga l’umanità, Jedekiah si inietta il DNA di Irene per acquisirne i poteri che userà per entrare all’Ultra. Una volta raggiunta la macchina però i poteri scompariranno e lui sarà costretto a trovare una soluzione estrema per fermarla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori