Il tempo del coraggio e dell’amore / Anticipazioni: Pronti all’epilogo? Cosa succederà a Sira?(video) Puntata 3 giugno 2014

- La Redazione

Questa sera, martedì 3 giugno 2014, alle ore 21.10 su Canale 5 va in onda la settima puntata de “Il tempo del coraggio e dell’amore”. Scopriamo tutte le anticipazioni e la trama.

il_tempo_del_coraggio_Adriana_Ugarte_R439
Il tempo del coraggio e dell'amore

Siamo ormai all’epilogo di questa bellissima fiction spagnola e tutti si chiedono se dopo il tempo del coraggio, per Sira, non sia davvero il tempo dell’amore, ma con chi? Con Marcus Logan oppure no? Dopo la fuga dal terribile incidente con Da Silva, Sira vuole parlare con Marcus per ringraziarlo di averla salvata ma per chiedergli anche di non farsi vedere più. Marcus è innamorato di Sira e così decide di proteggere la sua amata da Da Silva e i suoi uomini e sia a Lisbona che a Madrid si batterà per la libertà della donna solo contro i divieti Hillgarth . Manuel Da Silva si presenta a Madrid per regolare i conti con lei e con l’inglese con l’intenzione di sbarazzarsi di Sira… Cosa succederà? Ecco il promo                 :

Un’alleata per Sira? Ne Il Tempo del coraggio e dell’amore, anche a Lisbona la nostra bella sarta riesce a trovare un’alleata preziosa proprio tra le fila del cattivissimo Da Silva. Si tratta della bella Beatriz Oliveira, segretaria ed ex amante di Da Silva. Sarà lei l’alleata autentica che potrà aiutare Sira a scoprire qualcosa di più sull’uomo che è venuto a “conoscere” e sui suoi affari con i tedeschi e non soloo. Sira convince la donna a condividere con lei quelloc he sa promettendo silenzio assoluto e così lei, alla sera, le da appuntamento in Chiesa, dove le comunica che De Silva sta facendo affari con i tedeschi ma alcuni di loro non li conosce. Sira può fidarsi di Beatriz o la donna farà il doppio gioco per rimettere le mani sul suo amante? Qui il video di alcuni momenti.

Tra pochi minuti su Canale 5 andrà in onda la nuova puntata de Il Tempo del Coraggio e dell’amore. Sira è ormai in gioco e non può più tirarsi indietro anche se il costo sembra davvero troppo alto. De Silva, che si era lasciato irretire, ha scoperto il tradimento di Sira e dopo essere tornato nel suo ufficio scopre che qualcuno ha toccato le sue cose, proprio la sarta è stata. L’uomo, da super cattivo, decide, però, di accompagnare la donna nelle sue ultime ore in giro per Lisbona, quali sono le sue reali intenzioni? Farà uccidere Sira? Qui il video del momento.

Nella puntata di stasera della soap Il tempo del coraggio e dell’amore, Sira sta continuando la sua attività di spia anche se la situazione si fa sempre più pericolosa per lei. Riesce a trovare in Beatriz una grande alleata con cui cerca di indagare negli affari di Manuel Da Silva e riesce a sapere quasi tutto sui suoi traffici. Quando sembra andare tutto per il meglio tramite questa collaborazione fa una triste scoperta, riesce a mettere mano ad una lista di nomi che Da Silva ha intenzione di uccidere su commissione e tra queste scopre che con suo grande dispiacere c’è… Vi riportiamo qui di seguito il video anticipazione di questo momento

Questa sera, martedì 3 giugno 2014, alle ore 21.10 su Canale 5 va in onda la settima puntata de “Il tempo del coraggio e dell’amore“. Prima di scoprire tutte le anticipazioni, ecco cos’è accaduto nell’episodio precedente: è il capodanno del 1940 e Sira (Adriana Ugarte) si sente sola, quindi scrive una lettera alla madre. C’è sempre un uomo che la controlla sotto casa e di questo ne parla con Donna Manuela (Elena Irureta) che la conforta e alla quale spiega la verità. Consegna la lettera a Hillgart (Ben Temple) che la incarica di entrare in contatto con Manuel Da Silva (Filipe Duarte), sospettato di avere relazioni con i tedeschi, soprattutto commerciali, ma anche di altro. Deve arrivare a lui tramite la Berta Sterling (Ana Milán), che deve conoscere e dalla quale deve farsi invitare a una cena dove sarà presente anche Da Silva. Comincia a informasi su di lei tramite le sue clienti che la descrivono come una donna scostante, che tra l’altro ha già una sarta. Ma la svolta arriva con la sua cliente Marita (Maggie Civantos) che la invita alla festa per fine anno per presentargli il suo fidanzato e la sua famiglia e riesce anche a farle conoscere Frau Sterling, che resta impassibile. Alla festa di fine anno Sira incontra l’uomo che continua a spiarla sotto l’atelier e il padre del fidanzato di Marita. Sira lo conosce bene e lui sa della sua falsa identità: è lui che la fa spiare perché è suo padre, il signor Gonzalo (Carlos Olalla). Suo figlio Enrique l’ha denunciata per avergli rubato i suoi gioielli. Gonzalo ne rimane molto colpito e si allontana in una sala isolata. Sira lo raggiunge e suo padre gli dice che Enrique è stato ucciso dopo che gli aveva dato la sua parte di eredità. Enrique non lo ha accettato, perdendo il senno e l’ha denunciata. Finalmente Sira conosce Carlos, il fidanzato di Marita mentre è chiaro che lei e suo padre si sono rappacificati. Guardano dalla terrazza i fuochi d’artificio e Sira è molto felice. Il giorno dopo si rivedono con Marita che vuole sapere la sua impressione sul suo futuro sposo. Le dice che a Berta Sterling è arrivato dalla Germania un vestito tipico che deve indossare sua figlia e ha un’idea. Fa in modo che la stiratrice bruci il vestito in modo che glielo possa ricucire lei: ed è cosi che vanno le cose. Frau Sterling va all’atelier per chiederle aiuto e lo fa con la sua proverbiale freddezza, ma Sira raggiunge il suo obiettivo. Intanto con suo padre finalmente parlano del tempo perduto e del desiderio di lui di volerlo recupera, perciò la invita a un concerto di pianoforte. Finalmente arriva la serata di musica con suo padre e Sira conosce alcune suoi amici. Nota che il teatro è pieno di simboli nazisti, uomini britannici in divisa, proprio quelli che Hillgarth, anche lui presente in sala, le ha proibito d’incontrare. Sira è estremamente a disagio e accusa un capogiro cercano di nascondere il viso perché non lontano da lei c’è proprio Frau Sterling. Fa finta di svenire e viene portata via in braccio da suo padre e seguita da Hillgarth. Frau Sterling nota però il bracciale al suo braccio ma si risiede. Il giorno dopo Sira viene avvisata da Hillgarth che non deve farsi vedere in pubblico con suo padre, evidentemente vicino agli ambienti britannici. La informa anche che è molto compromessa ed esposta, quindi la invita a fare molta attenzione perché correrebbe un estremo pericolo. Alla fine decide a malincuore di non contattare più suo padre, ma non gli dice del legame reale che c’è tra loro due.

Arriva il giorno della cena a casa Sterling dove conosce importanti personalità tedesche della finanza, del commercio e infine incontra Herr Manuel Da Silva, imprenditore portoghese: proprio quello che lei cercava. Arriva una cameriera che avvisa Sira di essere desiderata al telefono, mentre invece è Frau Sterling che l’aspetta per cacciarla via di casa. Sira cerca di spiegarle ma lei è irremovibile: deve andare via da casa sua perché non vuole perdere l’amicizia d’importanti personalità tedesche, se sapessero che lei è vicina agli inglesi. Sira va via salutando e lanciando uno sguardo infuocato a Frau Sterling. Il tempo passa, e finalmente Sira decide di partire per il Portogallo per andare a trovare Manuel per restare almeno due settimane. Arrivata in hotel trova un biglietto di Manuel che le da il benvenuto in Portogallo. Finalmente si rivedono alla sede della società Da Silva e Manuel la accoglie calorosamente mostrandole tutto il campionario di materiali tessili. Sira va poi a prendere un caffè in un locale e incontra incredibilmente Marcus (Peter Vives) che la riconosce e la insegue, ma lei non può parlargli, e scappa via in macchina. Sira rimane estremamente turbata da questo incontro e soffre perché non potrà incontrarlo, ma anche a Lisbona c’è qualcuno che la spia e la segue, tra questi c’è l’autista incaricato da Manuel. A cena Sira gli chiede del suo incontro con il militare tedesco e delle sue segretarie, ma lui non risponde. Passano una serata ballando ma in sala c’è anche Marcus che si avvicina a salutare Da Silva, che gli presenta Sira- Arish e Marcus per fortuna fa finta di non conoscerla. Sira è ancora molto scossa e Manuel insiste nel sedurla. Viene però chiamato dall’autista e si assenta. Sira va in una stanza dove riprendere fiato. Intanto fuori Manuel va a incontrare un uomo nella sua macchina molto impaurito. E’ un suo operaio che gli ha rubato dei documenti ma lui non gli crede e lo fa uccidere direttamente nell’auto.

Trama puntata 3 giugno 2014 Sira riesce ad entrare sempre più in confidenza con Manuel Da Silva e, tramite lui, ad accedere a importanti informazioni. Si guadagna anche la fiducia di una delle sue segretarie, Beatriz, repubblicana, che accetta di collaborare con Sira e, oltre a riferirle dettagli di fondamentale importanza per scoprire quali affari Da Silva sta trattando con i tedeschi, le consegna anche una lista di nomi di persone di nazionalità britannica che Da Silva ha intenzione di eliminare per conto dei nazisti, lista in cui figura anche il nome di Marcus. Intenzionata ad avvertirlo per salvargli la vita, Sira rivede Rosalinda e le chiede aiuto…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori