Air Force One, stasera in tv su Rai 1 il film con Harrison Ford

- La Redazione

Stasera in tv su Rai 1 andrà in onda il film Air Force One, diretto da Wolfgang Petersen e con un cast deccezione composto da Harrison Ford, Gary Oldman e Glenn Close

Harrison_FordR439
Harrison Ford (Infophoto)

Il Presidente degli Stati Uniti d’America James Marshall si imbarca insieme alla famiglia e ad alcuni collaboratori sull’aereo presidenziale, senza sapere che a bordo è presente anche  un gruppo di spietati terroristi kazaki. Inizia così il trailer della pellicola diretta nel 1997 da Wolfgang Petersen. Il numero uno della Casa Bianca, interpretato da Harrison Ford, dovrà vedersela con Egor Korshunov, il capo della banda di terroristi intenzionati a chiedere la liberazione del generale Ivan Radek, catturato dalla Delta Force e dalla Specnaz e tenuto prigioniero nelle carceri russe. Inizia così una intensa missione di salvataggio, al termine della quale assisteremo a un nuovo colpo di scena: anche la guardia del corpo del presidente è in realtà uno dei terroristi

Rai Uno trasmette oggi in prima serata il film Air Force One, diretto nel 1997 da Wolfgang Petersen e con un cast deccezione composto da Harrison Ford, Gary Oldman e Glenn Close. Ecco la trama: il Presidente degli Stati Uniti, James Marshall (Harrison Ford), deve partire per un viaggio istituzionale al quale dovrà prendere parte la propria famiglia e numerosi membri del consiglio di Stato. Come sempre, spostamenti di questo tipo devono essere effettuati a bordo dellAir Force One, il jet presidenziale. Il viaggio si presenta abbastanza semplice e di scarso rischio, anche se ovviamente sullaereo sale un nutrito numero di guardie del corpo. Purtroppo per il Presidente Marshall e tutti i passeggeri dellAir Force One, una cellula terroristica composta da kazaki e capitanata da un certo Egor Korshunov (Gary Oldman), da tempo sta progettando un modo di fare pressioni al governo americano e non solo. Il piano consiste nel prendere il controllo dellAir Force One e di fare alcuni ostaggi al fine di ottenere in cambio della loro liberazione quella del generale Ivan Radek (Jurgen Prochnow), che è stato imprigionato nelle carceri dellUnione Sovietica dopo unoperazione portata avanti congiuntamente da agenti della Delta Force e da elementi della SpecNaz. Radek è un pericoloso terrorista che ha commesso diversi crimini nella propria vita contro lumanità in nome di ideali quanto mai effimeri e che non giustificano in alcun modo il suo comportamento. Korshunov addestra personalmente una serie di uomini fidati pronti a tutto pur di portare a termine la missione. Il più importante passaggio che riescono a mettere a segno con grande abilità è quella di inserire gli uomini allinterno dellAir Force One prima che parta per questo viaggio diplomatico che si dimostrerà essere quanto mai drammatico. Una volta decollato dallaeroporto di Washington, scatta il piano dei terroristi kazaki che nel giro di pochi minuti uccidono senza eccessivi problemi la maggior parte delle guardie del corpo del Presidente Marshall e alcuni dei suoi consiglieri. Inoltre, per essere sicuri che la richiesta venga presa in considerazione, hanno intenzione di mettere lo stesso Presidente nella capsula per lespulsione di emergenza affinchè possa essere lui in prima persona a portare avanti le trattative con i russi e convincerli a liberare il generale. Tuttavia il Presidente Marshall riesce con grande abilità a restare a bordo dellaereo in maniera tale da potersi rendere utile per la propria famiglia e quindi cercare di far rientrare lemergenza. Mentre Marshall studia il modo per migliorare per liberare gli ostaggi, il terribile Korshunov incomincia a uccidere uno alla volta i politici, i consiglieri e le stesse guardie del corpo. Alla fine sullaereo sono rimasti vivi soltanto il presidente, la sua famiglia, una guardia del corpo e i due piloti, tutti intenzionati a uscire vivi da questa situazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori