CUORE RIBELLE/ Anticipazioni puntata 6 agosto 2014: Roberto bacia Sara, ascolti tv di ieri

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap opera spagnola Cuore ribelle, in onda mercoledì 6 agosto 2014, Sara confessa di essere innamorata di Miguel, ma Roberto la bacia

cuore_ribelle_r439
Cuore Ribelle in onda su Rete 4

Nella puntata di oggi, mercoledì 6 agosto, della soap opera Cuore ribelle Sara e Miguel raccontano a Maña e Morales di essere innamorati l’uno dell’altra, ma Roberto bacia la ragazza. Martedì 5 agosto la soap opera ha conquistato 1.582.000 spettatori e il 10.41% di share.

Nella prossima puntata di Cuore ribelle Sara confessa di essere innamorata di Miguel, ma Roberto la bacia: cosa farà la ragazza? Prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo ieri. Nel nascondiglio di Carranza (Juan Gea), Marcial di sta prendendo cura di Chato (Alfonso Begara) che ha riportato una ferita piuttosto seria allaltezza del capo dopo la botta ricevuta da Sara (Marta Hazas) mentre questultima stava cercando di prendere i soldi per pagare le medicine di cui avevano necessità i bambini del paese dopo aver bevuto lacqua del pozzo avvelenato. Chato non è riuscito a vedere chi sia stato a colpirlo e nemmeno lo stesso Carranza riesce a capire chi possa essere stato a fare una cosa del genere peraltro senza portare via nemmeno un soldo dal nascondiglio. Carranza teme che colui sia arrivato fino a quel luogo possa farvi ritorno magari scortato dalla Guardia Civile. Intanto, Sara accorre presso la casa di Carmen (Pastora Vega) per dare le medicine che aveva prescritto il dottore, a Juanito. Carmen spera che Sara sia arrivata in tempo in quanto il ragazzo presenta segni piuttosto evidenti di ulteriori peggioramenti. Sara poi offre la propria borsa a Flor affinchè possa portare le altre medicine al resto dei bambini che sono stati avvelenati. Carmen e Flor ringraziano dal profondo del cuore Sara per tutto laiuto che lei sta dando alla gente del paese. Intanto, nelle carceri della Guardia Civile, German (Pep Munnè) insieme al capitano Olmedo (Eugenio Barona) va a far visita al responsabile dellavvelenamento del pozzo, Rafael, per buttargli in faccia tutto il proprio disprezzo per lorribile crimine che si è macchiato ai danni di innocenti bambini, augurandosi che possa marcire per il resto della propria vita dietro le sbarre. Rafael però non ha nessuna intenzione di beccarsi il rimbrotto del ricco German tantè che controbatte sottolineando come tutto quello che è avvenuto è successo solamente per via dei soprusi che i potenti fanno a spese dei poveri braccianti. Pepe (Juanjo Cucalon) sembra particolarmente preoccupato sottolineando alla figlia Julieta (Marta Guerras) come i conti della propria taverna non siano per nulla a posto e in particolare come la tassazione voluta dal comune sia eccessivamente opprimente. A un certo punto arriva Padre Damian (Joaquin Hinojosa) che invece si lamenta di una paio di anziane donne che hanno occupato buona parte della sua mattina con la confessioni di peccati alquanto particolari. Il discorso poi si sposta sulla necessità di avere un nuovo sindaco con Pepe che sottolinea come lui sarebbe in grado di amministrare al meglio la cittadina anche perché conosce molto bene quelli che sono le necessità delle gente comune. Sia Padre Damian che la stessa Julieta prendono in giro Pepe per la sua presunzione di essere in grado di assolvere al ruolo di primo cittadino. Alvaro (Ivan Hermes) sta facendo i conti della propria tenuta ma la cosa non gli riesce al meglio in quanto i propri pensieri sono tutti rivolti verso il bacio che ha dato a Martina. A un certo punto arriva nella stanza sua sorella Eugenia (Sara Rivero) che non può fare a meno di notare come Alvaro sia scosso da qualcosa ma non dà peso alla situazione ben sapendo come il fratello sia impegnato nella gestione della piantagione di tabacco. Intanto, nella taverna continuano a prendersi gioco di Pepe con larrivo anche di Cosme. Padre Damian e Cosme, invitano Pepe ad andare da German per avere lappoggio per una sua possibile candidatura. Proprio German palesa a Martina il proprio malumore per le condizioni dei bambini avvelenati ed inoltre la propria impazienza di poter diventare finalmente suo marito. Dopo un po di tempo si reca presso la casa di Carmen dove si rallegra nel sapere che Juanito sia fuori pericolo. Flor va da Sara per metterla a conoscenza del fatto che tutti i bambini sono ormai sani e salvi. Sara rimarca allamica di come il merito sia di Marcial che ha pagato di propria tasca le medicine necessarie per la guarigione. Flor non nasconde di essersi presa una cotta nei riguardi di Marcial. 

Alvaro incontra Martina nei campi invitandola a far finta che non sia successo nulla la lotta precedente anche perché non ha nessuna intenzione di tradire il padre. Pepe va da German per parlargli della sua intenzione di diventare sindaco, ottenendo un riscontro piuttosto positivo anche se occorre che tanti altri cittadini siano d’accordo. Alvaro si avvicina a Roberto (Isak Ferriz) soprattutto per chiedere le terre che gli sono state affittate dall’amico del nonno ma il bracciante soprattutto per un discorso di dignità non vuole disfarsene. Roberto poi trova nella taverna Miguel (Carles Francino) e lo ringrazia per averlo aiutato. Miguel poi va alla stamperia da Sara la quale le parla del fatto che Peralta fosse sotto il controllo di Olmedo perché aveva scoperto che amava un uomo. Mentre Alvaro e lo stesso Olmedo tramano per far finire in galera Roberto, dare una dura condanna a Rafael e soprattutto tenere sotto controllo la stamperia, Sara e Miguel si baciano.

Trama puntata 6 agosto 2014 – Sara e Miguel raccontano a Maña e Morales di essere innamorati l’uno dell’altra. Quello che dovrebbe essere il loro primo appuntamento, però, non arriverà mai, per via della doppia vita di Sara: la donna, infatti, non si presenta, perché costretta da Juan a andare alla grotta dei banditi. Lì Carranza, che ha scoperto che è stata lei a rubare il bottino del vescovo, la interroga e scopre che ha speso il denaro per curare i bambini di Arazana, con la complicità di Marcial. Il bandito decide di risparmiarle la vita, ma la esilia dalla banda. Nel frattempo, Roberto rifiuta per l’ennesima volta l’offerta di Alvaro di comprare le sue terre; dopo una lite, il contadino viene licenziato. A tarda notte, ubriaco, va da Sara e la bacia. Alvaro confessa la sua passione a Martina, che si schiera dalla sua parte durante una riunione con German, conquistando così la sua fiducia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori