Finale The Voice of Italy 2014/ Ed. 2: vince Suor Cristina, l’inedito di Giorgia Pino (5 giugno 2014)

- La Redazione

E’ tutto pronto per la finalissima di “The Voice of Italy 2”, in onda questa sera a partire dalle 21.10 su Rai 2. Chi vincerà tra i quattro talenti rimasti in gara per contendersi il titolo?

voice_R439
Suor Cristina Scuccia

Nulla da fare per Giorgia Pino, la giovanissima cantante del team di Noemi non è arrivata alle fasi finali della finalissima di The voice of Italy pur mettendocela tutta cantando anche il suo inedito Se davvero vuoi, brano scritto da Cristiano Franco, Francesco Sighieri e Marco Ciappelli che Noemi ha cosi commentato: Il testo parla di Giorgia, parla di lei: parla di chi per un’occasione deve mettersi in gioco. Ho curato personalmente la produzione ed è un sound molto moderno che la rende una ragazza di 18 anni con un grande pezzo, in contatto con la sua generazione. Forse è stata ancora una volta la forte timidezza a penalizzare Giorgia anche nella finale, sintomo che la ragazza deve ancora crescere e rafforzarsi ma la grinta e il talento ci sono dimostrati anche in questo brano che forse con un miglior piazzamento poteva fare e rendere molto di più, per stessa ammissione di Giorgia: “Sono timida e non riesco ad esprimermi al massimo, ma quando canto do tutta me stessa. Ai Knockout ho realizzato che io sono Giorgia Pino ed è la cantante che voglio fare, devo dare il massimo in ogni esibizione. Oggi sono più forte, più consapevole, e con la voglia di spaccare tutto”. Clicca qui per vedere il video dell’esibizione live di Giorgia

La grande protagonista della finale di The Voice of Italy 2 è stata ovviamente lei, Suor Cristina, la vincitrice che a fine puntata ha spiazzato tutti recitando la preghiera del Padre Nostro. Si, perché dopo la sua proclamazione a regina delle voci italiane, ha realizzato quel sogno che forse portava con sè da sempre. Dire la preghiera più conosciuta al mondo in diretta TV. Un gesto talmente semplice che ha spiazzato tutti, dai coach al conduttore, dalla produzione agli stessi spettatori. Il messaggio di Suor Cristina è stato semplicemente evidente. Raggiungere più persone possibili con il suo messaggio di gioia ed amore cristiano. Eppure a pensarci bene non ha fatto niente di così inaspettato. E’ pur sempre una religiosa e quindi ha solo riportato tutti alla cruda realtà: sono una suora, tutto qui. Clicca qui per leggere l’articolo di Angelo Oliva

E’ stato Piero Pelù ha scrivere il brano inedito per il secondo classificato di The Voice of Italy Giacomo Voli, dietro la scoppiettante Suor Cristina vincitrice di questa edizione. Lo stesso Pelù ha commentato questa canzone da lui scritta: “Questa è una canzone che ho avuto nel cassetto. Quando ho capito che Giacomo Voli sarebbe arrivato in finale, ho pensato di dargliela. E’ un rock classico che sfocia un po’ nel grunge. Per me, che dopo tanti anni mi sento un autore in erba, è una canzone estremamente positiva. Mi auguro che gli porti tanta fortuna.” Un brano che sin dal primo ascolto e sin dalla prima nota fa subito pensare allo stile Litfiba, un brano davvero cucito addosso alla graffiante voce rockettara di Giacomo Voli, diciamo non una scelta originale e rischiosa, insomma si va sul sicuro nella speranza che anche i risultati discografici premino l’usato sicuro! Clicca qui per il video dell’esibizione live dell’inedito.

E’ andata in scena ieri la finalissima di “The Voice of Italy 2014”, vinta da Suor Cristina Scuccia che ha conquistato il 62% delle preferenze totali superando il cantante del Team Pelù Giacomo Voli. Ma vediamo cos’è successo nel corso dell’ultima puntata del talent di Rai Due: dopo una serie di filmati in cui ci vengono mostrati alcuni momenti salienti della preparazione settimanale dei finalisti, ecco proprio loro sul palco cantare “Rather Be” insieme ai primi ospiti della serata, i Clean Bandit. Si entra quindi nel vivo della gara, con Giorgia Pino che guadagna il palco per cantare “I try” di Macy Gry che la coach Noemi ha scelto per lei. L’interpretazione è convincente, con la Carrà che loda il lavoro fatto dalla coach che è stata in grado di trasformare la concorrente. È il turno per il team Carrà di Tommaso Pini, che si esibisce nella canzone “Smooth Criminal” di Michael Jackson, scelta anche questa decisamente azzeccata. Per il team di J-Ax c’è ovviamente Suor Cristina per la quale la scelta è ricaduta sulla canzone “Beautiful That Way” di Noa. Terminata l’esibizione, Pelù si complimenta con la religiosa anche per come ha gestito la grande notorietà acquisita e l’impatto con il mondo dello spettacolo. La prima tornata di esibizioni si chiude quindi con Giacomo Voli del team Pelù che invece canta “Nessun dorma” dall’opera Turandot di Giacomo Puccini, ovviamente rivista in chiave rock. Si passa immediatamente ai duetti con Noemi e Giorgia Pino che aprono le danze cantando il pezzo “Ain’t no Mountain High Enough” di Marvin Gaye, mentre Raffaella Carrà e Tommaso Pini cantano il brano di Geri Halliwell, “It’s Raining Men”. È la volta di J-Ax che con suor Cristina si misura in un grande successo di Max Pezzali, “Gli anni”, mentre Giacomo Voli e Piero Pelù interpretano Stairway to Heaven dei Led Zeppelin. È il momento di un altro ospite internazionale di questa finalissima, cioè la boy band australiana “5 Second of Summer” che propone al pubblico l’ultimo successo appena uscito, “Don’t stop”. Si ritorna in gara con la serie di inediti, a cominciare da Giorgia Pino che canta “Se davvero vuoi”. È il turno di Tommaso Pini che canta “La perfezione non c’è”, mentre Suor Cristina interpreta “Lungo la riva” scritto da Neffa. Si chiude la fase degli inediti con Giacomo Voli che canta “Rimedio” scritta proprio da Piero Pelù. Arrivano i primi risultati e passano il turno Tommaso Pini, Suor Cristina e Giacomo Voli, mentre Giorgia Pino viene eliminata. Ripartono le esibizioni, con Tommaso Pini che ripropone il pezzo “Summertime Sadness” di Lana Del Rey, Suor Cristina con “No One” di Alicia Keys e infine Giacomo Voli con “Rock and Roll” dei Led Zeppelin. Il risultato del televoto decreta l’eliminazione di Tommaso Pini. Nuova esibizione per suor Cristina che canta “What a feeling”, colonna sonora del film “Flash Dance”, mentre Giacomo Voli risponde con “Vivere il mio tempo” dei Litfiba. Arrivano i risultati, con Suor Cristina che trionfa con il 62% dei voti.

Siamo alla fine del programma, chiuso il televoto siamo al verdetto finale, Suor Cristina e Giacomo Voli si giocano la vittoria finale. Cresce l’attesa, i volti dei due concorrenti fa trapelare tutta l’emozione del momento. Si prende tempo e per aumentare la suspance con gli interventi dei giudici di The Voice. La busta è arrivata… il vincitore è Suor Cristina e porta a casa un contratto con la Universal come premio.

Siamo agli sgoccioli uno tra Tommaso Pini, Suor Cristina e Giacomo Voli dovrà lasciare il programma. I voti presi in considerazione sono la somma di quelli della settimana più quelli delle sessioni di questa sera. Passano Suor Cristina e Giacomo Voli, eliminato Tommaso Pini. Chi vincerà?

Sono rimasti in 3 in gara Tommaso Pini, Suor Cristina e Giacomo Voli e si esibiranno nei loro cavalli di battaglia con cui si sono presentati alle selezioni. Bello sentirli cantare le loro prime canzoni dopo così tanta strada. Poco convincente Pini, che ha steccato un poco…

Il programma inizia a fare sul serio, si scoprità il primo eliminato del programma. Uno tra Suor Cristina, Tommaso Pini, Giorgia Pino, e Giacomo Voli dovrà lasciare la finale di The Voice of Italy. E’ il pubblico da casa l’unico giudice, ed ha scelto che a dove abbandonare il programma è Giorgia . Passano quindi Tommaso Pini, Suor Cristina e Giacomo Voli

Chiude come sempre anche questa parte del programma Giacomo Voli che ha per le mani una canzone che gli permette di sparare cannonate con la sua splendida voce. I suoni sono “scuola primi Litfiba”, Pelù ha fatto scuola ma l’alunno diciamolo ha tutto per sfondare.

E’ il turno di Tommaso Pini con il suo inedito lanciato per la prima volta in questa finale. Canzone strana e difficile al primo ascolto, daltronde deve addattarsi ad un cantante dalla voce molto eclettica e particolare. Gli autori sono di primissimo ordine ma questa performance non ci convince troppo.

Terza parte del programma è il momento degli inediti. Noemi gli regala il brano, che dice le calzi a pennello, ed effettivamente si cala nel brano e la sua voce lo rende speciale. Questa voce graffiante ci piace non c’è nulla da dire… L’idea degli inediti sembra un po’ copiata da X-Factor ma ci sta tutto sommato!

I duetti si chiude a tutto rock’n roll! Daltronde cosa chiedere a Pelù e Giacomo Voli, è nelle loro corde hanno la voce, la prestanza sul palco e l’energia per regalare grandi emozioni. Come sempre il coach cerca sempre canzoni particolarmente impegantive ma come dice lui: ‘Le cose semplici non ci piacino!’. Ragazzi Giacomo Voli ha veramente volato con la voce dove pochi sono in grado di arrivare! Complimenti, complimenti, complimenti!!!

Gli Anni di Max Pezzali, con questa canzone ci prova J-Ax con Suor Cristina. Mix pericoloso nelle corde del repper non ci sono note alte, ma sa sicuramente come incantare il pubblico. Ci tiene a non complicare la vita della sua concorrente, e ci riesce a colpi di rap! Insomma esperimento riuscito! Complimenti!

Tommaso Pino, canterà insieme ad un pezzo di storia della musica italiana. Voci particolari le loro, il mix è molto strano e non sembra unirsi molto bene. Rispetto al duetto di prima siamo 2 spanne sotto, anche se va riconosciuta una grande energia sul palco.

E’ il tempo dei duetti coach-concorrenti, e ad aprire il secondo round di questa finale è Noemi con la sua “protetta” Giorgia. La regina del Soul ha una compagna di palco che le tiene testa! Le voci si mischiano in un mix graffiante ed incalzante. Bella prova… meriterebbe di passare alla fase successiva!

Siamo al giro di boa, Giacomo Voli si cimenterà in “Nessun Dorma” rivistato in chiave rock. Ricorda molto i Queen, mossa azzardata quella di Pelù ma potrebbe premiare. Insomma si gioca un tutto per tutto ma con una voce così daltronde sarebbe un crimine non sperimentare nuove sonorità ed arrangiamenti. 

Ci siamo è il turno di Suor Cristina, canterà una canzone tratta dalla colonna sonora del film “La Vita è Bella”. Nella clip di presentazione J-Ax ci tiene a difendere ancora una volta la sua concorrente attaccata spesso per il suo vestito. Sembra nato un bel soldalizio tra i due… e chi l’avrebbe detto ad inzio dell’avventura a The Voice.

Ora è il turno di Tommaso Pini del team Carrà. Parte la clip in cui commenta il suo cammino in questo programma. Per lui la Carrà ha scelto Smooth Criminal di Michael Jackson. Brano difficile su cui Tommaso dovrà puntare sulla sua voce eclettica. Timbro vocale unico e particolare messo in luce dalla canzone… furba la Raffa nazionale!

Il programma entra nel vivo e ad aprire le sfide è Giogia Pino, la timida e giovane cantante (ha appena 18 anni) si esbirà con una cover, I try. Voce profonda la sua, che regala emozioni. Noemi la ascolta ed osserva molto fiera, crede molto in lei e Giorgia lo sa bene e sta facendo tutto per renderla orgogliosa. La Carrà ha solo parole di elogio per la grande grinta e voce graffiante.

Ci siamo! E’ iniziata la finale! Tutti i giudici prendono posto nello studio ed accompagnano per l’ultima volta sul palco di The Voice of Italy. La trasmissione viene aperta con un promo in cui i coach caricano i propri concorrenti per l’ultima battaglia. La tensione è palpabile. I 4 finalisti si giocano il proprio sogno in una notte. Ancora la lotta può attendere ora è tempo di cantare tutti insieme con i Clean Bandit.

Cresce l’attesa per scoprire il vincitore della finale di The Voice of Italy. I fan dei vari team si stanno preparando per la grande serata all’insegna della musica live dove il voto da casa la farà da padrone. Quindi come da tradizione in questi talent show l’ultima parola viene lasciata allo spettatore “sovrano”. Per ingannare il tempo il sito ufficiale del programma ha ideato un simpatico quiz che ti permetterà di scoprire a che coach assomigli. In molti hanno svolto la prova ed il risultato, visto i commenti dei fan, conferma che comunque vada il personaggio più in voga tra i quattro coach è J-Ax. Sembra essere lui il re dello studio spopolando sui social e come coach a cui tutti vorrebbero somigliare. Bella vittoria per Rai 2 che ha rischiato ( con ottimi risultati ) scommettendo su un rapper come lui “totalmente fuori le righe” per i canoni standard della televisione ma ma con la grande capacità ravvivare il programma e di catalizzare l’attenzione su The Voice. Che questo risultato sia di buon auspicio per la sua concorrente Suor Cristina? Staremo a vedere! Clicca qui e scopri che coach sei

Tommaso Pini per il team di Raffaella Carrà è un altro personaggio che sin dalle prime battute non passa inosservato grazie anche a questa sua voce che alterna dei bassi assoluti fino a toccare acuti quasi femminili altissimi, grande verve e simpatia, bastava vederlo nell’esibizione di Weithering Heights di Kate Bush per capire di cosa stiamo parlando e se conoscete il brano storico in questione non c’è bisogno di aggiungere altro, eccentrico, scherzoso talvolta apparentemente calmo come si può evincere da questo video. Non è da tutti e non si sente tutti i giorni che un maschietto possa intonare Summertime Sadness di Lana Del Rey con una naturalezza che lo rende quasi un alieno per poi passare a brani estremamente forti e rockettari.

Non sempre la timidezza paga nella vita ma nel caso della giovanissima Giorgia Pino seconda delle Quattro finalisti della seconda edizione di The Voice of Italy paga eccome. La timidezza non è solo una condizione a volte bloccante ma anche un mondo a parte fatto di tante emozioni inespresse che come nel caso di Giorgia esplodono in tutta la loro potenza con la voce sul palco, ed ecco che la timidezza di trasforma in talento. Giorgia ha solo 18 anni ma quando canta ne dimostra molti di più, un giovane talento che esprime tutto quando canta per poi tornare ad essere timida. Basta guardarla e riguardarla nell’esibizione di What’s up brano sicuramente inflazionatissimo delle 4 non blondes ma chiarificatore nel vedere la piccola Giorgia trasformarsi sul palco con una voce potente e graffiante. Clicca qui per il video story della sua avventura a the voice 2014

Sembra proprio un’edizione adrenalinica questa di The Voice a spulciare e rivedere I moment più belli e intense dei Quattro finalisti, quattro ragazzi, quattro talenti che ti fanno sentire oltre alla loro voce anche tutta l’energia e la voglia di fare come non sempre si vede da un talent show dove spesso primeggia troppo la paura, l’emozione di non farcela, sarà anche l’atmosfera gioviale e la particolarità di questo talent ma vedendo anche Giacomo Voli per il team di Piero Pelù possiamo dire che si è tutta adrenalina, carica energetica e voce da urlo (si altro gioco di parole azzeccato in questo caso) che convincono e coinvolgono. Ma del resto per essere nel team di uno come Pelù tanto normale non puoi essere! La sua esibizione di Life on Mars, durante i live del programma, aveva incantato i giudici, convincendo ulteriormente il pubblico delle sue qualità vocali. Giacomo è quello che ha cantato anche Jeeg robot d’acciaio! Può vincere lui? Clicca qui per il video story della sua avventura a The Voice of Italy

The voice of Italy, Suor Cristina vincitrice? Da quando è entrata in questa seconda edizione di The Voice of Italy non si è fatto altro che parlare di lei, della sua voce, simpatia ed energia contagianti, sul web è un vero fenomeno mediatico, colei che è riuscita a far commuovere perfino J-Ax ma intanto la dolcissima “suorina” dice di non avere ancora ben realizzato tutto quello che sta succedendo ma si dice felice di riuscire a far emozionare gli altri e in effetti vedendola in azione, cantare, urlare e sorridere non può non venirti il buonumore e ogni volta non si può non ripensare alla spumeggiante Whoopi Goldberg in Sister Act, ma Suor Cristina quindi vincerà questa edizione di The Voice of Italy? Girando per il web sembra proprio che sia cosi, certo difficile vederla inquadrata in un progetto discografico ben definito ma si sa che i discografici se vogliono possono fare miracoli e mai come in questo caso il gioco di parole è azzeccato! Già il dopo talent, comunque un’incognita perché Suor Cristina dovrà vedersela con le ferree regole ecclesiastiche che sembrano vietarle qualsiasi contatto dirette con un mondo fatto di contratti, soldi e quant’altro e sarebbe poi un peccato aver fatto tutto questo per poi tirarsi indietro. Quindi in caso di vittoria sarà interessante vedere cosa succederà, intanto il tormentone è servito! Clicca qui per la sua video story

Solo Papa Francesco può battere Suor Cristina? Così sembra. Mancano poche ore alla finale di The Voice 2014 e i pronostici sono tutti per lei, la nostra Suor Cristina, perla del paniere di Jax che ha persi pezzi da novanta lungo il percorso (vedi Valerio Iovine o il giovane e promettente Dylan Magon) e alla fine si ritrova con la sua Suora, soli contro tutti. Sarà lei la vincitrice del talent? Non lo sappiamo ancora ma se così non fosse è stato ugualmente un fenomeno mondiale che si merita questo piccolo filmato parodia che la vede in sfida proprio contro Papa Francesco, chi la spunterebbe? Siamo sicuri quest’ultimo… Clicca qui per il video parodia

Sale l’attesa pr la finalissima di The Voice of Italy 2 che vedrà l’interessante volata a 4 verso il titolo di vincitore per Tommaso Pini del team Carrà, Giorgia Pino del team Noemi, Suor Cristina Scuccia del team J-AX e Giacomo Voli del team Pelù. Chi vincerà? Lo scopriremo questa sera. I fan del programma, e non solo, intanto, si danno alla pazza gioia per via della presenza di una delle boy band del momento, i giovani 5 Second of Summer. Mentre la band posta su Instagram il loro video dell’arrivo a Milano, l’hashtag 5SOS ha già raggiunto le vette della classifica dei trend topic. Una finale da non perdere quindi. In attesa di vederli esibirsi, ecco il video:

E’ tutto pronto per la finalissima di The Voice of Italy 2014, in onda questa sera a partire dalle 21.10 su Rai 2. Valentina Correani e Federico Russo ci condurranno attraverso il conclusivo appuntamento a cui sono approdati quattro concorrenti, uno per ogni coach e giudice: la settimana scorsa, durante la semifinale di The Voice of Italy 2, il pubblico da casa ha scelto di mandare in finale Giacomo Voli (Team Pelù), Tommaso Pini (Team Carrà), Suor Cristina (Team J-Ax), data per favorita dai bookmaker, e Stefano Corona (Team Noemi). Nel corso della puntata potrà essere seguito anche il backstage in streaming con la V-Reporter Valentina Correani, pronta ad incontrare in Web Room tutti i Talenti dopo le loro esibizioni. Il grande ospite di The Voice 2014 sarà invece la band australiana pop-rock “5 Seconds of Summer”: dopo l’annuncio, l’hashtag della loro presenza al talent Rai (#tvoi5SOS) è balzato in meno di un’ora al primo posto di Twitter nel mondo. Il gruppo, di cui è da poco uscito il nuovo singolo “Don’t stop” che anticipa l’album previsto per fine giugno, è atteso nella giornata di giovedì a Milano per le prove.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori