LE PAROLE CHE NON TI HO DETTO/ Il film con Kevin Costner tratto da un romanzo di Nicholas Sparks. Video trailer

- La Redazione

Questa sera su Rete 4 va in onda il Le parole che non ti ho detto, tratto da un romanzo di Nicholas Sparks. Protagonisti: Kevin Costner, Robin Wright e Paul Newman

leparolechenontihodetto_kostner_R439
Le parole che non ti ho detto
Pubblicità

Questa sera, giovedì 19 giugno, Rete 4 manda in onda “Le parole che non ti ho detto” (titolo originale: Message in a Bottle), film del 1999 basato sull’omonimo romanzo di Nicholas Sparks, diretto da Luis Mandoki e interpretato da Kevin Costner, Robin Wright e Paul Newman. La giornalista Theresa (Robin Wright) trova su una spiaggia una bottiglia che contiene un toccante messaggio damore. La donna decide di scoprire chi sono l’autore e il destinatario della lettera. La ricerca porterà Theresa da Garrett Blake (Kevin Costner) costruttore di barche che ha perso la moglie e che vive in compagnia del padre Dodge (Paul Newman).

Giovedì 19 giugno Rete 4 trasmetterà alle 21.10 Le parole che non ti ho detto (titolo originale: Message in a Bottle), una pellicola diretta da Luis Mandoki nel 1999. Il film è tratto da un romanzo di Nicholas Sparks. La protagonista è Theresa Osborne (Robin Wright), una giornalista del Chicago Tribune, che è appena stata abbandonata dal marito. La sua vita è perciò dedicata al figlio Jason (Jesse James) e al lavoro. Nel corso di una vacanza, mentre Jason è con il padre, durante il suo abituale jogging su una spiaggia, trova una bottiglia e quando vede che contiene una lettera non resiste alla tentazione di leggerla. Scopre così che è indirizzata a una donna che si chiama Catherine e ne rimane commossa. Decide perciò di risalire al mittente e propone al direttore del suo giornale di scrivere un articolo che riscuote grande successo. Tanti sono infatti i lettori che si mettono in contatto con il Chicago Tribune incuriositi dalla lettera. La stessa Theresa si attiva con grande tenacia per cercare di scoprire chi sia l’autore e alla fine di incessanti ricerche riesce finalmente a risalire a una località della Carolina del Nord, Outer Banks, dove vive Garret Blake (Kevin Costner), un fabbricante di imbarcazioni che vive insieme al padre Dodge (Paul Newman). In effetti Catherine era la moglie di Blake e la sua morte ha lasciato in lui un grande senso di colpa oltre un vuoto incolmabile. Lo stesso Garret è peraltro ossessionato dalla famiglia della moglie che vorrebbe indietro i suoi dipinti, che invece lui vorrebbe conservare come ricordo. Nel corso delle conversazioni, tra Theresa e Garret nasce presto una reciproca simpatia, che però non evolve in qualcosa di più concreto in quanto tra loro si interpone la figura della donna scomparsa. Alla fine Theresa decide di tornare a casa, invitando Garret a venirla a trovare. Quando però raggiunge Chicago, l’uomo scopre la bottiglia rinvenuta da Catherine e legge l’articolo pubblicato dal Chicago Tribune. Inoltre scopre che il messaggio trovato dalla donna era in realtà stato scritto da sua moglie. Sentendosi tradito decide quindi di tornare a casa, dopo una aspra discussione con la giornalista. Passato un anno Dodge richiama Theresa e la mette al corrente della morte di Garret. La sua morte è avvenuta in mare nel tentativo di salvare una famiglia, dopo essere riuscito a mettere in salvo il padre e la figlia, ma non la madre. Proprio mentre cercava di salvare la donna, infatti, è affogato e nella barca è stata rinvenuta una bottiglia contenente un messaggio nel suo interno. Cercando di capire cosa sia successo, Theresa scopre che la missiva era stata vergata proprio la sera precedente all’evento. Il messaggio oltre a contenere le scuse a Catherine per tutto quello che non era riuscito a dirle e a fare per lei, rivela che lo stesso Garret aveva individuato in Theresa un nuovo amore per cui lottare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori