LA MALEDIZIONE DELLA PRIMA LUNA / Il trailer del film su Italia 1 con Johnny Depp, primo capitolo di Pirati dei Caraibi

- La Redazione

Va in onda questa sera su Italia Uno La maledizione della prima luna, film della Disney del 2003 diretto da Gore Verbinski e con Johnny Depp come protagonista: la trama.

Fotolia_telecomando_R439
Fotolia

Si apre con il dialogo tra Barbossa ed Elizabeth il trailer de La maledizione della prima luna, il film che va in onda questa sera su Italia Uno: Voi non sapete che cosa sia, vero?, chiede il pirata alla figlia del governatore Weatherby Swann indicando un particolare medaglione. Questo è azteco, doro, prosegue, spiegando che si tratta di uno degli 882 identici pezzi consegnati in un forziere di pietra a Cortez in persona per porre un freno al tremendo massacro che stava compiendo con le sue armate. Ma lavidità di Cortez era insaziabile, dice Barbossa, e fu così che gli dei scagliarono su quelloro unorrenda maledizione. Ogni mortale che sottragga un solo di questi pezzi dal forziere di pietra, infatti, verrà punito per leternità.

Va in onda questa sera su Italia Uno La maledizione della prima luna (Pirates of the Caribbean: The Curse of the Black Pearl), film della Disney del 2003 diretto da Gore Verbinski. La pellicola ha come protagonista Johnny Depp, che veste gli abiti di uno stravagante pirata di nome Jack Sparrow. Il film inizia in mare aperto, dove una nave inglese con a bordo una giovane lady, Elizabeth Swann (Keira Knightley), figlia del governatore di Port Royal Weatherby Swann, nota in acqua un giovane alla deriva. Si tratta di Will Turner (Orlando Bloom), come scopriremo in seguito, che porta al collo un medaglione d’oro con un’incisione particolare, un teschio, che fa pensare a Elizabeth possa avere a che fare con i pirati. Per questo glielo sottrae, in modo tale che nessuno possa fargli del male. Nel frattempo l’equipaggio, tra la nebbia, nota una nave battente vele nere allontanarsi. Si scoprirà essere la Perla nera. Sono ormai trascorsi 8 anni da quella notte e ora Will è un rispettabile cittadino di Port Royal, dove lavora presso il fabbro del paese. Elizabeth vive ancora in casa del padre, in attesa di trovar marito. Il genitore la vorrebbe moglie del Commodoro Norrington (Jack Davenport), ma lei, fin da quel giorno, non ha mai smesso di pensare a Will, come del resto anche lui. Norrington sta per ricevere un’investitura, e decide che questo è il momento ideale per la sua dichiarazione. Elizabeth però soffre per il corsetto troppo stretto, sviene e precipita dal forte, terminando in acqua. A salvarla ci penserà Jack Sparrow, in fuga dalle guardie. Il pirata trova riparo nel negozio dove lavora Will, col quale inizierà a combattere. Will riesce a catturarlo ma la stessa sera Port Royal viene sconvolta dagli uomini di Barbossa (Geoffrey Rush), capitano della Perla nera. Scopriamo che Jack era membro e capitano di questa nave, ma che poi fu abbandonato su un’isola deserta. Intanto i pirati di Barbossa hanno rapito Elizabeth, anche se in realtà erano a caccia del medaglione in suo possesso. Lei però mente sul suo cognome, Turner, che si dà il caso sia lo stesso cognome del pirata che lanciò una maledizione sulla Perla nera. Il pirata in questione era il padre di Will, che con la sua maledizione ha condannato i pirati della Perla Nera a tramutarsi in scheletri al comparire della luna. Tutti loro sono immortali, condannati a vivere in eterno senza mai poter provare sazietà o altri sentimenti. In pratica dei morti viventi. Will libera Jack dalla prigione e parte con lui a bordo dell’Interceptor per liberare Elizabeth. i due vanno a Tortuga in cerca di un equipaggio. L’obiettivo di Jack però è ben altro, ovvero riprendersi la sua nave e uccidere Barbossa. Intanto Elizabeth scopre che il suo era l’ultimo pezzo del medaglione che i pirati cercavano per riporre al proprio posto il tesoro depredato di Hernan Cortes. Una volta messi tutti i dobloni nel forziere e bagnatili col sangue di un Turner, la maledizione sarebbe dovuta cessare. Arrivati al momento fatidico però i pirati si rendono conto che il sangue della giovane non ha effetto, ma per essere sicuri vogliono ucciderla. Interviene però Will che svela il suo cognome. Jack ed Elizabeth vengono abbandonati sull’isola dove Jack era già stato in passato. I due fuggono grazie alla marina inglese e raggiungono l’Isla Muerta dov’è Barbossa. Qui fa un patto con lui, proponendogli di ottenere una nave della marina, sottolineando di combattere prima di cancellare la maledizione, così da restare immortali. Ha inizio una battaglia sanguinosa che termina con l’uccisione di Barbossa, trafitto mentre è immortale, ma conseguentemente ucciso dal sangue di Will che cade sui dobloni e annulla la maledizione. Infine si fa ritorno a Port Royal, dove Jack sfugge al’esecuzione e Will ed Elizabeth possono stare insieme, sotto la benedizione del padre di lei. Al termine dei titoli di coda è stata aggiunta un’ulteriore scena, che vede la scimmia di Barbossa rubare un doblone e dunque tornare a essere maledetta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori