Miss Italia 2014 / Finale, chi ha vinto? La vincitrice è la siciliana Clarissa Marchese. Riassunto della serata

- La Redazione

Simona Ventura conduce la serata conclusiva della 75esima edizione di Miss Italia 2014 dopo una due giorni di casting. L’obiettivo prefissato è il 10 per cento di ascolti: ce la farà?

simona-ventura
Simona Ventura (web)

La finale di Miss Italia 2014 ha inizio con l’Anteprima, che presenta le ventiquattro finaliste del concorso. Al fine di snellire la struttura della finale, il regolamento è stato mutato all’ultimo minuto. Sono in pratica annullate tutte le competizioni tra concorrenti che non siano esclusivamente correlate alla sfilata. Dunque nessuna prova di recitazione, ballo o altro, per un bel ritorno alla versione classica di Miss Italia. In uno studio del tutto rinnovato rispetto alle scorse edizioni, la Ventura si presenta con un abito azzurro avvolgente, ritrovando Facchinetti, ex presentatore di X-Factor, che ora gestisce, insieme a Pippo Pelo, la postazione di Radio Kis Kiss Italia. I giudici vengono presentati con una vera e propria sfilata. Si tratta di Sandro Mayer, Alena Seredova, che la conduttrice delinea subito come esempio di dignità, Emis Killa, Alessandro Preziosi e Marco Belinelli. intanto giunta una lettera da parte di un gruppo di lavoratori campani che vorrebbe venisse fatto passare un messaggio di solidarietà in merito al tema della disoccupazione. La Ventura accetta e si dice vicina a loro. Attraverso dei filmati rivediamo le varie finaliste, impegnate in coreografie a dir poco particolari. La prima ad esempio prevede l’uso di frustini, e ha un tocco di sado. Emis Killa si diverte a provocare, parlando soprattutto con Miss Curvy, alla quale fa presente che se davvero non le interessasse il parere altrui, come dice, non sarebbe affatto in gara. Per le numero 19, 15 e 5 il sogno continua, mentre sono a rischio altre tre concorrenti, tra le quali Rosaria Debora Alex, che tenta il tutto per tutto, facendo la scimmietta e non disdegnando battute osé. Tutto ciò però pare funzionare, dal momento che proprio la 1, Rosaria, ottiene tre voti su cinque e passa. Altro momento coreografico, con sei ragazze vestite da contadinelle. In questa fase i più attenti a mettere in difficoltà le ragazze sono Mayer e Belinelli. Quest’ultimo si concentra in particolare sulla numero 9, alla quale fa domande sulla cotoletta alla bolognese. Il concorso continua per le numero 16, 9 e 22. Occorre salvarne ancora una, e così tocca ai giudici, che arrivano a un pareggio, con due voti a testa per la 11 e la 8. Mayer sarà l’ago della bilancia, che in questo caso protende per la 11, anche per punire la 8, che aveva detto in precedenza, a dire di Mayer in maniera falsa, d’essere contenta anche per le altre. Così Mayer ha deciso di accontentarla e mandarla a casa. Nel terzo gruppo abbiamo un momento patriottico, con ragazze in posizione da cheerleader, con tanto di pompom. Le numero 6, 7 e 10 possono andare avanti, mentre alle altre vengono fatte svariate domande. Preziosi gioca con la 24, alla quale chiede di cantare qualche frase di un pezzo di Emis Killa, Parole di Ghiaccio, mentre la Seredova chiede alla 13 quale sia il suo tennista preferito. Lei risponde Nadal. La Seredova apprezza e la vota, ma tutti gli altri protendono per la 24. Nuovo gruppo nuove storie. In questo caso la coreografia è dedicata alle intramontabili romantiche. presente anche una delle concorrenti più note, la Aprea, divenuta tristemente famosa a causa di un caso di stanlking. In questo clima, Mayer, quasi a dare una possibilità a tutte, fa raccontare alla 3 la propria storia personale, fatta di drammi. Contro ogni pronostico passano la 23, la 2 e la 20. La Ventura fa il primo cambio d’abito, passando dall’azzurro a rosa, prendendo i complimenti di Mayer, che le chiede lo stilista, Scervino. La Aprea non riesce a salvarsi neanche in extremis, con i giudici che le preferiscono la 3. La Ventua però le dedica un momento in solitaria sul palco. Per la prima volta si tenta di sfruttare il televoto per un esperimento. In pratica tutti gli uomini votano soltanto con il numero, mentre le donne dovranno anche aggiungere un D nel messaggio. In questo modo si tenterà di capire che tipo di bellezza preferiscono i sessi in Italia. Con opere artistiche che si susseguono sullo sfondo, le ragazze sfilano su una base musicale in pieno stile dj set. Scoperte le 5 meno votate dal sesso maschile, le numero 24, 1, 7, 11 e 19. Le donne sono quasi del tutto concordi, e confermano di non voler salvare le prime quattro. Se la cava per la 19, Sara Battisti. Le meno votate dal televoto rischiano di uscire, e dunque si affidano ai giudici, che per tre contro uno salvano la 11. Il voto di Preziosi è inutile. Arriva poi uno dei momenti più discussi degli ultimi anni, quello dedicato al lato B, con ragazze in costume che sfilano. Momento imbarazzante quando la Ventura chiede un applauso in piedi per la Loren, ma nessuno coglie l’occasione. 16, 9 e 23 continuano, mentre 20 e 11 si sfidano in sfilata e talk, con Nicole Di Santo che passa. 22 e 19 all’ex-aequo. Vince la 19, mentre tra la 10 e la 2 passa la prima. Tra la 5 e la 3, è quest’ultima a passare. La Ventura si concede il terzo cambio d’abito, bianco, in tema matrimoniale. I giudizi provano a creare scompiglio, con Mayer che balla la macarena. Decisa la quinta finalista, la numero 19, Sara Battisti. La Ventura conserva i propri rapporti col passato, e così Chiara arriva a presentare il nuovo album. Assegnate alcune fasce. La 5 si becca Miss Curvy, la 3 Miss Sorrisi, la 1 Miss Cinema e la 12 Miss Eleganza. Quinto posto a Sara Battisti, quarto a Claudia Filipponi, terzo a Giulia Salemi. Sconfitta è la Mirigliani, mentre trionfa Clarissa Marchese.

Dopo una lunga attesa fatta di ringraziamenti, pubblicità e canzoni, ecco finalmente alla cerimonia di incoronazione. La Miss Italia 2014 sarà veneta o siciliana? E’ ancora una volta la bella isola che ci consegna la Miss. EmisKilla può incoronare Clarissa Marchese.

La finalissima della 75esima edizione di Miss Italia è ormai alle porte e dopo tre ore di programma stiamo per scoprire chi arriverà in finale? Tra le 8 rimaste, 4 vanno avanti con il televoto mentre una viene salvata dalla giuria. Dopo la prima votazione, però, abbiamo un pari merito: la numero 6 e la numero 19. Seconda votazione per la giuria che premia Sara Battisti, la numero 19, che raggiunge Giulia Salemi, Sara Nervo, Claudia Filipponi e Clarissa Marchese.

L’opera di svecchiamento promessa da Simona Ventura passa anche dal ringraziamento a Patrizia Mirigliani e una sfilata in costume per le ragazze ancora in gara. Quattro di loro passano il turno mentre 8 si scontrano in sfide dirette a colpi di sfilata e di “richieste” alla giuria. Anna Sant Vs Nicole di Santo e arrivano 2 a 2 da Alessandro Preziosi che vota per la numero 11 eliminando di fatto la curvy girl. Elisa Piazza Spessa decide di sfidare Sara Battisti.Ed è proprio quest’ultima che con le sue battute conquista la giuria. Soleil Sorge sfida Giorgia Orlandi. Sfilata per le due e poi domande dei giudici. Chi la spunterà? Ed è propio Soleil ad essere salvata dai giudici. Ultima sfida per Sara Affi Fella e Giulia Salemi. Le due dopo la sfilata si fermano davanti ai giudici ed è Giulia che passa il turno.

Nuovo televoto, questa volta differenziato tra donne e maschi, e nuova eliminazione in questa 75esima finale di Miss Italia. Il voto differenziato servirà per scoprire quali sono le meno votate dagli uomini e dalle donne. Per gli uomini andrebbero via Sara Pagliaroli, Rosaria Cerlino, Nicole Di Santo, Veronica Fedolfi e Sara Batisti. Sommando quello delle donne Sara Pagliaroli dovrebbe uscire così come Rosaria Cerlino, Nicole Di Santo e Veronica Fedolfi mentre Sara Batisti è salva. Il suo posto viene preso da Debora Messina mentre per le altre 11 si passa al turno successivo. Tocca alla giuria dire la sua per salvarne una su cinque e quella che va avanti è Nicole.

Quando siamo quasi a due ore dall’inizio di questa finale della 75esima edizione di Miss Italia, Simona Ventura si appresta a dare i nomi delle ragazze del gruppo delle romantiche che passano il turno. Ancora una volta è Sandro Mayer a rovinare la serata ad una di loro e così la numero 3 è costretta, o quasi, a raccontare le disgrazie avute in famiglia anche se riesce a sorvolare. Simona Ventura riesce a cambiarsi durante il promo e dal verde passa al rosa per dare il nome della ragazza che la giuria salverà (Preziosi salva una ragazza già salva) ovvero quello di Giulia Salemi, la numero 3. Fuori rimane la numero 12, Rosaria la ragazza simbolo della lotta alla violenza alle donne.

Eliminato finalmente il gingle di EmisKilla, possiamo passare al terzo gruppo da sei, ovvero quello delle sportive. Finalmente una coreografia e delle ragazze che non hanno fronzoli o parti da recitare, almeno in gran parte. Anche per loro c’è modo di esibirsi con tanto di corpo di ballo ed effetti speciali e alla fine anche per loro c’è la busta. Chi passa il turno? Melissa Arici 06, Veronica Fedolfi 07, la 10 Anastasia Sorge passano il turno insieme alle super favorita Sara Pagliaroli. E’ il momento del prossimo gruppo, le romantiche.

Frustini e musica heavy ha lasciato il posto al secondo gruppo di ragazze, le romantiche. Le ragazze, dopo la clip iniziale fatta di sguardi languidi e ovvietà, salgono sul palco per una coreografia romantica tra fiori e ombrellini. Dopo le domande della giuria e il mistero sulla cotoletta bolognese chiesta dal campione di basket, ecco la busta. Miss Italia continua per la 16 Claudia Filipponi, la 09 Sara Nervo, la 22 Elisa Piazzaspessa. E’ il momento dei giurati che salvano la numero 11.

Finita l’anteprima si inizia con la vera finale della 75esima edizione di Miss Italia. Un tavolo per i giurati e un’atmosfera che ricorda molto più un talent che un concorso di bellezza, con una Simona Ventura che non può far a meno del gobbo nemmeno nemmeno per dire il nome dei giurati che lei stessa ha scelto, eccoci catapultati in un’atmosfera di un circo dark dove il primo gruppo di sei ragazze sfila e si fa conoscere: Rosaria Cerlino dalla Basilicata, Sara Affi Fella per il Molise, MAtilde Silingardi, Debora Messina dalla Sicilia, Alessia Reda dalla Calabria e Sara Battisti dal Trentino Alto Adige. Il primo televoto è chiuso mentre i giurati possono fare le domande alle ragazze.

Le 24 finaliste escono fuori da una struttura a centro dello studio insieme alla miss incoronata lo scorso anno. E’ così che si apre la diretta della 75esima edizione di Miss Italia. In diretta da Jesolo, la Ventura lanci le 24 ragazze in gara e poi saluta la radio ufficiale della manifestazione, Radio Kiss Kiss. E’il momento della giuria con il primo, il più atteso giurato, EmisKilla (anche se la Ventura inceppa un pò). Riuscirà ad arrivare fino all’una di notte?

Miss Italia sta per fare il suo ritorno su La7 con la puntata finale della 75esima edizione della kermesse. Questa è l’edizione della rivoluzione? Così sembra e la stessa Patrizia Mirigliani lo conferma ringraziando Magnolia e, soprattutto, Simona Ventura conduttrice e ideatrice di questa edizione. La Mirigliani, in un’intervista a Panorama, si dice soddisfatta del lavoro della Ventura tanto che la vorrebbe al timone della prossima edizione, la numero 76. Cosa farà la conduttrice? Accetterà?

Che Miss Italia sarebbe senza polemiche? A poche ore dalla messa in onda della finalissima della 75esima edizione questa sera su La7 le polemiche intorno a Rosaria Aprea non si placano. La miss casertana è stata accusata di “avere una carta in più” solo perchè mesi fa ha denunciato pubblicamente il fidanzato che l’ha picchiata. Tutte si dicono solidali nei suoi confronti ma potrebbe essere favorita perchè un simbolo?

Manca poco allinizio della finale di Miss Italia, trasmessa stasera su La7 sotto le redini della conduttrice Simona Ventura. Proprio lei, rilasciando una dichiarazione, ha cercato di ricostruire quali fossero i tratti, oltre alla bellezza, che avrebbero caratterizzato al meglio la futura vincitrice. Determinata, parlante e con grande personalità ha affermato la Ventura, che sono un tris di aggettivi mica da ridere: chi ce la farà?

La finale della più bella dItalia è davvero alle porta, infatti la 75esima edizione di Miss Italia, condotta questanno dalla bravissima Simona Ventura, andrà in onda stasera su La7: uno dei giudici sarò lo sportivo Marco Belinelli, che gioca a basket nella squadra americana SantAntonio Spurs e nella Nazionale italiana, nonché primo italiano ad aver vinto nellNBA. Proprio in attesa della finalissima, Belinelli si è presentato ai microfoni nello studio di Jesolo, eccolo qui.

Mancano poche ore al nostro appuntamento su La7, a partire dalle 21.00, per la finale della 75esima edizione del concorso di Miss Italia. Mentre le miss sono in subbuglio e magari questa notte non sono riuscite a dormire, la conduttrice e ideatrice dell’edizione della “rivoluzione”, ha dato appuntamento ai suoi fedelissimi e a quelli del programma proprio a questa sera. Ecco il video:

– Stasera, domenica 14 settembre 2014, su La7 a partire dalle 21.00 andrà in onda la finale della 75esima edizione del concorso di Miss Italia. Durante la conferenza stampa Simona Ventura, che vedremo al timone proprio questa sera negli studi televisivi di Jesolo, ha presentato il giovane EmisKilla, direttamente da Vimercate, a cui è stata anche affidata lincoronazione della futura Miss, definendolo il giurista più tatuato della storia. Patrizia Mirigliani, invece, nella giornata di ieri ha voluto omaggiate Sofia Loren, attraverso la presentazione di unopera di Giuseppe Stampone. La Loren, e da qui giunge lomaggio da Miss Italia, è sempre stata una figura che in grado di racchiudere nella sua persona tradizione e modernità, proprio per ricordare a tutti quel è lobiettivo di questa nuova edizione. Ecco una foto dal profilo Twitter ufficiale @Miss_Italia.

Stasera, domenica 14 settembre, conosceremo la vincitrice della 75esima edizione di Miss Italia, lo storico concorso di bellezza condotto da Simona Ventura per la prima volta, dopo la mancata occasione nel 2007 a causa di una querelle con Patrizia Mirigliani (la figlia del patron non la volle per i flop di Colpo di genio e Sanremo 2004). L’ex moglie di Stefano Bettarini e ora nuora di Mara Venier è fidanzata da qualche tempo con il figlio di Nicola Carraro ha voluto rinnovare profondamente la formula della kermesse, a cominciare dai due appuntamenti in seconda serata che sono andati in onda giovedì 11 e venerdì 12 su La7 alle 23.10 (in replica alle 14.40) e hanno visto le 191 ragazze approdate a Jesolo ridursi a 60, per poi divenire 24 alla fase finale, che avrà luogo sempre nella città veneta. Diverse le novità nel regolamento: l’edizione 2014 ha infatti aperto la competizione anche a ragazze con genitori nati fuori dai confini italiani e senza cittadinanza italiana e ha alzato l’età massima fino ai 30 anni.

In giuria siederanno il cestista Marco Belinelli, il rapper Emis Killa, l’attore Alessandro Preziosi, il direttore di Dipiù Sandro Mayer e la modella ceca Alena Seredova, voluta fortemente dalla Ventura come esempio di dignità. Una delle novità previste in questa 75esima edizione è il voto disgiunto: oltre a quello della giuria, il voto del pubblico terrà conto dei diversi criteri di valutazione degli uomini e delle donne. A impreziosire il parterre la vincitrice della sesta edizione di X Factor, Chiara Galiazzo, che presenterà il nuovo singolo Un giorno di sole. A farle compagnia Francesco Sarcina, l’ex frontman de Le Vibrazioni. Gli abiti indossati dalle Miss saranno progettati tutti dalla designer Claudia Tortora. Chi succederà a Giulia Arena, eletta Miss Italia 2013? Obiettivo prefissato: 10 per cento di share. Ma guai a pensare a 24 belle statuine. Ecco cosa ha dichiarato Simona Ventura: “Miss Italia sta vivendo il momento giusto per cambiare: è un programma istituzionale, ma al passo con i tempi. Porto il mio valore come ex Miss Italia, di cui rispetto l’istituzionalità, la mia sarà una conduzione istituzionale ma moderna: le ragazze faranno spettacolo con me“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori