FLEMING ESSERE JAMES BOND/ Anticipazioni e video promo seconda puntata 9 settembre: Muriel è innamorata di Ian

- La Redazione

Questa sera, martedì 9 settembre 2014, alle 21.00 su SKY Atlantic vanno in onda due nuovi episodi di Fleming Essere James Bond”. Ecco le anticipazioni

fleming-essere-bond
Dominic Cooper in Fleming Essere James Bond

Alle 21.00 su Sky Atalantic appuntamento con due episodi di Fleming Essere James Bond, la serie tv che racconta la giovinezza dello scrittore Ian Fleming che creò l’agente segreto 007. Stasera Ian dovrà cercare di fare in modo di carpire nuovi segreti ai nazisti al fine di evitare la distruzione della flotta inglese.

Questa sera, martedì 9 settembre 2014, alle 21.00 su SKY Atlantic vanno in onda due nuovi episodi di Fleming Essere James Bond, la serie dedicata al padre dell’agente 007 più famoso al mondo. Prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo nella precedente puntata. Jamaica, 1952. Ian Fleming (Dominic Cooper) è in luna di miele con la moglie Ann (Lara Pulver) e sta lavorando alle ultime pagine del suo romanzo, Casinò Royale, opera incentrata sulle avventure di un agente segreto destinato a incontrare grande fortuna presso i lettori (e gli appassionati di cinema), ossia James Bond. Dopo aver letto il libro, la moglie dà un giudizio impietoso del personaggio inventato da Ian e capisce che, nella figura dell’agente segreto, il marito traspone esperienze e avventure che lui stesso vorrebbe vivere. A questo punto, la narrazione fa un balzo indietro di ben tredici anni, al periodo in cui Ian, accompagnato dal fratello Peter (Rupert Evans), militare e scrittore, fa ritorno a Londra dalla cittadina austriaca di Kitzbuhel: in quel periodo, il giovane Fleming è un agente di borsa che esercita il proprio lavoro senza convinzione, con un passato costellato di fallimenti, tanto negli studi quanto nella carriera militare. Ian, che non ha ancora trovato la propria strada e che è continuamente sottoposto al confronto col padre e col fratello, preferisce dedicarsi a passioni come le donne e le serate al bar. Proprio in un locale, una sera, conosce Ann, che però inizialmente non mostra molta simpatia nei suoi confronti e sembra essere una preda tutt’altro che facile da conquistare. Anche per questo, proprio nella stessa sera, Ian si consola con Muriel (Annabelle Wallis), una ragazza che aveva già avuto modo di incontrare sul treno, mentre col fratello stava tornando in Inghilterra. Dopo aver trascorso la notte assieme a Muriel, Ian riceve la visita della madre Evelyn (Lesley Manville) e del fratello Peter, che non sembrano più disposti a tollerare il suo stile di vita improduttivo: dato che il secondo conflitto mondiale è ormai alle porte, Peter gli consiglia di entrare nuovamente nell’esercito, ma la proposta viene prontamente bocciata dal diretto interessato. Poco dopo, mentre si trova in compagnia di Muriel, Ian riceve una telefonata che lo invita a recarsi a un appuntamento che sembra essere molto importante. Mentre si trova in biblioteca, luogo fissato per il suo misterioso incontro, il ragazzo ha uno scambio con un uomo, al quale consegna un pacchetto, ma subito dopo viene prelevato da alcune persone. Il ragazzo cerca di far capire loro che, probabilmente, hanno sbagliato persona, ma questi lo portano in una stanza che sembra quasi una cella, al cospetto di un uomo che sembra sapere davvero molte cose sul suo conto. Questi sembra essere molto interessato soprattutto ai viaggi che Ian ha avuto modo di compiere in Germania e in Austria, e a i suoi presunti legami con gli ambienti filonazisti londinesi. Fleming crede che l’uomo lo stia accusando e si giustifica dicendo che, l’acquisto di un copia del Mein Kampf da parte sua, è giustificabile con il fatto che lui è un collezionista di prime edizioni. Le cose, in realtà, sono diverse da come sembrano, dato che l’uomo con cui Ian sta parlando è il Capo dei Servizi Segreti della Marina inglese, l’Ammiraglio John Godfrey (Samuel West), che gli svela che il suo nome è arrivato direttamente alle orecchie di Winston Churcill: il militare spiega a Ian che, conoscendo la sua capacità di parlare fluentemente il tedesco, la sua fervida immaginazione e il suo disprezzo per l’autorità, ha deciso che potrebbe essere la persona giusta per fargli da assistente nell’attività di spionaggio. In un primo momento, Ian rifiuta la proposta perché ritiene che la vita militare non faccia per lui, ma Godfrey gli fa capire che l’Inghilterra è assolutamente impreparata alla guerra che, quasi certamente, scoppierà con la Germania e gli dice chiaramente che ha bisogno delle sue capacità e della sua capacità di giocare sporco. Ian finisce per accettare l’incarico e nello stesso luogo in cui si trova a pranzo con Godfrey incontra nuovamente Ann, che Ian scopre essere sposata, ma che si accompagna sempre più spesso a Esmond (Pip Torrence), il proprietario del quotidiano Daily Mail. 

Intanto, tra Germania e Inghilterra è ufficialmente guerra e per Ian arriva il primo giorno di lavoro al servizio di Godfrey: all’interno dell’ufficio in cui comincia a lavorare conosce il secondo ufficiale Monday (Anna Chancellor), segretaria di Godfrey, che lo avverte del fatto che dovrà lavorare sodo per carpire segreti ai nazisti e che immediatamente si accorge della sua indole da donnaiolo. Dopo poco tempo, Ian comunica a Godfrey di essere riuscito a catturare due ufficiali nazisti che facevano i comandanti di sottomarini, ma contravviene agli ordini di Godfrey, che gli aveva ordinato di astenersi dall’interrogare i due ufficiali: Ian, infatti, per farli parlare, li porta addirittura a cena, mettendo in allarme Scotland Yard e facendo infuriare l’ammiraglio. Quest’ultimo, però, è costretto a ricredersi quando Fleming gli comunica che i due si sono lasciati sfuggire qualcosa e gli comunica i segreti rivelatigli dai due ufficiali nazisti. Poi, mentre si trova a cena con Monday, incontra nuovamente Ann: approfittando del fatto che la donna si è allontantanata da Esmond, la raggiunge e cerca di baciarla, la donna cede, dopo un’iniziale ritrosia. Ma mentre i due si baciano, una bomba colpisce l’edificio in cui si trovano e soltanto questo impedisce a Esmond. Ian, Ann, Esmond e Monday escono comunque indenni dal bombardamento.

Trama puntata 9 settembre 2014 – Ian dovrà cercare di fare in modo di carpire nuovi segreti ai nazisti al fine di evitare la distruzione della flotta inglese, mentre Muriel si mostrerà sempre più innamorata di lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori