Omofobia/ Luxuria sfila in abito bianco, attacchi e polemiche alla fiera per gli sposi

- La Redazione

Testimonial per un evento fieristico dedicato alle spose, Vladrimir Luxuria ha sfilato in abito bianco sollevando l’ira della destra napoletana: “Induce i giovani a convertirsi all’Islam”

Vladimir-Luxuria-colorado
Vladimir Luxuria

E’ bufera sulla partecipazione di Vladimir Luxuria all’evento fieristico “E’ Sposa” svoltosi a Giugliano di Campania. Come riporta il sito NapoliToday, la showgirl è stata oggetto di numerose polemiche per aver sfilato in abito bianco. A sparare a zero sulla partecipazione di Luxuria è stato Antonio Arzillo, un esponente della Destra: “La presenza di Luxuria, che da noi va in passerella, invitata come una star, mentre nella Russia di Putin viene allontanata immediatamente, ci fa capire lo stato comatoso del nostro Paese”. Per Arzillo i veri anticonformisti sono coloro che credono alla famiglia tradizionale: “Il resto, a partire dall’omosessualità, è una moda che indebolisce sempre più la società europea, poi ci meravigliamo che giovani si convertono allIslam”. Ad Arzillo hanno risposto Francesco Emilio Borrelli dei Verdi  e Gianni Simioli della radiazza: “L’accusa con cui si vuole far credere che l’accettazione da parte degli italiani del mondo gay di fatto apra le porte alle conversioni religiose verso l’Islam e quindi al terrorismo mondiale è patetica. Stiamo arrivando secondo noi proprio al delirio”. Secondo Borrelli e Simioli sarebbe addirittura in atto una vera e propria caccia alle streghe: “Oramai una certa destra a nostro avviso becera e arretrata che in Salvini il massimo campione grida allo scandalo sempre e comunque – accusano Borrelli e Simioli – creando polveroni sul nulla e creando pericolosissime cacce alle streghe. Fanno venire i brividi le esaltazioni che questi campioni dell’intolleranza fanno verso il regime russo di Putin”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori