TEMPESTA D’AMORE/ Anticipazioni puntata 26 gennaio 2015: Patrizia cerca di avvicinarsi a Niklas

- La Redazione

Tempesta d’amore, anticipazioni puntata 26 gennaio 2015: Patrizia cerca di avvicinarsi a Niklas, mettendo da parte Sebastian che non prende bene l’iniziativa della donna

Tempesta_PaulineR439
Tempesta d'amore

Questa sera, lunedì 26 gennaio, su Rete 4 torna il doppio appuntamento con Tempesta damore, alle 19.35 e alle 20.45 su Rete 4. Prima di scoprire le prossime anticipazioni della soap opera tedesca, rivediamo quanto successo nell’ultimo episodio in onda ieri sera. Simon (René Oltmanns) contesta l’atteggiamento di Nils (Florian Stadler), che sembra non voler accettare la morte di Sabrina (Sarah Elena Timpe) e ha dato spettacolo alla funzione commemorativa in onore di Sabrina e André (Joachim Latsch), ma Werner prende le difese del ragazzo e teme che i suoi affari vengano scoperti a causa delle incerte condizioni finanziarie del nipote, che ha un grosso debito da pagare e potrebbe dover vendere la birreria se Nils si ostinerà a non firmare la dichiarazione di morte. Niklas (Jan Hartmann) confida a Coco (mirjam Heimann) di non sapere cosa fare alla scadenza del suo contratto col Furstenhof, così la Conradi gli consiglia di rimanere in hotel: la proposta fa riflettere il ragazzo, che è sempre stato convinto di voler andare via. Intanto, Julia/Sophie (Jennifer Newrkla) sogna di dire a Niklas la verità circa la sua vera identità e poi vede lo chef chiacchierare con Patrizia (Nadine Warmut) e lo sente dirle che non sa cosa farà quando andrà via dall’albergo, e si domanda perché il ragazzo a lei abbia detto di essere intenzionato a recarsi a Barcellona; la giovane si chiede inoltre che legame abbiano lui e la Dietrich e prova gelosia. 

Hildegard (Antje Hagen) consola Nils, che ancora non si è rassegnato del tutto alla morte di Sabrina, mentre Rosalie (Natalie Alison) respinge le avances di Jo (Matthias Bruggenholte), incitandolo inoltre a farsi avanti con Coco, come avevano progettato; l’uomo, però, sa che è tempo sprecato perché la Conradi ama Michael. Patrizia riesce a convincere Niklas della sua buona fede e comincia a mettere in atto le manovre studiate per sedurlo, mentre poco dopo la donna informa Sebastian (Kai Albrecht) del fatto che il loro piano procede: il ragazzo ne è contento, ma sembra essere geloso della donna. Nils non vuole firmare la dichiarazione di morte di Sabrina perché crede che la ragazza e suo padre siano ancora vivi e crede che il sindaco di Bicheleim e Simon vogliano solo impossessarsi dell’eredità di Konopka, anche se alla fine il trainer decide di dare il suo assenso. 

Friedrich (Dietrich Adam) coinvolge Niklas e Julia/Sophie nel torneo di tennis del Furstenhof e, se da una parte è contento del suo riavvicinamento alla figlia, dall’altra non può fare a meno di confidare a Charlotte (Mona Seefried) il sospetto che Niklas, sempre più distante e freddo, voglia andare via dall’albergo per evitarlo. Patrizia scopre che Julia/Sophie è allergica alle api e così fa delle indagini che non lasciano presagire nulla di buono, mentre Coco propone a Michael (Erich Altenkopf) di andare a vivere insieme. Natascha (Melanie Wiegmann) vuole tornare a esibirsi al Furstenhof e lo fa presente a Friedrich, e intanto Patrizia ruba dalla borsa di Julia/Sophie l’adrenalina, sostanza che le dovrebbe essere iniettata nel caso in cui dovesse essere punta da un’ape. Nils e Simon si scusano a vicenda e riprendono a parlarsi e intanto Michael confida a Niklas che non vuola andare ad abitare con Coco perché teme che la noia rovini il loro rapporto: la direttrice di sala, non vista, ascolta tutta la conversazione e capisce che il medico le ha mentito, quando ha affermato che si è rifiutato di andare a convivere per via della scomparsa di André.

Trama puntata 26 gennaio 2015 – Jo inizia a interessarsi a Rosalie, Patrizia cerca di avvicinarsi a Niklas, mettendo da parte Sebastian che non la prende bene. Intanto, si scopre che André è ancora vivo e si trova in un baleniera illegale in pieno oceano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori