PALLOTTOLE CINESI / Oggi in tv su Italia1 la commedia con Jackie Chan. Video trailer

- La Redazione

Tra le repliche estive di questo sabato pomeriggio spicca Pallottole cinesi, divertente pellicola del 2000 con l’attore Jackie Chan. Nel cast anche Owen Wilson.

owen-wilson-e-jackie-chan
Owen Wilson e Jackie Chan in Pallottole cinesi
Pubblicità

Stasera alle 19 la rete giovane di Mediaset trasmette Pallottole cinesi, commedia Usa del 2000 con un ricco cast che comprende Jackie Chan, Owen Wilson e la Charlie’s Angel Lucy Liu. In breve ecco la trama del film: nel 1881 la guardia imperiale Chon Wang (Jackie Chan) assieme a suo zio, deve liberare la principessa Pei Pei (interpretata da Lucly Liu), partita per affari, ma in realtà rapita attraverso un inganno da un avvocato falso, Thomas Andrews Lupon, e deportata in Nevada, negli Usa dal perfido Lo Fong, ex guardia imperiale ambiziosa e d’accordo con Nathan Van Cleef, lo sceriffo di Carson City, luogo dove era stato esiliato allo scop odi diventare imperatore della Cina. Nel corso del suo viaggio in treno, Chon Wang si imbatte in Calvin Andrews e Roy O’Bannon, due banditi ricercati dallo sceriffo, che gli daranno un aiuto nella sua ricerca, ma prima essendo suoi nemici, poiché Chon ritiene che sia stato Roy ad assalire il treno ed uccidere suo zio, mentre invece è stato solo Wallace, uno della sua banda senza ordini. Intanto l’avvocato falso viene ucciso da Lo Fong stesso, poiché voleva il doppio della paga. Poi scoppia nel saloon anche una rissa tra Chon e Roy, per combattere i pistoleri di Van Cleef. Chon e Roy vengono da essi fatti prigionieri, ma Chon era diventato precedentemente alleato degli indiani, e i due, dopo essere diventati amici nella prigione dello sceriffo ed essere stati salvati dagli stessi indiani, fanno pipì sui loro panni, rompendo con essi le sbarre intaccate dall’umido, e riescono a fuggire. Il film che ha avuto come sequel 2 cavalieri a Londra, sempre con Jackie Chan nel cast – è in realtà una simpatica parodia western già nel titolo originale, Shanghai Noon, che richiamerebbe High Noon, da noi meglio conosciuto come Mezzogiorno di fuoco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori