CARS 2/ Su Rai 3 in seconda serata il film di animazione di John Lasseter e Brad Lewis

- La Redazione

Questa sera Rai Tre trasmetterà in seconda serata Cars 2, film d’animazione del 2011 prodotto dalla Pixar e diretto da John Lasseter e Brad Lewis. Vediamo la trama. 

cars2-R439
Cars 2 su Rai Tre
Pubblicità

Questa sera Rai Tre trasmetterà in seconda serata Cars 2, film d’animazione del 2011 prodotto dalla Pixar e diretto da John Lasseter e Brad Lewis. La pellicola, che è il sequel di Cars – Motori ruggenti. Come nel primo film della serie, anche in questo caso c’è una nutrita schiera di attori che prestano le loro voci ai personaggi del film: oltre ad Owen Wilson, già presente in Cars – Motori ruggenti, troviamo infatti anche John Turturro, Eddie Izzard, Michael Caine, Vanessa Redgrave e Franco Nero. Non meno variegata la squadra di voci della versione italiana, che annovera, tra gli altri, Sophia Loren, Paola Cortellesi, Alex Zanardi, Ivan Capelli e Alessandro Siani. Ecco la trama. L’agente Finn McMissile scopre investigando su un traffico di automobili che una banda di delinquenti conosciuti come “I catorci” si è impossessata di un congegno che potrebbe causare danni irreparabili e per questo il Professor Zundapp lo vuole catturare. L’agente riesce però a fargli credere di essere morto e fa perdere le sue tracce. Intanto, a Radiator Springs, Miles Axlerod, famoso e ricco magnate del petrolio, annuncia in televisione di aver dato vita all’Allinol, un carburante alternativo, e propone di saggiarne le prestazioni con l’organizzazione di un nuovo campionato, il World Grand Prix. Anche Saetta McQueen, che ormai ha vinto la Piston Cup per ben quattro volte, decide di gareggiare dopo aver raccolto il guanto di sfida lanciato da Francesco Bernoulli, l’auto da corsa più veloce in circolazione. Lui e il fedele Cricchetto giungono dunque a Tokio, dove arriva anche Finn per incontrare una spia che deve passargli delle informazioni scottanti che riguardano il traffico di auto su cui sta indagando.

Pubblicità

Tuttavia, prima che avvenga l’incontro tra i due, McMissile si accorge che anche la banda dei Catorci è presente alla competizione e domanda ad Holley di fare le sue veci all’incontro con l’agente statunitense, al quale però i catorci impediscono di parlare. Vedendo Cricchetto nel posto stabilito per l’incontro, Holley pensa che sia lui l’agente e comincia a parlargli della questione che hanno per le mani, ma l’amico di Saetta, che si è dimenticato di avere indosso gli auricolari che gli consentiranno di guidare quest’ultimo nella competizione, involontariamente induce il compagno a perdere la gara. Amareggiato a causa della sconfitta di McQueen, Cricchetto decide di fare ritorno a Radiator Springs. Finn e Cricchetto si salvano dai Catorci, che stanno loro alle calcagne, e riescono a scoprire il loro terribile progetto: rovinare il petroliere Axlerod e il suo brevetto, causando una grande esplosione nel corso del World Grand Prix, al quale anche Saetta si appresta a partecipare. Cricchetto e Finn, dunque, dovranno fare in modo di impedire un vero e proprio disatro, mentre Saetta cercherà di vincere la prima edizione della prestigiosa competizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori