BONES 7/ Anticipazioni puntata di oggi 10 agosto: Booth e Brennan indagano su una faida familiare

- La Redazione

Questa sera su Rete 4 va in onda una nuova puntata della settimana stagione di Bones. Vediamo le anticipazioni della storica serie con Emily Deschanel e David Boreanaz

bones-7
Bones

Questa sera, domenica 10 agosto, in prima tv su Rete 4 vanno in onda due nuovi episodi della settimana stagione di Bones, la storica serie con Emily Deschanel e David Boreanaz, dal titolo: Una vita di umiliazioni e Faida familiare. Prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo la settimana scorsa.  Temperance Brennan (Emily Deschanel), detta Bones, e Seeley Booth (David Boreanaz) si recano in un ospedale, precisamente nel reparto maternità, dove Seeley vorrebbe che nascesse la loro bambina. A tal proposito, Bones afferma di voler partorire in casa per avere la situazione sotto controllo e per evitare ogni sorta di contatto con germi e malattie trasmissibili. Dopo aver ascoltato le opinioni dell’antropologa forense, altre coppie di visitatori lasciano l’ospedale, convinti della scarsa affidabilità della clinica. A questo punto, Bones riceve una chiamata che la informa del ritrovamento di resti umani in uno scarico di un bagno. Bones si reca sul luogo del ritrovamento e si presta subito, insieme a Camille Saroyan (Tamara Taylor), a prelevare ciò che resta del corpo dal water. Una volta repertati i resti, le due donne si recano in laboratorio, dove Jack Hodgins (T. J. Thyne) esamina un pezzo di tubo di scarico, trovando tracce di radici di Ailanthus altissima. Bones, nel frattempo, riferisce ai collaboratori che ha trovato sufficienti elementi ossei da condurre l’identità del cadavere a un maschio, e esaminando un bulbo oculare scopre che la vittima possedeva una lente intraoculare. Da questo particolare emerge un’interessante indizio: la lente prelevata dal bulbo possiede un numero di serie, per cui l’equipe potrà risalire all’identità della vittima. Intanto Seeley si reca al bar insieme a Lance Sweets (John Francis Daley), i due iniziano a conversare e Seeley rivela all’amico di essere preoccupato per il fatto che Bones voglia partorire in casa, mentre lui, invece, sostiene che sia più sicuro farlo in ospedale. Seeley chiede a Lance, in qualità di psicologo, di intervenire e consigliare a Bones l’alternativa dell’ospedale, e quest’ultimo rassicura Seeley, dicendogli che proverà a convincere Temperance. I due vengono interrotti da una telefonata di Angela Montenegro (Michaela Conlin), che comunica a Booth di aver fatto una ricerca incrociata tra il numero di serie della lente oculare e il database del produttore, e di aver trovato un nome corrispondente: Rob Lazebnik. La Montenegro ha scoperto, inoltre, che Lazebnik era un evaso, scappato di prigione quattro settimane prima. A questo punto Booth procede con le indagini, interrogando la moglie della vittima, la quale non si sorprende affatto che qualcuno abbia ucciso suo marito, sostenendo che quest’ultimo aveva truffato numerose persone. Nel frattempo, Bones e Angela continuano a esaminare le ossa, stabilendo che ognuna di esse è stata spezzata post mortem, e notando dei piccoli segni sulle costole che potrebbero far pensare a un accoltellamento. Jack si presta a esaminare le fogne servendosi di un piccolo robot telecomandato, dotato di una telecamera che gli consentirà di trovare ulteriori frammenti ossei nelle tubature. Booth accompagna Bones da Sweets che, con una scusa riguardante il lavoro e con una serie di domande, cerca di spingere la donna a decidere di partorire in clinica. Dopo aver capito le intenzioni di entrambi gli uomini, Temperance si infuria e inveisce contro di loro, sostenendo che, dato che sarà lei a partorire, sarà lei a prendere la decisione in merito. Intanto, Jack scopre che il condotto fogniario che stava esaminando si collega con la prigione di Jamestown, la stessa dove era recluso Rob Lazebnik, pertanto arriva alla conclusione che l’uomo sia stato ucciso in prigione e, successivamente, gettato nella fogna. A questo punto Booth e Bones si recano alla prigione e, mentre Bones controlla la pianta dell’edificio, Booth interroga un detenuto per ottenere informazioni. Il detenuto confessa a Booth di aver visto l’ultima volta la vittima recarsi nell’ufficio della direttrice e, a questo punto, il detective passa a interrogare la donna, la quale gli rivela che Lazebnik aveva sottratto al penitenziario una piccola somma di denaro. Arriva la telefonata di Angela, che comunica a Temperance di essere riuscita a risalire all’arma del delitto, un punteruolo. La direttrice del carcere consegna a Booth e Bones un cassetto contenente gli oggetti sottratti dalle celle, l’antropologa forense li osserva molto bene e ne trova una che sembra corrispondere all’arma del delitto. Dopo numerose ricerche, si scopre che l’arma del delitto è stata costruita con carta e colla e che il corpo non è stato fatto a pezzi, ma sciolto nell’acido. Tutti questi elementi portano alla cucina del carcere, dove lo scarico è stato svitato e dove è presente un libro di cucina da cui mancano otto pagine. 

Bones riesce a trovare il libro di cucina e ne rileva le impronte digitali che, una volta inviate ad Angela, coincidono con quelle di Haze Jackson, il detenuto interrogato in precedenza da Booth. A questo punto Bones si intrufola in mezzo ai carcerati con l’intento di farsi consegnare le scarpe da Jackson, per analizzarle e scorpire se esse presentino tracce di ossa. Jackson capisce di essere stato scoperto e tenta di fuggire creando una rissa tra carcerati, ma il tentativo dura poco e le guardie riescono a calmare la zuffa mentre Booth ferma il sospettato, che finalmente confessa l’omicidio. Subito dopo Bones inizia ad avere le doglie e viene accompagnata di corsa verso l’ospedale, ma la donna capisce che non c’è tempo e convince Booth a fermarsi presso un albergo. Il proprietario non acconsente a far partorire la donna in una delle sue camere, sostenendo che è già pieno e che sta ospitando persone importanti, ma una volta resosi conto dell’imminenza del parto invita i due a recarsi nel retro dell’edificio, dove c’è una stalla. Qui viene al mondo la figlia di Bones e Booth, Christine Angela, chiamata così in onore della madre di Temperance e della sua migliore amica, Angela Montenegro. La coppia, una volta rientrata a casa, trova amici e colleghi, giunti di sorpresa per festeggiare il lieto evento.

Trama puntata 10 agosto 2014 – Il corpo di un impiegato di una società di trasporti viene ritrovato nel mezzo di un bosco. Dopo che il figlio della vittima è stato interrogato, Booth e Brennan visitano la sua classe di karate alla ricerca di un movente. Al laboratorio, intanto, Hodgins esagera nel comprare del materiale per realizzare alcuni esperimenti. Inoltre il figlio di Booth, Parker, torna dall’Inghilterra e Brennan è in pensiero all’idea di come reagirà di fornta alla nascita della sorellina. Quando un corpo viene ritrovato in mezzo al bosco, la vittima viene collegata a due famiglie che si scontrano da quasi un secolo. Booth e Brennan interrogano uno dei membri di una delle due famiglie che li conduce a un movente più che valido. Nel frattempo, Brennan fatica ad accettare l’offerta di suo padre di prendersi cura della sua figlioletta neonata, a causa dell’instabile presenza che l’uomo ha avuto durante la sua stessa infanzia…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori