MARTIN SCORSESE/ Sceglie la Reggia di Caserta per un film, ma…

- La Redazione

Il regista italo-americano Martin Scorsese aveva scelto come location del suo ultimo film The Manipulator la Reggia di Caserta, ma nessuno gli ha risposto. La scelta ricaduta su Torino.

martin-scorsese
Martin Scorsese (Web)

Il regista italo-americano Martin Scorsese si ritrova al centro di un piccolo giallo estivo. Pare che Scorsese avesse scelto la Reggia di Caserta per girare alcune scene del suo ultimo film, The manipulato. Il budget previsto consiste di ben centoventimila dollari per tre giorni di riprese. Ma la risposta da parte del Comune di Caserta non è mai arrivata. E la scelta del regista premio Oscar è ricaduta sulla Sabauda Reggia di Venaria, a Torino. E quanto comunica la produzione del film..La Reggia di Caserta spiegano, non senza amarezza – era la prima scelta di Scorsese, ma non cè stata nessuna possibilità di contatto con le amministrazioni locali per poter avviare una trattativa. Sono stati contattati tutti gli uffici preposti, dal Comune di Caserta al Ministero per i beni culturali di Roma, ma siamo stati rimandati di ufficio in ufficio senza giungere ad alcuna conclusione. Ma il sindaco Del Gaudio non ci sta e smentisce di aver ricevuto richieste: Con dispiacere – scrive il primo cittadino – leggo che il Comune di Caserta sarebbe invano stato contattato dalla produzione del prossimo film di Martin Scorsese interessata a girare nella Reggia di Caserta senza essere stato raggiunto per verificare la fondatezza della notizia, . Ho verificato in proposito che gli Uffici di mia diretta responsabilità non hanno mai ricevuto una tale richiesta o qualsivoglia comunicazione in merito, tradizionalmente accompagnata anche da un contatto telefonico informale per rappresentare alle amministrazioni le esigenze logistiche e organizzative che un caso del genere evidenzia. Il mio dispiacere, anche nella circostanza di una pubblicazione che così enfaticamente segnala loccasione persa dalla Reggia di Caserta, è ancora più grande se solo si considera limpegno che, come Le è noto, questa Amministrazione ha espresso ed esprime per la valorizzazione e la promozione della Reggia di Caserta. Sarebbe stata questa loccasione in cui, come in altre circostanze, avremmo potuto mettere a disposizione di un così rinomato regista anche il Reale Belvedere di San Leucio e la location di Casertavecchia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori