GIORGIA PINO/ Chi è la finalista di The Voice of Italy 2014 che ha vinto al televoto contro Stefano Corona

- La Redazione

Cè anche Giorgia Pino tra i finalisti di The Voice of Italy, il talent show di Rai 2 condotto da Federico Russo coadiuvato da Valentina Correani, in onda questa sera

pino_giorgia_r439
Giorgia Pino

Cè anche Giorgia Pino tra i finalisti di The Voice of Italy, il talent show di Rai 2 condotto da Federico Russo coadiuvato da Valentina Correani, in onda questa sera. La ragazza di Casarano (LE) è riuscita a impressionare per grinta e padronanza tecnica nella varie fasi della gara e a strappare di conseguenza lingresso in una finale che potrebbe consacrarne il talento e premiare la straordinaria forza danimo con cui ha affrontato ogni passaggio. Nata diciotto anni fa, Giorgia frequenta lultimo anno del suo percorso scolastico allistituto per ragionieri De Viti De Marco, sempre nel centro in cui è nata e di cui proclama con orgoglio la volontà di esserne degna rappresentante di fronte a una platea così importante.

Ha iniziato a cantare molto presto, a otto anni, e ha coltivato al meglio le sue rilevanti doti vocali nellambito di una rock band. Il suo repertorio è molto vario, con una preferenza per Muse e Afterhours. Tra le sue fonti di ispirazione, non ha esitato ad indicare proprio Matthew Bellamy, frontman dei Muse, Lana Del Ray e Noemi, quasi un segno del destino dato che è la sua coach. Ha subito impressionato nel corso della Blind Audition, quando ha affrontato con piglio deciso un pezzo di Malika Ayane, Come foglie, spingendo Noemi a puntare su di lei con grande decisione, insieme a Piero Pelù. La sua scelta è però caduta sulla cantante romana, proprio per lammirazione da lei nutrita verso uno dei suoi punti di riferimento.

Nella prima sfida contro Paola Bivona, ha quindi presentato un pezzo storico di Fiorella Mannoia, Caffè nero bollente, colpendo ancora una volta nel segno e conquistando il diritto a proseguire il suo cammino. Il primo live è stato affrontato con un pezzo di Pink, Just give me a reason, e uno di Sergio Cammariere, Tutto quello che un uomo, con risultati di assoluto rilievo. Il Knock Out lha poi vista impegnata in un brano dei conterranei Negramaro, Nuvole e lenzuola, con il quale ha strappato laccesso ai live.

Le semifinali lhanno vista esibire le unghie della leonessa, come aveva del resto anticipato nelle interviste rilasciate nelle prime fasi, sbaragliando il campo con due pezzi, Whats Up, di Linda Perry, e Vivimi, di Biagio Antonacci. Una prestazione che se da un lato è stata penalizzata da Noemi, che lha classificata al secondo posto del suo team (a favore di Stefano Corona), dallaltro ha letteralmente conquistato il pubblico da casa, che ha ribaltato il verdetto con il televoto. Ora si appresta ad affrontare una finale che secondo molti vedrebbe il verdetto già segnato, in favore di Suor Cristina, indicata ormai da tempo come la netta favorita per la vittoria. Proprio il fatto di non aver nulla da perdere potrebbe però spingere Giorgia Pino a dare il meglio di se stessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori