UNDER THE DOME 2/ Anticipazioni puntata di oggi 27 agosto: Sam è ancora vivo

- La Redazione

Questa sera alle 22.50 su Rai 2 va in onda in prima tv la settima puntata della seconda stagione di Under the dome. Con le anticipazioni vediamo cosa ci aspetta

under-the-dome-logo
Under The Dome
Pubblicità

Questa sera, mercoledì 27 agosto, alle 22.50 su Rai Due va in onda la settima puntata della seconda stagione di Under the dome dal titolo Going home. Ma prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo nella puntata di settimana scorsa. Junior (Alexander Koch) sceglie di avventurarsi nel tunnel scavato dietro l’armadietto 1821 alla ricerca di Lyle e suo zio Sam (Eddie Cahill) decide di accompagnarlo. Intanto, Melanie (Grace Victoria Cox) si interroga, assieme a Julia (Rachelle Lefevre), sul perché lei sia ritornata tra i vivi e sia in qualche modo collegata all’uovo ritrovato venti anni prima. Julia, che non può rispondere ai questiti di Melanie, le rivela di aver gettato l’uovo nel lago, il giorno in cui Barbie (Mike Vogel) stava per essere impiccato. Poco dopo, Julia annuncia a Big Jim (Dean Norris) che, d’ora in poi, tutte le decisioni importanti per la città saranno prese solo dopo una votazione democratica. Big Jim non si mostra molto concorde con la decisione della donna e cerca di convincere Barbie a farla desistere, con scarsi risultati. Mentre i due discutono, Barbie riceve una comunicazinoe da Rebecca (Karla Crome), che lo informa del fatto che Junior e Sam stanno esplorando il tunnel. Barbie raggiunge i due uomini: Junior nota il diario di sua madre poggiato per terra ma, in realtà, si tratta di una trappola perché, una volta raccolto, innesca un meccanismo che causa un’esplosione. La parete di roccia collassa, separando Junior da Sam e Barbie.Nel frattempo una tempesta di sabbia colpisce Chester’s Mill e Big Jim cerca di convincere Rebecca e Julia che bisogna intervenire in fretta o la polvere occluderà i pori della cupola non consentendo il passaggio di aria. Julia, però, è impegnata a tentare di salvare Barbie e Sam, rimasti intrappolati sottoterra. Rebecca, intanto, propone di costruire un mulino a vento che consentirà di disperdere acqua nell’aria facendo posare la polvere per terra. Barbie approfitta della vicinanza di Sam per porgli alcune domande sul suo passato e sul rapporto con Lyle. Giunti a un bivio, i due scelgono di dividersi per coprire più strada.Big Jim prova a convincere gli avventori della tavola calda che Julia non si sta interessando della sorte della città perché impegnata a salvare Barbie mentre tutti dovrebbero mettersi all’opera per costruire il sistema di nebulizzazione. Messa ai voti, la sua proposta è in netta minoranza e l’uomo si ritira in buon ordine, in attesa di occasioni migliori.Sam si riunisce a Barbie nonostante abbiano preso due strade differenti: Barbie sostiene che l’uomo, in realtà, lo stesse seguendo per colpirlo alle spalle ma Sam nega con tutte le sue forze. Impegnati a discutere, i due non si rendono conto di trovarsi sul ciglio di un baratro e Barbie rischia di precipitare. Sam gli salva la vita e insieme provano a esplorare il dirupo, di cui non riescono a vedere nè a percepire in alcun modo il fondo. Junior, Norrie (Mackenzie Lintz), Joe (Colin Ford) e Melanie decidono di recuperare l’uovo dal fondo del lago, per provare a ottenere qualche risposta. Una volta raccolto, i quattro ragazzi lo toccano contemporaneamente e subito appaiono le stelle rosa e l’obelisco di Zenith, la città natale di Melanie e Barbie. Un ragazzo asmatico rischia una crisi a causa della tempesta di sabbia: Big Jim prova nuovamente a convincere tutti a darsi da fare per rimediare al problema e, dopo una nuova votazione, questa volta riesce a spuntarla. Il mulino viene così costruito e il sistema di nebulizzazione proposto da Rebecca riesce nel suo intento, facendo depositare la sabbia.

Pubblicità

Barbie e Sam, bloccati all’orlo del baratro, ne approfittano per confidarsi: Sam racconta di aver riconosciuto Melanie ma di non sapere come affrontare la situazione né cosa dirle. Inoltre, svela finalmente cosa accadde la notte in cui trovarono l’uovo: Lyle spinse la ragazza causandone la morte ma entrambi scelsero di occultare il cadavere e nascondere l’omicidio. Julia e Rebecca, intanto, stanno realizzando dell’esplosivo per far saltare un aria la parete di roccia che blocca il tunnel. Barbie scopre sul petto di Sam dei graffi e chiede all’uomo come se li è procurati: ormai smascherato, Sam ammette di aver ucciso Angie (Britt Robertson) solo perchè Pauline (Sherry Stringfield) aveva scritto nel suo diario che se le quattro mani fossero morte, la Cupola sarebbe caduta. Aggiunge, inoltre, che quando avrà ucciso gli altri ragazzi potrà finalmente togliersi la vita. Barbie gli punta la pistola contro, dichiarando che non verrà commesso alcun omicidio e che, appena fuori dal tunnel, lo consegnerà a Junior. Sam, a quel punto, decide di lasciarsi cadere nel baratro, dicendo a Barbie che lui stesso vorrà uccidere i quattro ragazzi quando si rederà conto che la Cupola ha portato solo dolore e sofferenza. Rebecca e Julia riescono a far saltare in aria la frana e raggiungono Barbie il quale informa Julia che Sam si è tolto la vita lanciandosi nel baratro.

Pubblicità

Trama puntata 27 agosto 2014 – Barbie e Julia informano Junior della morte di Sam e che è stato lui a uccidere Angie. Junior reagisce male e così Barbie decide di recuperare il corpo di Sam per provare la sua colpevolezza al nipote e agli abitanti di Chester’s Mill. Assistito da Julia e Rebecca, Barbie si cala nel dirupo ma qualcosa va storta: per salvare le due donne Barbie è costretto a tagliare la corda. L’uomo precipita nel baratro per la disperazione di Julia. Ma il baratro non è un pozzo senza fondo ma un collegamento con il mondo al di fuori della Cupola. Barbie infatti si ritrova a Zenith, la sua città natale. Anche Sam è ancora vivo e si trova nella città, qui incontra sua sorella Pauline e insieme fanno visita a Lyle, ricoverato in una clinica psichiatrica. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori