AVANTI UN ALTRO/ La romana Debora torna a casa senza premio

- La Redazione

E andata in onda ieri sera, giovedì 5 giugno 2014, una nuova puntata di Avanti un altro, la penultima prima della pausa estiva e condotta come sempre da Gerry Scotti.

avanti-un-altro-logo
Avanti un altro

E andata in onda ieri sera, giovedì 5 giugno 2014, una nuova puntata di Avanti un altro, la penultima prima della pausa estiva e condotta come sempre da Gerry Scotti. La prima concorrente si chiama Debora, arriva da Roma, è contabile, è sposata e ha due bambini. Le prime quattro domande riguardano Cè cornuto e cornuto, e la concorrente riesce a rispondere correttamente presentandosi immediatamente al pidicozzaro da cui attinge 50 mila euro. La seconda domanda riguarda una canzone dei Simply Red, ovviamente interpretata dal maestro Luca Laurenti, cover di un altro brano di Barry White. La domanda riguarda proprio Barry White e la concorrente riesce a rispondere in maniera corretta. Debora va al pidicozzaro e centra il premio massimo da 150 mila euro, arrivando così a quota 200 mila euro che giustamente la inducono a decidere di fermarsi. Il prossimo concorrente si chiama Domenico, viene da Teramo, è sposato ed è conduttore televisivo presso una emittente privata. Per lui cè lingresso in studio della sexy bonas che gli conferisce limportante opportunità di raddoppiare la vincita. Le domande riguardano lavventura dellItalia ai Mondiali. Domenico dimostra di non essere per nulla informato sullevento calcistico e viene quindi eliminato. Tocca a Federica, ragazza di 20 anni proveniente dalla provincia di Torino che nella vita studia Scienze Infermieristiche e che nel tempo libero lavora come bagnina. Per lei è il momento della rubrica Italias Got Talent con larrivo di un imitatore di Elvis Presley che interpreta uno storico brano del cantante americano. La domanda a cui viene sottoposta Federica riguarda un famoso film di Elvis, Viva Las Vegas, con la concorrente che riesce a rispondere in maniera corretta. Si va al pidicozzaro, dove trova prima 25 mila euro che vengono cambiati in 75 mila euro che però ancora non sono sufficienti. Le prossime domande sono relative alla rubrica culinaria GGG e per la precisione riguardano la preparazione della Trippa alla romana. Purtroppo in questo caso Federica non se la cava bene e viene eliminata. Tocca a Fabio, 31enne di Formello in provincia di Roma, attualmente disoccupato che convive da due anni con la propria ragazza. Per lui cè il Re degli Ignoranti che dopo la classica cantata mischiando più canzoni del celebre Celentano, pone la questione sul cosa voglia dire la parola Eristico. Fabio con un po di fortuna riesce ad imbroccare la risposta corretta per cui può andare alla pesca dove trova una importante opportunità: La pariglia. La domanda che di fatto vale 200 mila euro riguarda la geografia e per la precisione quale sia la regione italiana dopo la Sicilia e la Calabria ad estendersi più a Sud. Fabio si prenota e propone la Puglia. La risposta è però sbagliata in quanto si tratta della Sardegna per cui Debora può tirare un sospiro di sollievo. La prossima concorrente si chiama Eleonora, arriva da Licata in provincia di Agrigento, è laureata n psicologia e al momento è disoccupata. Per lei ci sono quattro domande relative alla categoria Anni Sessanta con la presenza del Bonos, per cui potrebbe raddoppiare. Tuttavia Eleonora dimostra di non essere troppo ferrata sullargomento e sbaglia le due risposte. In studio entro lultimo concorrente prima del gioco finale, immediatamente interrotto dallingresso a sorpresa di Paolo Bonolis, giunto per salutare il proprio pubblico e Gerry Scotti augurandosi che possa fare parte del programma anche a settembre. E proprio lui a porre le domande a Stefano, il concorrente, con larrivo dei tre messicani e quindi della tematica Mexico. Stefano risponde correttamente ma nel pidicozzaro trova solo 30 mila euro. Questo significa che in finale ci va Debora con un montepremi da 300 mila euro che però non riesce a sfruttare, freezando a 43 mila euro senza poi centrare tutte le risposte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori