POMERIGGIO 5/ Anticipazioni oggi 9 settembre: testimoni oculari accusano il carabiniere: “Ha sparato a Davide ad altezza uomo”

- La Redazione

Oggi, martedì 9 settembre 2014, alle 16.00, su Canale 5 va in onda un nuovo appuntamento con Pomeriggio 5, il programma di infotaiment condotto da Barbara D’Urso

pomeriggio-5
pomeriggio 5

Alcuni ragazzi del corteo riportano una verità diversa rispetto a quella raccontata sui giornali. I giovani avrebbero visto il carabiniere sparare ad altezza uomo contro Davide e dicono che ci sono dei video che testimonierebbero la loro versione. Da qui non se ne esce. Pubblicità.

Barbara si collega con Napoli in occasione del corteo dedicato a Davide Bifolco, ucciso venerdì notte da un carabiniere 22enne per non essersi fermato a un posto di blocco. Non lo diranno mai, ma la linea autoriale è quella di proteggere il ragazzo che era a bordo dello scooter. La giovane cronista però è abbastanza spaventata dal clima di tensione che si respira. Lo si avverte dalla voce interrotta. E ha ragione, la troupe viene aggredita verbalmente.

“Credo che Claudia Villafame stia cercando di riaccertare la paternità su Diego per cercare di sbugiardare il fatto che Giana e poi tuo figlio siano realmente di Maradona”, dice Barbara al rientro dalla pubblicità. Ma non sarebbe più onesto dire: “Voglio accendere una bella miccia per risollevare questo programma noiosissimo”? Per la cronaca, la Sinagra risponde di sì. Intanto, la Bislacca prenota il figlio per Domenica Live. Non possono certo proporre giochi e canzoni.

Barbarella fa vedere alla Sinagra un breve video nel quale Maradona ha una rissa in Croazia con un ragazzo. “Diego non sa chi gli sta vicino perchè gli vuole bene o perchè è Maradona”. Ah e quindi lo ha picchiato? Capito. “Ma non lo voglio giustificare”, chiosa la donna.

Si cambia completamente argomento con la lite tra Diego Armando Maradona Jr. – avuto dall’omonimo calciatore e Cristiana Sinagra – e la sorella Giannina, in quanto il primo non è mai stato accettato dalla famiglia. In studio la Sinagra, habituè del programma. Barbara annuncia che il ragazzo è partito per l’Argentina. “C’è qualcuno che vorrebbe che i figli venissero disconosciuti, vero?”, chiede la conduttrice. “Brava”, risponde la donna. Per l’amore paterno, ovvio, non certo per i soldi.

Alla moglie di Gino di Ascoli Piceno era apparsa la Madonna. “Vuoi diventare mio strumento?”, avrebbe detto la Vergine alla donna, di nome Rosina. Alla moglie è sparita una ferita. Applausi dal pubblico, ma farei notare che è morta.

Segue dibattito in studio con il solito Giangavino Sulas, giornalista di Oggi. Ma anche di ieri, dell’altro ieri, tre giorni fa. Questo signore è presente dalla prima puntata. Possibile che sia l’unico a voler interloquire con Barbara d’Urso? Il dibattito è inframmezzato dai soliti servizi triti e ritriti. Contro Parodi e Liorni servirà ben altro.

Dopo i convenevoli di turno Barbarella ringrazia i telespettatori in quanto ieri “Canale 5 è stata leader nella fascia pomeridiana”. La conduttrice esordisce con una mezza verità, in quanto La vita in diretta nuova di zecca con Cristina Parodi e Marco Liorni è stata sconfitta solo in un blocco. Ed è subito Yara: primo servizio dedicato a Massimo Bossetti, forse presto a casa. Di cattivo gusto il tappeto musicale di Twin Peaks, ma vale tutto.

Una nuova puntata di Pomeriggio 5 in diretta su Canale 5 è appena iniziata e poco prima dell’inizio Barbara D’Urso ha pubblicato sul suo profilo Instagram una foto dal backstage in cui rivela di indossare un abito fucsia! Chi saranno gli ospiti in studio di Barbarella nazionale?

Come anticipato il primo scontro tra Pomeriggio 5 e La vita in diretto ha visto la vittoria del programma di Canale 5. Il programma condotto da Barbara D’Urso ha convinto 1.266.000 spettatori con il 12.90% di share nel Magazine, 1.591.000 con il 18.12% nella prima parte, 1.501.000 con il 16.68% nella seconda e infine 1.503.000 con 14.92% nella terza. La prima puntata di La vita in diretta, invece,  ha conquistato 1.538.000 telespettatori con il 17.93% di share nella prima parte e 1.478.000 (15.80%) nella seconda. E dopo aver festeggiato su Twitter, Barbarella nazionale festeggia anche su Instagram: Grazie ancora a voi per l’affetto di ieri. E grazie alla piccola ma unitissima squadra di Pomeriggio5: 3 autori a tempo pieno (me compresa), la redazione e degli straordinari giornalisti.

Mancano poco più di tre ore alla nuova puntata di Pomeriggio Cinque che, eccezionalmente questa settimana, andrà in onda alle 16.00. Cosa succederà? Come sempre varie esclusive ci attendono, le stesse che ieri hanno permesso alla D’Urso di sbaragliare la concorrenza e festeggiare su twitter al grido di “ce l’abbiamo fatta da soli e senza traini vari”, come spesso l’hanno “accusata” di fare. Ecco i ringraziamenti:

Oggi, martedì 9 settembre, alle 16.00, su Canale 5 va in onda un nuovo appuntamento con Pomeriggio 5. Mentre Barbara D’Urso di prepara alla nuova puntata facendo una sana colazione come annunciato dalla conduttrice su Twitter rivediamo affrontati ieri in studio. Si parte con un servizio dedicato al noto cantante pugliese Al Bano con delle immagini esclusive che lo ritraggono insieme alla propria ex compagna Romina Power, in un concerto in Spagna al quale hanno partecipato i figli e nel quale hanno mostrato un certo feeling ritrovato. Viene proposto prima un servizio dal quale si scopre che Romina è stata una decina di giorni a Cellino San Marco nella seconda metà del mese di agosto e poi un servizio che ripercorre la storia damore durata ben 32 anni e che è stata incrinata nel 1994 per effetto della misteriosa e tragica scomparsa della figlia Ylenia nella città di New Orleans. Cè quindi un altro servizio nel quale viene rimarcato come dal 2012, Al Bano si è riavvicinato a Loredana Lecciso e pare che si ipotizzino le nozze anche se poi per poterle mettere in essere, Romina dovrebbe acconsentire allannullamento del loro matrimonio. Si cambia completamente argomento passando a parlare dellomicidio di Yara Gambirasio con la presenza in studio del direttore della rivista Oggi, Giangavino Sulas. Linviato della trasmissione sottolinea come i legali di Bossetti stiano lavorando per ottenere la liberazione delluomo e quindi fargli aspettare il processo agli arresti domiciliari. La richiesta di scarcerazione dovrebbe essere presentata il prossimo mercoledì dopodiché la procura avrà cinque giorni di tempo per decidere il da farsi. Vengono mandate in onda una serie di interviste tra cui quella della suocera di Massimo Bossetti che si dice convinta della sua innocenza rispedendo al mittente le confessioni di due uomini che hanno asserito di aver avuto relazioni extraconiugale con Marita, moglie di Bosetti, e quella dellavvocato di Eter, la mamma di Bossetti, che non accetta la versione secondo cui Massimo sarebbe frutto di una sua relazione extra coniugale con Giuseppe Guerinoni. Poi viene mandata in onda lintervista della gemella di Bossetti che dal proprio canto ostenta tranquillità. Ci si occupa quindi del caso di Roberta Ragusa con il super testimone Loris Gozzi che parla dellincidente stradale occorso alla propria famiglia ed in particolare alla figlia Alessandra di 8 anni e della lettera in cui sono presenti minacce di morte verso la propria persona. Nel frattempo cè una pista secondo la quale il corpo di Roberta Ragusa potrebbe essere stato nascosto in un cimitero. Si passa al caso della scomparsa di Elena Ceste con linviata che sottolinea come nonostante siano passati sette mesi, gli inquirenti abbiano ribadito che non vi siano elementi per iscrivere persone nel registro degli indagati. Viene mandata in onda una intervista del cognato di Elena, Danilo, che fa un appella alla donna affinchè torni a casa, quindi una intervista al parroco di Govone ed infine ai genitori di Elena con il padre Franco che si dice convinto che la figlia si sia allontanata volontariamente. 

In studio arriva Micol Olivieri, attrice 21enne dei Cesaroni insieme al proprio marito Christian di 24 anni. Lattrice parla dellamore che li unisce e della bambina in arrivo che hanno voluto fortemente e alla quale daranno il nome di Arya. In collegamento da Portici cè Ciro che ha visto morire la propria moglie Emilia a 31 anni durante il parto della loro terza figlia. Luomo denuncia un caso di malasanità e sottolinea il fatto di volere giustizia per la moglie. Si chiude con il caso della morte avvenuta a Napoli di Davide Bifolco per mano di un poliziotto. Per discuterne ci sono il deputato del Partito Democratico Emanuele Fiano, il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, Valentina Aprea di Forza Italia, il segretario di Rifondazione Comunista Paolo Ferrero ed il direttore de Il Giornale Alessandro Sallusti. Le opinioni si dividono sulla questione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori