UN AMORE TUTTO SUO/ Su Rai Tre il film con Sandra Bullock e Bill Pullman. Video trailer

- La Redazione

Rai Tre trasmette il film Un amore tutto suo (titolo originale: While you were sleeping). Il film è del 1995. La commedia è diretta da Jon Turteltaub. Vediamo la trama

logorai_R439
Il film in onda su Rai 2

Stasera va in onda Un amore tutto suo, film diretto dal regista Jon Turteltaub e interpretato da Sandra Bullock, Bill Pullman, Peter Boyle e Jack Warden. La protagonista è Lucy, bigliettaia nella metropolitana di Chicago. Lucy è innamorato di un uomo che tutti giorni compra il biglietto al suo sportello. Ma lui non la la degna di uno sguardo. Tutto cambia quando Lucy lo salva dopo un aggressione sui binari…

Rai Tre trasmette il film Un amore tutto suo (titolo originale: While you were sleeping). Il film è del 1995 e fece conoscere la brava Sandra Bullock al grande pubblico, e annovera tra i suoi protagonisti anche Bill Pullman, Peter Gallagher, Jack Warden, Peter Boyle e Glynis Johns. La commedia è diretta da Jon Turteltaub. Vediamo la trama. La pellicola, che è ambientata a Chicago, racconta la storia della bella Lucy Moderatz (Sandra Bullock), una giovane rimasta senza alcun parente che si guadagna da vivere facendo la bigliettaia all’interno della stazione della metropolitana. Lucy, che ha un’indole molto romantica e sognatrice, è perdutamente innamorata di un ragazzo, Peter Callaghan (Peter Gallagher), che vede passare tutti i giorni dalla sua postazione di lavoro e, in cuor suo, spera che un giorno il giovane cominci a notarla. Tuttavia, i giorni passano, e il ragazzo sembra non accorgersi minimamente di lei. Lucy vede il suo amato alla solita fermata della metropolitana anche il giorno della vigilia di Natale: la ragazza è infatti di turno anche in una delle giornate dell’anno per lei più tristi, perché le ricorda che è da sola a differenza di tutta la gente che la circonda. Proprio in questo giorno, Peter parla per la prima volta a Lucy per augurarle buon Natale, ma la gioia della bigliettaia dura poco: infatti, due loschi figuri aggrediscono il ragazzo e, gettandolo a terra, gli fanno sbattere la testa sui binari del treno. Lucy, che ha assistito alla scena, è l’unica a correre sui binari in soccorso di Peter, che ha perso i sensi, e riesce a salvargli la vita portandolo via prima che qualche treno possa investirlo, per poi trasportarlo immediatamente in ospedale. Le cose non sembrano mettersi bene per l’uomo, perché, nonostante Lucy sia riuscita ad impedire che venisse travolto da qualche treno, Peter va in coma a causa della botta alla testa, dopo aver ripreso conoscenza soltanto per qualche istante.

Mentre si trova in ospedale al capezzale del ragazzo, l’infermiera che si trova lì con Lucy la sente parlare di un futuro matrimonio tra lei e Peter e, dato che non sa che la ragazza sta parlando da sola, comincia a pensare che i due siano fidanzati. Quando la famiglia di Peter arriva in ospedale, l’infermiera riferisce loro che Lucy non soltanto ha salvato Peter, ma è anche la sua ragazza. I familiari dell’uomo, che inizialmente non riescono a credere che Peter non abbia mai voluto parlar loro della sua storia d’amore, accolgono poi con favore la notizia, mentre Lucy, vedendo la mamma di Peter così contenta del fatto che il figlio abbia una relazione, non si azzarda a svelarle che c’è stato un grosso equivoco. Ad un certo punto in ospedale fa la sua comparsa anche Jack (Bill Pullman), fratello di Peter per il quale Lucy sente, ogni giorno che passa, una crescente simpatia, arrivando anche a scoprirsi innamorata di lui. In tutto ciò, Lucy deve anche difendersi dal corteggiamento di Joe junior (Michael Rispoli), impacciato figlio del padrone di casa che non fa che dare vita ad un malinteso dietro l’altro.

Solo una persona sa che Lucy non è in realtà la fidanzata di Peter ed è Saul (Jack Warden), padrino di battesimo del ragazzo, che incita la bigliettaia a non confessare il suo segreto. Nel corso del tempo passato in ospedale, Lucy comincia a vedere nei Callaghan la famiglia che ha sempre sognato, ma i nodi cominciano a venire al pettine: infatti, Ashley, la vera fidanzata di Peter, torna dal Portogallo, e Peter si riprende dal coma e, anche se non si ricorda di Lucy, non intende più sposare la sua ragazza. Esortato da Saul, Peter chiederà la mano di Lucy, che accetterà nonostante provi qualcosa anche per suo fratello Jack. Il segreto della bigliettaia verrà fuori proprio nel giorno del matrimonio tra lei e Peter, dato che sarà lei stessa a confessare a tutti la verità, mandando così a monte le nozze con Peter. Tornata alla vita che conduceva prima dell’incidente di Peter, Lucy si convince che passerà da sola il resto della sua esistenza, ma non ha fatto i conti con i Callaghan, che arrivano tutti insieme nel posto in cui lavora per accompagnare Jack, che intende chiederla in moglie. La risposta di Lucy non potrà che essere un sì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori