CUORE RIBELLE / Anticipazioni: Eugenia finge di essere stata aggredita da Miguel. Puntata 9 luglio 2014. Ascolti ultimo episodio

- La Redazione

Nella prossima puntata di Cuore ribelle, in onda martedì 29 luglio 2014, Eugenia decide finge di essere stata aggredita da Miguel per ottenere la sua attenzione

cuore_ribelle_r439
Cuore Ribelle in onda su Rete 4

Nella puntata di oggi, martedì 28 luglio, Eugenia, dopo essere stata respinta da Miguel, decidedi ricorrere a metodi drastici per ottenere l’attenzione del soldato e finge di essere stata aggredita da lui. Lunedì 28 luglio la soap opera ha conquistato .389.000 spettatori con il 12.07% di share.

Oggi, martedì 29 luglio, alle 18.30 su Canale 5 va in onda una nuova puntata di Cuore ribelle. Prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo ieri sera nella soap. Cosme sta parlando insieme al proprio vecchio amico Blas dellofferta che gli ha fatto Alvaro (Ivan Hermes) per le sue aride terre dalle quali neanche i suoi avi sono stati in grado di ricavare alcunché. Blas è daccordo con Cosme nel ritenere molto strana la cosa soprattutto perché i Montoro da diversi anni non acquistano più piccoli appezzamenti di terra anche se deve ammettere che lofferta presentata è congrua con leffettivo valore. Sentendo la discussione tra i due anziani, si inserisce Roberto (Isak Ferriz) che propone a Blas di locare a lui la sua terra in maniera tale da provare a vedere se è possibile renderla fertile. Blas e Cosme non sembrano essere daccordo evidenziando come potrebbe rivelarsi per lui un affare negativo. Roberto però sottolinea come lui si prenderebbe cura della terra soltanto una volta terminato il lavoro come bracciante e di come non abbia nessuna intenzione di passare il resto della propria vita alla mercé dei padroni. Blas fa sapere al giovane che valuterà attentamente anche la sua di proposta. Padre Damian (Joaquin Hinojosa) intanto sta cercando in ogni maniera di convincere Rafalin (Fernando Vaquero) a prendere parte alla partita contro il Marchese al suo posto. Rafalin però non sembra daccordo con la cosa e per convincerlo deve intervenire prima Julieta (Marta Guerras) mostrandogli un santino che ha dalla prima comunione e poi lo stesso curato deve promette a Rafalin di regalargli un asinello. Padre Damian non ha altra via duscita per recuperare la chiesa se non quella di accettare la richiesta del ragazzo e infatti dopo un paio di ore si presenta davanti alla locanda di Pepe (Juanjo Cucalon) con un asinello di colore bianco che piace tantissimo a Rafalin. Sara (Marta Hazas) sta parlando con Miguel (Carles Francino) chiedendogli perdono per le parole che gli ha detto il giorno precedente. Miguel, invece sottolinea come non ci sia nulla di cui scusarsi e anzi dovrebbe essere lui a ringraziarla in quanto gli ha fatto capire come le dimissioni dallarma non fossero il modo migliore per contrastare le malefatte del capitano Olmedo (Eugenio Barona). Miguel sottolinea che terrà docchio Olmedo al fine di denunciarlo al primo passo falso anche se poi riconosce che la cosa non sia semplicissima in quanto dalla sua parte non ha solo giudici corrotti ma anche influenti e potenti uomini di chiesa come il vescovo di Cordova che dovrà passare per il paese lindomani e per il quale sarà predisposta una scorta anche perché pare che abbia alcune ricchezze con é. Carmen (Pastora Vega) viene avvicinata da Martina che con la scusa di parlarle del vestito di Eugenia (Sara Rivero) e del corsetto che dovrebbe aggiustare, cerca di chiarire le cose nei riguardi di German (Pep Munnè). Martina fa capire di sapere dellamore che cè stato in passato tra lei e il suo futuro marito e di come debba togliersi dalla testa qualsiasi velleità nei riguardi di German. Carmen però sottolinea come lei pensi esclusivamente alla propria famiglia e al proprio marito. Alvaro rintraccia Blaz e clamorosamente aumenta lofferta iniziale per la terra raddoppiandola. Però luomo non cede allopportunità di incassare tanto denaro e fa sapere a Roberto e suo nonno Cosme di volerla affidare alle sue cuore con la promessa da parte di Roberto di far arrivare sempre i soldi del fitto anche dopo la sua morte. Sara parla a Carranza (Juan Gea) e gli altri della banda dellarrivo del vescovo e di come abbia con sé oro e soldi. Carranza decide di assalire il convoglio che sarà scortato anche perché ci saranno uomini della Guardia Civile alle prime armi. 

Tuttavia le carte in tavola vengono cambiate dal capitano Olmedo che abbastanza sorpreso decide di mettere Miguel a capo della scorta per il vescovo. Miguel che poi va in serata nella stamperia di Sara cogliendola sul fatto mentre sta stampando i manifesti di protesta. Miguel la mette in guardia rispetto al pericolo che sta correndo ma la donna non vuole tornare indietro rispetto a quanto deciso. Rafalin abbastanza a sorpresa e con qualche difficoltà di troppo riesce a battere il marchese riprendendo per la gioia di Padre Damian le chiavi della chiesa giusto in tempo per l’arrivo del vescovo. Alvaro ha nuovi contrasti con Martina per via di decisioni che la donna prende senza consultarlo per quanto riguarda la piantagione di tabacco. Alvaro ha ormai un odio nei confronti della futura moglie del padre e viene rincuorato dal fatto che per il momento il matrimonio non possa essere celebrato in quanto la donna non è stata battezzata.

Trama puntata 29 luglio 2014 – Alvaro tenta di acquistare il terreno di Blas perché è a conoscenza del fatto che presto, su quel campo, verrà costruita una ferrovia che giungerà fino alla capitale. Blas rifiuta, però, l’offerta e decide di affittare il terreno a Roberto, dopodiché lascia Arazana. Tomas cerca di convincere il figlio del fatto che quel terreno gli procurerà solo guai, ma, dopo aver saputo da Cosme che Blas non vuole i soldi dell’affitto, comincia a ricredersi. Intanto Juanito scopre che Roberto, con l’aiuto di Sara, sta per diffondere i volantini con le rivendicazioni dei contadini e, in preda alla rabbia, cerca di dissuaderlo. Miguel fa da scorta al vescovo di Cordoba, ma i banditi assaltano la diligenza e si impadroniscono del bottino. Sara, dopo aver assistito all’assalto, decide di unirsi a loro. Infine, in casa Montoro, Alvaro tenta inutilmente di impedire il matrimonio del padre con Martina, mentre Eugenia, rifiutata da Miguel, è disperata. Eugenia decide così di ricorrere a metodi drastici per ottenere l’attenzione del suo amato e finge di essere stata aggredita da lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori