CARISSIMA ME / Stasera su Rai 1 il film con Sophie Marceau. Il trailer video

- La Redazione

Questa sera, sabato 23 agosto 2014, su Rai Uno va in onda il film “Carissima me”, diretto da Yann Samuell e interpretato dall’attrice francese Sophie Marceau

carissima-me-R439
Carissima Me

Promette decisamente bene il trailer di Carissima me, una commedia con Sophie Marceau, l’indimenticata protagonista de Il tempo delle mele. Margaret è una brillante donna in carriera che dalla vita ha avuto tutto. Ma al suo quarantesimo compleanno un notaio le recapita le lettere che si era spedita quando aveva sette anni. Leggendo le missive, si accorgerà di essere diventata il contrario di quello che desiderava. Stasera su Rai 1 alle 21.20.

Questa sera, sabato 23 agosto, Rai 1 trasmetterà il film Carissima me (titolo originale: L’âge de raison), diretto da Yann Samuell nel 2010. La protagonista della pellicola è Margaret (Sophie Marceau), una bellissima donna in carriera abituata a usare il pugno di ferro nei rapporti lavorativi per farsi rispettare. La trama del film ci dice che quando arriva al compimento del suo quarantesimo compleanno, le arriva però inaspettatamente un pacco di vecchie lettere, inviato dal notaio di una piccola cittadina di provincia. Un pacco che ben presto sgretola le sue granitiche certezze e che lei stessa, pur senza ricordarlo in un primo momento, si era inviata all’età di sette anni. Le lettere erano state scritte proprio con il preciso scopo di fungere da testimonianza di quello che avrebbe voluto diventare da grande, delle sue speranze dell’epoca. Una corrispondenza che ben presto si rivela del tutto contraria rispetto alla donna che è diventata e alla corazza con la quale si è voluta proteggere dal mondo esterno. I ricordi che escono fuori da ogni missiva, le situazioni che aveva dimenticato con il passare inesorabile del tempo, i primi amori e i giochi di un tempo ormai lontano, la spingono infine a rifare i conti con la sua vita e a rimettersi in gioco, cercando di ritrovare la bambina che era stata per dare una nuova direzione alla sua esistenza e impedire che scivoli via senza alcun senso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori