CUORE RIBELLE/ Anticipazioni puntata 18 Agosto 2014: Martina e Alvaro sempre più complici

- La Redazione

Cuore Ribelle è l’unica soap di Canale 5 a non essere andata in ferie la settimana passata. Anche oggi, lunedì 18 Agosto, tornerà con una nuova puntata accompagnata da Il Segreto. 

cuore_ribelle_r439
Cuore Ribelle in onda su Rete 4

Manca poco meno di un’ora al ritorno della soap spagnola, Cuore Ribelle, su Canale 5 e il nuovo litigio di Sara e Miguel ha canalizzato l’attenzione dei pochi fan. A quanto pare, però, le cose stanno diventando sempre più intriganti e più interessanti soprattutto con la coppia di “cattivi” formata da Martina e Alvaro. I due non solo stanno tradendo il Signorotto di Arazana ma presto si alleeranno contro Roberto. La spunteranno?

Una nuova settimana ha inizio e con essa anche le nuove puntate di Cuore Ribelle. La soap spagnola torna questa sera con una nuova puntata in cui ne vedremo delle belle. Una nuova lite allontana Sara e Miguel e mentre la prima trova conforto in Roberto, il secondo si sfoga con Morales con l’intenzione di rinunciare a capire il comportamento della bella scrittrice. In attesa di assistere al dopo lite, ecco cosa è successo nell’ultima puntata in onda venerdì 14 Agosto: Dopo un lungo appostamento, Miguel (Carles Francino), Morales (Tomas Del Estal) e gli altri uomini della Guardia Civile arrivano quasi sul punto di catturare Carranza (Juan Gea), prima che Chato (Alfonso Begara) intervenga e permetta al suo capo di disarmare le guardie e anche Miguel. Anche Sara (Marta Hazas) sopraggiunge sul luogo e, alla fine, la sorte diviene favorevole al tenente Romero, che riesce nel suo intento di far prigioniero il bandito. Vedendo Sara lì, tanto Carranza quanto Chato cominciano a pensare che la ragazza li abbia traditi, mentre Miguel rimane molto stupito e inizia a domandarsi quali siano le ragioni che l’hanno indotta a recarsi sul posto. Il capitan Olmedo (Eugenio Barona), accompagnato da Miguel, si reca alla stamperia e chiede a Sara di inviare un telegramma a Madrid, allo scopo di comunicare la cattura di Carranza, prendendosi il merito dell’operazione. Miguel, una volta rimasto da solo con lei, le dice che è stata molto imprudente a recarsi sul luogo dell’imboscata perché avrebbe potuto succederle qualcosa, e lei gli risponde che era preoccupata che potesse essergli accaduto qualcosa di grave. Martina (Laura Ramos) si offre di aiutare Alvaro (Ivan Hermes) a convincere Roberto (Isak Ferriz) a cedere le sue terre e propone al ragazzo di essere lei a tentare di persuadere il giovane Perez: Alvaro le chiede come abbia intenzione di ottenere lo scopo, ma lei non svela i suoi piani. Eugenia (Sara Rivero) si sta piano piano riprendendo ed è estremamente felice di sapere che il tenente Romero ha catturato Carranza: a comunicarle la notizia è Margarita (Carolina Clemente), che annuncia alla cognata che sposerà Alvaro dopo le nozze di German (Pep Munné) e Martina, e che prova a rincuorare la ragazza, dicendole che prima o poi troverà anche lei qualcuno che la ami. Intanto, ad Arazana tutti festeggiano Miguel, che ha catturato Carranza, mentre Martina si reca da Roberto e, fingendo di ammirarlo per la sua ambizione, la sua fierezza e la sua capacità di non abbassare la testa di frotne alle prepotenze, prova a proporre al giovane di sfruttare le sue terre in maniera diversa dalla coltivazione, mantenendo però un po’ di mistero. Tomas (Anibal Soto) dice a Cosme (Manuel Galiana) di essere molto preoccupato per il fatto che Melgar (Gonzalo Cunill) è stato assunto da Alvaro per controllare il lavoro dei braccianti e per la gestione che il figlio di German potrebbe imprimere alla tenuta dei Montoro; poi, rende manifesto il suo appoggio a Roberto e alla sua scelta di coltivare le terre ricevute da Blas, rendendo molto contento Cosme. La famiglia Perez riesce finalmente a riabbracciare Juanito (Adrian Salzedo), uscito vincitore dal concorso per giovani inventori al quale ha partecipato, rendendo tutti orgogliosi di lui, mentre Sara va a parlare con Miguel per chiedergli di poter avere un colloquio con Carranza, dato che vuole scrivere un articolo sulla sua cattura e ottenere materiale per andare avanti col suo romanzo, ma il tenente sembra essere assolutamente contrario all’idea. Intanto, Melgar va a parlare con il bandito per esprimergli la sua contentezza per il fatto che è stato catturato: Carranza non si dimostra minimamente pentito per averlo cacciato dalla sua banda e lo ammonisce per la sua superbia. Pepe (Juanjo Cucalon), nel frattempo, non fa che riprendere sua figlia Julieta (Marta Guerras) per la sua civetteria, ammettendo in seguito di non riuscire ad accettare che stia diventando una donna; poi, si presenta alla sua porta una viandante smarrita proveniente dall’Andalusia che dice di chiamarsi Maria Del Sol e che è in cerca di una camera. A casa Perez tutti sono contenti per il successo di Juanito e Carmen (Pastora Vega) gli annuncia che da ora in poi dovrà preoccuparsi esclusivamente di coltivare le sue capacità e di dedicarsi agli studi, senza preoccuparsi di dover lavorare. Anche Roberto si complimenta col fratello per il suo trionfo, ma gli parla anche delle difficoltà economiche in cui versa la famiglia adesso che lui è stato licenziato: Juanito, allora, gli cede i soldi del suo premio per aiutarlo con le spese per il dissodamento dei suoi terreni. Dopo l’insistenza di Sara, Miguel acconsente a farla parlare con Carranza: la ragazza, una volta sola con il bandito, gli dice che ha tentato di avvisarlo dell’imboscata ma senza riuscirci, ed il bandito mostra di non crederle, cacciandola via.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori